Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie Tv: Chicago Fire – 08×09 – “Best Friend Magic”

Recensione Serie Tv: Chicago Fire – 08×09 – “Best Friend Magic”

Best Friend Magic

Puntata dolceamara oggi.

Innanzitutto, gli spoiler erano veri, e indovinate un po’ chi è tornata, anche se per poco, alla stazione 51?

La nostra Gabby Dawson. Ovviamente il primo a incontrarla non può essere altro che il suo ex-marito, Matt Casey.

Gabby è qui per un gala di beneficenza e chiede a Matt di essere il suo partner per la serata. Entrambi ammettono di avere ancora sentimenti irrisolti uno per l’altro. Sarà una buona idea questa festa insieme?

Matt è talmente sovrappensiero che alla successiva chiamata di soccorso, conduce tutta l’azione  grazie all’intervento di Stella e Blake.

Il capitano confessa i suoi dubbi a Sylvie che lo incoraggia, però, a vedersi con la sua ex proprio per risolvere quanto ancora in sospeso.

Nel frattempo, Stella è allo stremo: passa dai turni in stazione all’addestramento delle reclute senza un attimo di riposo; la ragazza è così stanca che si addormenta letteralmente in piedi, e le sue amiche sono molto preoccupate per lei.

Kelly, dal canto suo, è molto preso dal suo nuovo incarico all’OFI: ha davanti a sé il caso di un incendio in un centro commerciale. Tutti i locali hanno preso fuoco contemporaneamente, il che è sicuro indice di dolo. La cosa strana è che l’incendio è identico a un caso precedente, trattato dall’OFI qualche anno prima, per cui era stato processato e condannato un tizio.

Quando Seager e Severide si recano al carcere per parlare con l’accusato, l’uomo, come già aveva fatto durante il processo, reclama la sua totale innocenza.

Kelly decide di chiamare Matt a consulto. L’amico, dopo aver verificato tutte le planimetrie, fa notare anche a Seager che la società che ha fatto i lavori di riammodernamento per entrambi i centri è la stessa.

Il fatto insospettisce ulteriormente Kelly e Wendy che decidono di coinvolgere la polizia.

Peraltro, come nota giustamente Matt, Wendy Sieger non toglie gli occhi di dosso a Kelly. Che situazione difficile si sta andando a creare, adesso?

Sylvie e Emily vengono chiamate per un soccorso davvero terribile. Una povera donna si stava truccando in taxi, quando l’autista del mezzo, frena bruscamente.

Purtroppo, avere vicino all’occhio il pennellino dell’eye-liner, è stato fatale per la cliente del taxi. Sylvie ed Emily si trovano davanti una scena veramente sconvolgente: la povera ragazza ha il pennellino infilato dentro al bulbo oculare… terribile!

Svuotando alcuni armadi in stazione, Cruz, insieme a Ritter e Gallo, trova il drone che lui e Otis avevano fatto volare qualche tempo prima, e che adesso non vola più.

Cruz rivela ai due amici che era stato lui a rompere il drone e, pieno di sensi di colpa, lo aveva tenuto nascosto a Otis e poi, alla fine, tutto era caduto nel dimenticatoio.

Ritter e Gallo, vedendo la tristezza del compagno, lo aiutano a comprare un nuovo pezzo sul sito online del fornitore, per sostituire quello danneggiato.

Al termine del turno, le tre donne della stazione stanno per tornare a casa, perlomeno Sylvie ed Emily. Quanto a Stella, poveraccia, purtroppo, deve recarsi all’addestramento reclute ma sta cadendo a pezzi dalla stanchezza.

Dietro consiglio di Sylvie, Stella decide di andare a farsi una bella dormita a casa, ma non riesce a fare che pochi metri con l’auto quando, a causa della stanchezza, passa un segnale di stop e investe un’altra auto che stava provenendo dall’incrocio.

Tutti i pompieri presenti accorrono in soccorso. Nell’auto ci sono una madre e la figlia, una ragazzina che sembra aver avuto la peggio, in quanto ha un taglio sulla testa dovuto al vetro del finestrino che si è rotto nell’incidente.

Stella, dal canto suo, è terrorizzata da quanto è successo. Oltre alla stanchezza cronica che si sta portando addosso da tempo, adesso è anche responsabile di un incidente! Fortunatamente la madre e la ragazzina stanno bene, la piccola se l’è cavata con un taglio e nessun altro danno. Kelly riaccompagna a casa la fidanzata e la lascia finalmente addormentata.

La sera di gala arriva e Matt, confortato dai suggerimenti di Sylvie, decide di partecipare a fianco della ex moglie. Gabby è in formissima e i due passano ore davvero piacevoli, al punto da ritrovarsi, dapprima sulla pista da ballo per una romanticissima canzone e poi in camera di lei, dove passano una notte di sesso sfrenato. Al mattino, però, Matt raccoglie i suoi stracci e se ne va.

Kelly e Wendy vengono chiamati dalla polizia che sta facendo irruzione nel deposito della società di costruzioni che si è occupata dei lavori nei due centri che sono stati poi dati alle fiamme. Lì Kelly trova le prove che la società è veramente implicata e, come aveva suggerito Matt, ha mischiato del liquido infiammabile nel materiale con cui ha tirato su i nuovi muri. L’investigatore che si occupa della inchiesta, però, non trova il titolare, che probabilmente grazie a una soffiata, si è dato alla fuga.

Al ritorno al lavoro, Stella viene intercettata da Boden. La ragazza comincia a scusarsi per non essere stata in grado di gestire tutti gli impegni ma il comandante la ferma. Tocca a lui scusarsi. Non si è reso conto di aver caricato esageratamente la povera ragazza. È lui che deve fare un esame di coscienza e non la povera Stella che ha dato più di quanto fosse umanamente possibile.

Arrivano i pezzi di ricambio del drone ma Cruz non riesce comunque a farlo volare. Dietro suggerimento di Gallo, collega il drone al pc per far partire la diagnostica ma trova il video, girato dal drone, del giorno in cui lui e Otis lo avevano fatto volare.

La scena è veramente commovente. I due amici, insieme, che festeggiano il decollo del drone. Cruz, davanti al video, piange lacrime di dolore per la scomparsa del suo grande amico.

Kelly viene nuovamente invitato dall’investigatore al magazzino della società costruttrice ma, mentre stanno per scendere nel seminterrato, il poliziotto viene chiamato al telefono e fa cenno al pompiere di andare avanti. Ma è una trappola! Nel seminterrato lo attende, con un razzo di segnalazione acceso in mano, il proprietario della società, forse in combutta con l’investigatore stesso. Adesso Kelly è prigioniero dell’uomo, in un locale pieno di sostanze infiammabili mentre al piano di sopra ci sono ancora poliziotti e investigatori, nessuno dei quali al corrente della minaccia!

Ok, ci mancava il cliffhanger al termine della prima parte di questa stagione.

Gabby è ripartita dopo una telefonata a Matt, nella quale lo invita a trascorrere qualche giorno con lei, assicurandogli che ci sarà sempre posto nella sua tenda per lui. Che succederà adesso? Matt e Sylvie sono amici ma nessuno dei due si è mai spinto oltre e, dopo Gabby, dubito che succederà. E Kelly Severide? Non è che Stella, stanca com’è non si accorge di quello che sta succedendo? Per il momento ci fermiamo qui, la stagione va in vacanza insieme agli americani per il ringraziamento!

Alla prossima!

 

 

 

DarkSide

DarkSide

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione Serie Tv: Council of dads – 1×01 – “Pilot”

Ciao a tutti, amanti delle serie TV! E’ ...