Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione serie Tv: Charmed S1e06 – “Kappa Spirit”

Recensione serie Tv: Charmed S1e06 – “Kappa Spirit”

Charmed S1e06 – “Kappa Spirit”

Charmed S1e06 - "Kappa Spirit"

Progetto grafico a cura di TessV

Continua la diatriba tra Lucy e Maggie: Maggie cerca in varie occasioni di scusarsi per aver baciato il fidanzato dell’altra, ma la sorella Kappa non vuole sentire ragioni. Per calmarsi, Lucy accende una vecchia candela ed evoca inavvertitamente un fantasma. Quando Maggie si reca a trovare Lucy, trova una nuova ragazza al fianco della bionda, Brenda.

Non ci vuole troppo tempo per la strega, per rendersi conto che qualcosa non quadra: Brenda Mancini risulta morta negli anni 80. Maggie e Mel, per capire di che tipo di fantasma si tratta, con un incantesimo tornano indietro nel tempo alla Hilltowne University 30 anni prima, dove vedono Brenda umiliata da una delle sorelle Kappa, Jenna. Come mi aspettavo, incontrano anche la madre, Marisol, che all’epoca era incinta di Macy e sentiva che la sua bambina aveva qualcosa di strano.

Quando Mel e Maggie tornano nel presente, vanno a trovare Jenna, che sostiene fosse Brenda la bulla e non le sorelle Kappa: una notte, ubriaca, si era messa sul tetto ad appendere uno striscione contro la sorellanza ed era caduta accidentalmente. Non so se lo show voglia far passare il messaggio che le sorellanze non sono così cattive come le dipingono, a me sembra che comunque Brenda si sia meritata il trattamento subito.

Alla fine è chiaro a tutti che lo spirito di Brenda vuole costringere altri membri del Kappa a ripetere la sua morte. Proprio mentre Lucy, stregata dallo spirito, si sta buttando giù dal tetto, Mel la congela e Henry la teletrasporta a terra. Maggie realizza una verità in tutto questo: non ha dato a Lucy lo spazio di cui aveva bisogno per elaborare il torto subito, ha pensato solo a se stessa. Quando Lucy accetta le scuse di Maggie, Brenda se ne va, esorcizzata per sempre.

Secondo me questa storyline di Maggie che si sente in colpa per un semplice bacio non regge, perché la bionda è veramente insopportabile e lo spettatore non capisce tutto lo sforzo che la strega fa per riconquistare la sua amicizia. Questa parte però è stata comunque godibile, con i viaggi nel tempo e il ritorno agli anni 80.

Intanto Macy, per indagare sul tatuaggio luminoso di Galvin, si intrufola alla sua festa di compleanno accompagnata da Harry, ma viene rimproverata da Summer per il fatto di gettare troppe occhiate verso il fidanzato. Dopo aver appreso di più sul passato di Galvin (in particolare, il fatto che sua nonna fosse originaria di Haiti ) capisce che il simbolo che ha trovato  è un marchio di protezione dalla religione Yoruba.

Quando Macy visita Mama Roz, una sacerdotessa Yoruba, apprende che questo particolare simbolo serve a proteggere Galvin dagli Ibi (una sorta di demoni, mi pare di capire). Visto che Macy riesce a vedere il simbolo, Mama Roz sostiene che lei abbia tenebre dentro di lei. Che Macy sia in parte demone?

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

StaffRFS