Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione Serie tv: Charmed 1×19 “Power of Four”

Recensione Serie tv: Charmed 1×19 “Power of Four”

Charmed ha sempre avuto problemi a gestire la trama. Troppe cose accadono contemporaneamente e i punti importanti della storia tendono a essere travolti da problemi minori.

Ora che ci stiamo avvicinando al finale, poi, il tema del “mostro della settimana” è stato messo da parte e tutte le trame interessanti si stanno finalmente chiudendo. L’episodio si apre con l’uccisione delle Sarcana. Fiona, accompagnata da un Harry prigioniero, massacra la sua ex congrega perché pensa vogliano controllare la sua magia. L’Angelo Bianco cerca di fermarla, ma senza successo: la strega lo tiene incatenato con un collare che può usare sia per controllare la sua mente, sia per torturarlo.

Nel frattempo, la dottoressa Wagner dà a suo figlio, Parker, la dose finale del siero anti-demoniaco, ma non tutto va secondo i piani e il suo demone tenta di riemergere. Quando la donna cerca di intervenire, il demone la sbatte contro una finestra di vetro, ferendola gravemente.

Quando Parker ritorna in sé, credendo di aver ucciso sua madre fugge dal laboratorio, sconvolto. Subito dopo, Hunter, che per tutto il tempo se ne era rimasto nascosto in un armadietto, esce e uccide la donna. 

Parker poco dopo incontra Maggie, dicendole che qualcosa è andato storto e che ha ucciso accidentalmente la madre. Invece di fornire qualsiasi tipo di supporto, la ragazza si mostra impaurita da Parker e lo accusa.

In realtà si tratta sempre di Hunter, che ha assunto le sembianze della fidanzata.

Tessa, l’Angelo Bianco inviato dalle anziane, passa dalla parte delle streghe e i quattro affrontano Fiona. Non c’è neanche il tempo di festeggiare la nuova alleanza, che Tessa viene uccisa da un’esplosione che avrebbe dovuto togliere di mezzo Mel.

Fiona ordina a Harry, ancora sotto il suo controllo, di uccidere Maggie e Mel, ma Maggie è in grado di usare i suoi poteri empatici per raggiungere la sua umanità, dando a Mel il tempo di eseguire l’incantesimo di liberazione.

Harry è salvo, ma Fiona fugge via.

Peccato, Tessa come personaggio era interessante, ma è durata solo pochi episodi!

Il mattino dopo, la casa delle streghe sembra tornata alla normalità. Riprendendo il suo ruolo di Angelo Bianco, Harry spiega il piano di Fiona per distruggere la magia.

Le sorelle notano una sorprendente coincidenza.

Fiona cerca di distruggere la magia, ma la sua ricerca della Sacra Fiamma ha portato alla “fioritura della morte”, che fa parte della profezia connessa alla Fonte di tutti i Mali. Si rendono conto che la Sacra Fiamma e la Fonte di Tutti i Mali sono la stessa cosa.

Al laboratorio, Macy e Galvin parlano dell’omicidio della dottoressa Wagner. Galvin rivela che se ne andrà dal lavoro tra un mese: non riesce a sopportare una vita piena di demoni che uccidono le persone e vuole tenersi lontano da Macy.

La loro storia d’amore può dunque definirsi conclusa?

Non ne sono poi tanto dispiaciuta, perché come personaggio l’ho visto sempre come un peso.

Ma veniamo al finale!

Solo e disperato, Parker va da Alastair per chiedere aiuto.

Alastair pugnala Parker con il Pugnale dell’Origine, rendendolo l’ospite per la Fonte di Tutti i Mali. Le cose si mettono male per le streghe. Cosa succederà? Riusciranno a salvare Parker e a evitare l’apocalisse?

Lucilla

Lucilla
x

Check Also

Fear and Loathing on the Planet of Kitson

Recensione Serie Tv: Recensione Serie TV: Agents of Shield 6×08 “Rotta di collisione (1° parte)” – 6×09 “Rotta di collisione (2° parte)”

Salve, Fenici! Eccomi qua! Le avventure degli agenti ...