Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione serie TV: “Baby”- Prima Stagione Completa-

Recensione serie TV: “Baby”- Prima Stagione Completa-

Baby

Eccoci con l’ennesima serie Netflix! Di base, non sono un’amante di queste serie che stanno spopolando sul famoso sito di streaming, ma quella di cui vi sto per parlare le supera tutte.
Baby parla di uno scandalo realmente accaduto a Roma qualche anno fa, quello delle baby escort a Parioli, uno dei quartieri più lussuosi della capitale che sembra per i protagonisti un mondo a sé. Ciò che lega tutti i personaggi principali è il loro liceo: la storia inizia proprio qui, con l’arrivo del nuovo studente Damiano, figlio illegittimo di un ambasciatore. Già nelle prime scene si individuano i protagonisti: i tre grandi amici Chiara, Camilla e Fabio, tra i quali però si nascondono importanti segreti, che distruggeranno il loro legame nel corso degli episodi; Niccolò, il fratellino di Camilla, che va a letto con Chiara e che in seguito avrà un flirt con un docente; infine Ludovica, che viene vessata a scuola per via di un video porno fatto circolare tra i suoi compagni. Tutti avranno molti problemi nel corso della serie, soprattutto Ludovica, Chiara e Damiano, che si ritroveranno in pericolo con l’entrata in scena di due malavitosi, i quali useranno le ragazze come escort e lui come spacciatore di droga.


Le future “baby escort” non potrebbero sembrare più diverse all’apparenza: Ludovica, discinta e senza freni e Chiara, tranquilla e un po’ taciturna. Andando avanti con la serie, però, i ruoli si rivelano invertiti: la prima si scopre infatti piena di complessi e insicurezze, pur mantenendo la testa sulle spalle, o almeno un po’ di più rispetto alla seconda, che si dimostra piena di desideri nascosti e molto subdola.
Entrambe riscopriranno l’una nell’altra la forza per affrontare quelli che inizialmente sono problemi abbastanza comuni negli adolescenti di oggi; tuttavia, più cercano distrazioni, più si ritrovano con le spalle al muro in una situazione molto pericolosa. Ormai risucchiate in questo mondo di droga e sesso, finiranno per compiere azioni fuori dall’ordinario coinvolgendo, per una ragione o per un’altra, anche altri personaggi.

Due delle poche cose positive di questa prima stagione sono la colonna sonora e la regia; quest’ultima sembra però aver preso spunto da altri famosi serial degli ultimi anni. Il fatto che gli sceneggiatori siano un gruppo di giovani sarebbe apprezzabile, se non fosse per la forte inesperienza nel copione e nelle scelte delle vicende. Purtroppo nemmeno gli attori sono dei migliori e gli schemi ripercorsi dai vari personaggi sono molto prevedibili. Inoltre, molto spesso negli episodi la suspense aumenta per poi, invece che scoppiare, sgonfiarsi in un modo poco soddisfacente.
Tutto il serial sembra così una critica sociale ai giovani d’oggi, sempre attaccati al telefono e pronti a superare i propri limiti, mettendo molto spesso a rischio le loro vite.

Fulvia Elia

Avatar
x

Check Also

Harry Potter e la pietra filosofale

Il Calendarfilm dell’Avvento: -Otto Dicembre- “Harry Potter e la Pietra Filosofale”

  Lingua originale: inglese Paese di produzione: Regno ...