Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione serie TV: All Creatures Great and Small – 1×01 – “You’ve got to dream”

Recensione serie TV: All Creatures Great and Small – 1×01 – “You’ve got to dream”

 

Basato sul libro: If Only They Could Talk  di  James Herriot

Scritto da Ben Vanstone

Diretto da Brian Percival

Cast: Nicholas Ralph, Samuel West, Anna Madeley, Callum Woodhouse, Rachel Shenton, Diana Rigg

Lingua: Inglese

N° di  episodi: 6 più lo speciale di Natale

In onda su Channel 5, PBS

Data rilascio prima puntata: 1 /09/2020

Rinnovato per una seconda stagione

 

La verde campagna dello Yorkshire, i primi del Novecento, buoni sentimenti, amicizia, romanticismo e amore per i propri animali.

Poteva mai sfuggirmi, mie care fenici periodettes, questa nuova serie TV?

GIAMMAI! E infatti la aspettavo con ansia e, mentre attendevo, ho scoperto che tanto nuova non è. Infatti è un remake dell’omonima serie TV che andò in onda da fine anni ’70 a inizio ’90, basata sulle memorie di James Herriot, che lavoró proprio nello Yorkshire del primo ‘900.

Incontriamo subito il protagonista, James Herriot, un giovane veterinario scozzese appena laureatosi, che lascia Glasgow per recarsi nel villaggio di Darrowby per un colloquio di lavoro presso lo studio di Siegfried Farnon.

Il ragazzo mi ha fatto subito simpatia, impacciato com’è, con una madre realista che, preoccupata per l’avvento della modernità e con scarsa fiducia nella scelta lavorativa del figlio, lo vorrebbe scaricatore al porto e un padre dolce e idealista che lo sprona invece a inseguire i suoi sogni.

L’impatto con la campagna e con Farnon non è dei migliori, il veterinario è inizialmente diffidente nei confronti del ragazzo, ma lui ha dalla sua parte la governante, miss Hall, e dimostra in più occasioni di essere preparato e volenteroso, per cui alla fine ottiene il posto.

Miss Hall è molto carina, viene presentata come la classica governante, impegnata ad accudire il suo burbero datore di lavoro, ma sono sicura che è molto di più e l’ha già dimostrato decidendo di dare a James una seconda possibilità.

In questo pilot conosciamo anche Helen Alderson, la figlia di un vecchio amico di Farnon che sicuramente sarà l’interesse amoroso del nostro dottorino e che sembra essere un personaggio interessante.

Che dire, gli ingredienti ci sono tutti per un buon risultato, pilot promosso e tanta curiosità per il prosieguo e per la parte che farà Diana Riggs, la mia adorata Lady Olenna, recentemente scomparsa.

Alla prossima!

Serena Oro

Serena Oro
Lilian Gold

Lascia un Commento