Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione: Romulus – 1×09–10 – Finale di Stagione

Recensione: Romulus – 1×09–10 – Finale di Stagione

Roma non fu fatta in un solo giorno, per questo il finale di stagione della serie italiana Romulus, mi ha lasciato soddisfatta ma con la curiosità su come continueranno le vicende dei nostri protagonisti, che dopo 10 episodi, inevitabilmente sono entrati nel mio cuore.

Romulus

Progetto Grafico a cura di Francesca Poggi

All’inizio il mio entusiasmo verso questa serie era crollato miseramente, facendomi gridare a squarciagola che si trattava dell’ennesima cagata italiana, poi… il miracolo. Continuando la visione mi sono ricreduta. Romulus non è una serie perfetta, ma se ci riflettiamo a questo mondo niente lo è. Quindi nonostante qualche pecca posso dire a gran voce, che Matteo Rovere ha osato ed è riuscito dove altri hanno fallito. Anche in Italia possiamo creare prodotti seriali proprio come quelli internazionali, non facciamo solo fiction sulla mafia, sappiamo raccontare e trattare molti temi, anche con una certa ambizione.

Dopo la meravigliosa voce di Elisa, ecco cosa è successo nel finale di stagione di Romulus. Prima l’episodi precedente qui.

Yemos, prigioniero del re di Velia, viene condotto ad Alba, lungo il tragitto la pioggia e il fango permetteranno al nostro principe di salvarsi e vendicare la Lupa e il resto del branco. Il giovane riuscirà a ritrovare Wiros, la madre Silvia, il nonno e tutti gli altri a Gabi.

L’abbraccio tra Yemos e Wiros dimostra il legame fraterno che si è creato tra i due.

Romulus 1x09-10

Silvia e Numitor, nonostante la gioia di rivederlo, proveranno una sorta di inquietudine, il giovane ragazzo che conoscevano non esiste più, al suo posto ora c’è un uomo che si è legato alla dea che tutti i latini odiano: Rumia. Persuadere della sua innocenza i trenta re rimasti e spingerli a combattere contro Amulius, il vero traditore, non sarà facile. Wiros, userà uno stratagemma per convincerli.

Ad Alba, Amulius ha perso il favore degli dèi e presto la figlia Ilia scoprirà la verità. La giovane che era stata seppellita viva, in realtà non è stata salvata dal dio della guerra ma semplicemente dal padre, che al tempo stesso ha tolto all’adorata figlia il suo grande amore.

Ilia, decisa nel compiere giustizia, ucciderà il padre e con le mani ancora grondanti del suo sangue lascerà Alba al suo legittimo re: Yemos. Quest’ultimo perdonerà la ragazza, e convocando Wiros, il resto del branco e tutti gli altri, rivelerà il suo destino:

Dovevo perdere un fratello uguale a me, per trovarne un altro che invece è diverso. Dovevo conoscere la Signora dei Lupi, colei che temete tanto e che tutti considerate sanguinaria. E infine dovevo imparare da voi, dalle vostre armi che Alba non è la mia città. Solo ora mi è chiara la volontà degli dèi, non è ad Alba che dovrò regnare, ma in una terra diversa, irrigata dal sangue dei suoi fratelli. Una terra che ora è senza re, una città che si chiama Velia. La tua città Wiros e noi siamo fratelli, e regneremo insieme. E in quella città ci sarà sempre posto per tutti quelli che hanno sofferto, hanno sbagliato e che vogliono pace senza per questo dover rinunciare alla giustizia.

Per Wiros questa terra accoglierà tutti gli dèi, ma prenderà il nome dalla Signora dei Lupi, un nome che correrà veloce sulle lingue di tutti i popoli della terra: Ruma.

Yemos, Wiros, il loro popolo, ma anche Ilia si metteranno in cammino, verso la loro città.

Colpo di scena finale, che poi in realtà non lo è, Amulius, è ancora vivo, è diretto a Cures, Terra dei Sabini. Ilia, non è riuscita a vendicare Enitos, perché legata al padre che, come lei, agisce mosso da passione e da uno strano senso di giustizia. Sinceramente sono felice che sia ancora vivo, credo che sia un villain affascinante.

Mi sono davvero appassionata alla leggenda sulla nostra amata Roma. I tre attori nel corso delle puntate sono cresciuti proprio come i loro personaggi. Non c’è stata una battaglia finale, ma posso dire che il combattimento tra Yemos e Ilia è stato stupendo, una sorta di danza con le spade. Meraviglioso il confronto tra padre e figlia e bellissima la scena finale.

Romulus 1x09-10

Se volete immergervi in questo mondo arcaico, selvaggio, fatto di riti e superstizioni legate agli dèi, vi lascio e vi auguro di godervi questo spettacolo.

Dopo un inizio non entusiasmante il mio voto alla serie Romulus è:

Click to rate this post!
[Total: 3 Average: 5]

StaffRFS

Lascia un Commento