Home » Recensione libri » Recensione: “Il Richiamo dell’ombra” di Kresley Cole (serie I Daci #1)

Recensione: “Il Richiamo dell’ombra” di Kresley Cole (serie I Daci #1)

La scrittrice in cima alla classifica del NY Times besteller, Kresley Cole, ci presenta “I Daciani: Il reame del Sangue e della Nebbia”, una nuova serie paranormal che segue le vicende della stirpe reale di Dacia, un regno vampirico nascosto all’interno del mondo leggendario degli Immortali. “Il Richiamo dell’Ombra” ha come protagonista Trehan, uno spietato assassino provetto che non si fermerà di fronte a nulla pur di possedere Bettina, la sua bellissima compagna incantatrice. Arriverà persino a competere per la sua mano in un cruento torneo all’ultimo sangue.

NON ACCETTERÀ UN NO COME RISPOSTA Trehan Daciano, conosciuto come “Il Principe delle Ombre”, ha trascorso la sua vita al servizio del suo popolo – colpendo nella notte, eliminando nell’ombra qualsiasi nemico del regno. Questo spadaccino freddo e disciplinato non ha mai desiderato nulla per se stesso – fino a che il suo sguardo cade su Bettina, la preziosa protetta di due dei più temibili cattivi degli Immortali.

LEI È LEGATA AD UN ALTRO Bettina deve disperatamente riguadagnare l’approvazione dei suoi tutori dopo aver commesso un errore mortale, perciò non ha altra scelta che sposare chiunque sarà il pretendente vincitore – anche se il suo cuore appartiene ad un altro. Eppure un nuovo pretendente, un misterioso spadaccino incappucciato, invade i suoi sogni, tentandola con il piacere proibito.

UNA BATTAGLIA PER IL SUO CORPO E PER LA SUA ANIMA Trehan potrebbe anche sopravvivere alle violente prove per reclamarla come moglie, ma la vera battaglia per il cuore di Bettina deve ancora iniziare. E lasciar esplodere il selvaggio bisogno che ha tenuto a bada per un millennio potrebbe spaventare a morte la sua Sposa – o potrebbe risvegliare il desiderio di Bettina fino a vette mai viste…

Questo romanzo fa parte dello spin-off della serie degli Immortali, e per questo motivo si potrebbe pensare che sia una storia superflua, che la si possa saltare per passare direttamente al prossimo volume degli Immortali. In effetti i protagonisti sono staccati dagli eventi principali della serie madre e probabilmente non avranno un ruolo portante nei prossimi libri, ma nella trama sono inclusi avvenimenti e dettagli molto rilevanti per capire i prossimi libri (MacRieve, che parlerà appunto del Lykae MacRieve, e Dark Skye, che parlerà di Lanthe e Thronos).

La storia è in contemporanea con quella di Lothaire, ma è ambientata quasi del tutto nel reame demonico di Abaddon. In questo mondo la principessa Bettina, per metà demone e per metà incantatrice, è offerta come primo premio in una lotta all’ultimo sangue tra immortali sanguinari. Bettina è una protagonista femminile differente da quelle che la Cole di solito dipinge: è fisicamente debole, piuttosto viziata e così testarda da rasentare l’ottusità. Ovviamente ha anche dei lati positivi, e in alcuni momenti l’ho apprezzata in quanto a modo suo originale. Trehan Daciano invece è un vampiro freddo e calcolatore che si ritrova spaesato quando incontra la sua Sposa. Il poveretto è un maschio forte, determinato ed arrogante e fa del suo meglio per conquistare il favore della sua compagna predestinata, compiendo più volte sacrifici e gesti che mi hanno fatto sciogliere il cuore. Bettina però fin dalle prime pagine si è intestardita con Caspion, suo amico d’infanzia e suo primo amore. Per lei non esiste nessun altro e quindi ogni tentativo di Trehan viene demolito e calpestato. Per fortuna che Trehan è uno dei personaggi maschili più sensuali ideati dalla Cole e Bettina non può resistergli più di tanto… 😉

Lo stile della Cole è come sempre coinvolgente ed entusiasmante, i personaggi son ben caratterizzati, anche quelli secondari come la madrina di Bettina, Morgana (che ho adorato!). Ci sarà anche la comparsa di Sabine, di Munro MacRieve e della mitica coppia Leo-Lizveta, che avrà un ruolo essenziale nel destino di Trehan e Bettina. Per concludere, questo libro è all’altezza dei migliori della serie, ma non riesco a dargli il voto massimo perché io personalmente non ho apprezzato la protagonista femminile, anche se la cosa è controbilanciata dall’avvenenza e dal fascino del protagonista maschile.

 

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...