Home / Recensione libri / Recensione: Recensione “Un Cuore Infranto” di Susan Griscom serie sabbia e tramonto #1

Recensione: Recensione “Un Cuore Infranto” di Susan Griscom serie sabbia e tramonto #1

Un nuovo romanzo stand-alone della pluripremiata autrice Susan Griscom.

A volte quando hai il cuore spezzato, tutto ciò di cui hai bisogno è un sorriso gentile.

Grace Davidson non ha avuto una bella infanzia, ma ora, anni dopo, è pronta per iniziare una nuova vita accanto al marito che lei ritiene un uomo meraviglioso, fino a quando non scopre che l’ha tradita con la sua migliore amica.

Ferita e tradita, Grace parte per il resort esotico in cui avrebbe dovuto trascorrere la luna di miele, solo per sentirsi ancora più sola. Ma poi il suo sexy vicino la saluta.

Leo era solo un uomo che Grace aveva incontrato durante la sua non luna di miele. Erano diventati amici, niente di più. Eppure, anche dopo essere tornata a casa, non riesce a toglierselo dalla testa. Peccato che non lo rivedrà mai più.

Grace sta ripartendo da zero in una nuova città dopo aver trovato il lavoro dei suoi sogni, ed è qui, nell’ultimo posto che si sarebbe aspettata che all’improvviso si imbatte in Leo. Ma è l’uomo che lei crede che sia? O il suo cuore rischia di essere spezzato di nuovo?

Fenici che peccato, il libro in sé è carino e piacevole da leggere, una bella storia d’amore con intrecci e colpi di scena che non si trovano facilmente nei romanzi e che avrebbero reso il libro veramente molto buono.

Avrete già capito che, nonostante i buoni propositi, c’è qualcosa che non va, e si tratta dell’editing.

Magari non tutti sanno di cosa si tratta, ebbene l’editor è colui che si occupa di correggere gli errori grammaticali e di punteggiatura in modo tale che le frasi siano scritte in un italiano fluido e piacevole.

Purtroppo, in questo libro, ci sono diverse imprecisioni e alcune frasi non sono ben comprensibili, tanto da obbligare il lettore a tornare indietro e rileggere il passaggio per comprenderle bene.

Per fortuna non tutto il libro è così, ma i problemi di editing sono abbastanza per farti saltare i nervi.

La domanda che mi è subito balzata alla mente è: “Ma anche nella versione in lingua originale ci sono tutti questi errori?”

Non lo scoprirò mai perché non sono molto ferrata in inglese.

Torniamo alla storia, vi ho accennato che è carina e intrigante, mi piacciono le vicende che si sviluppano poco per volta, facendoti percepire sin da subito che ci sono segreti nascosti. Ѐ un po’ come trovarsi davanti ad una Matrioske, con un segreto celato dentro a un altro.

Gli unici ad essere all’oscuro della verità sono i nostri protagonisti, Grace e Leo.

Già fare i conti con il proprio passato è difficile, entrambi hanno avuto un’infanzia piena di sofferenze, così come tanti di noi, ma i segreti scavano dei fossi profondi che poi è difficile colmare.

Si incontrano per la prima volta a Bora Bora, dove le spiagge sono dorate e l’oceano di un blu brillante, sotto il sole che ti scalda la pelle.

Non vi dico l’invidia, la mia estate è stata costellata da doveri familiari, lavoro e genitori anziani malati; l’unica cosa che desideravo era ritagliarmi un pochino di tempo per stendermi al sole. Ma figuratevi se ci sono riuscita.

Dopo le descrizioni delle spiagge infinite che ho letto in questo libro, ho sognato di trovarmi in quei luoghi a godermi il sole e la pace, naturalmente in compagnia della mia socia di sfortune croniche.

Tranquille, so di non essere l’unica, ma quando mi immagino su un’isola paradisiaca c’è sempre lei insieme a me che mi accompagna.

Grece doveva andare a Bora Bora per trascorrervi la sua luna di miele, invece parte da sola; solo leggendo il libro saprete il motivo della decisione e cos’è successo dopo, è troppo spassoso e io non voglio certo spoilerarvi le parti più divertenti.

Vi anticipo solo che per lei non è stato facile, è fuggita in fretta e furia, senza pensare che in questa località avrebbe trovato solo coppiette.

Leo si trova nell’isola per lavoro, è un biologo marino e deve studiare una medusa che vive in quelle acque.

Appena vede Grace prova per lei un’attrazione immediata, ma capisce anche che alla donna è successo qualcosa che l’ha resa vulnerabile.

Anche Grace si sente attratta da Leo, però dopo quello che le è capitato non se la sente di esporsi al rischio di nuove ferite, anche perché non è una incline ai flirt passeggeri.

I due decidono di essere amici e passare del tempo assieme, finendo per legarsi sempre di più.

Si rivelano solo i loro nomi, senza nemmeno menzionare le città da dove provengono.

Quando il loro tempo insieme finisce e tornano alla vita di tutti i giorni, rimpiangono entrambi di non sapere come potersi ritrovarsi.

Cosa il destino ha in serbo per loro?

Se mai riuscissero a rincontrarsi potranno amarsi, o ci sarà qualcosa o qualcuno che li terrà separati?

Le descrizioni delle emozioni dei protagonisti sono coinvolgenti.

La storia è ben strutturata e, quando l’autrice descrive un momento di particolare rilevanza, lo fa prendendo in considerazione sia il punto di vista di Grace che quello di Leo.

Questa è una caratteristica molto piacevole perché entrambi sono veramente coprotagonisti, senza che uno dei due personaggi abbia un ruolo privilegiato rispetto all’altro.

Grace e Leo hanno dei caratteri tranquilli e sono buoni di cuore, forse è questo il motivo che li porterà a soffrire tanto.

È piacevole trovare un personaggio maschile che non pensi sempre solo e unicamente a una cosa.

Se siete disposte a sorvolare sugli errori di editing è un discreto libro che vi terrà compagnia.

Buona lettura.

ladykira

ladykira
Admin founder RFS
x

Check Also

Recensione: The Beast di Ylenia Luciani

San Francisco 2019. Che cosa succederebbe se mandassero ...