Home / Recensioni MM / Recensione: “Punto di non ritorno – Serie Turning Point #1” di N.R. Walker

Recensione: “Punto di non ritorno – Serie Turning Point #1” di N.R. Walker

Care Fenici, oggi Lucia ci parla di “Punto di non ritorno – Serie Turning Point #1” di N.R. Walker, buona lettura!

Matthew Elliot è uno dei più brillanti detective di Los Angeles: forte, intelligente e segretamente gay. Quando si innamora del suo istruttore in palestra, non dovrà preoccuparsi che lo scoprano i suoi colleghi… ma che lo facciano i veri cattivi.
Matthew Elliot è uno dei migliori detective di LA. È stato etichettato come il golden boy dei Fab Four, una squadra di detective che ha messo fine a traffici di droga in tutta la città. È forte, intelligente ed è bravissimo nel suo lavoro.
Ma è anche un gay non dichiarato.
Quando incontra Kira Takeo Franco, il nuovo istruttore di boxe della palestra, Matthew non riesce a negare l’incredibile attrazione che prova per lui, che i suoi colleghi agenti conoscono come Frankie. Ma nel permettersi di innamorarsi di un uomo noto nella sua cerchia, Matthew rischia di rivelare l’omosessualità di entrambi.
Matt e Kira fanno di tutto per mantenere la loro relazione e la loro vita privata lontane da quella molto pubblica di Matt, per paura che possano essere dannose per le loro carriere.
Ma Matthew non dovrebbe preoccuparsi che gli altri agenti scoprano il suo più grande e oscuro segreto… ma che lo facciano i cattivi.

“I ragazzi con cui lavoravo facevano parte della mia famiglia, erano come fratelli per me. Sapevo quasi tutto di loro, così come loro sapevano quasi tutto di me. Quasi tutto. C’era una parte della mia vita di cui non sapevano nulla. Quando gli altri si misero a parlare di come io fossi un perfetto playboy della polizia, dai capelli biondi e gli occhi azzurri, l’uomo che tutte le donne desideravano, mi ricordai proprio cos’era che non sapevano di me. Perché non erano affatto le donne quelle che volevo. Ecco cosa non sapevano di me. Ecco cosa tenevo segreto a tutti. Celato. Privato. I ragazzi con cui lavoravo mi avrebbero trattato in modo diverso se avessero saputo che ero gay? Forse… probabilmente… Non me ne vergognavo. Non avevo paura. Non sbandieravo di essere gay perché non volevo che ciò fosse più importante di me. Volevo essere conosciuto perché ero un bravo poliziotto, non perché ero un poliziotto gay.”

Il libro di cui vi parlo oggi è Punto di non ritorno, di N.R. Walker, che inaugura una nuova serie, portandoci a conoscere due fantastici personaggi, che ritroveremo anche negli successivi capitoli.
Matthew Elliot fa parte di una squadra di quattro poliziotti chiamati “Fab Four”, per i tanti casi risolti e il successo nel mettere fine a grandi giri di traffico di droga. Lui, in modo particolare, è considerato la punta di diamante, perché l’unico che se la cavi bene davanti alla stampa, che troppo spesso finisce per crederlo il capo della squadra. I tre colleghi sono del resto ben contenti di lasciare a lui la patata bollente, e poterlo poi prendere bonariamente in giro. Sono tutti molto uniti, ma il lavoro viene svolto in coppia e il suo Partner è Mitch Seaton, che Matt considera come un fratello. I due sono molto vicini e si fidano ciecamente l’uno dell’altro, ma c’è una cosa che nessuno di loro ha mai saputo sul loro collega, che considerano un vero e proprio dongiovanni. Matt infatti non ha mai confidato a nessuno di essere gay, non perché si vergogni o abbia paura, ma solo perché considera l’argomento privato e non vorrebbe mai che le sue preferenze sessuali diventassero per la stampa, e i colleghi, più importanti del suo essere un bravo e onesto poliziotto. Le sue relazioni, del resto, sono sempre state brevi e lontane dal luogo di lavoro, ma tutto sta per cambiare: nella palestra dove si allenano arriva un nuovo istruttore di boxe, un uomo bellissimo di origini miste spagnolo-giapponese. Un uomo che mette in subbuglio il mondo ordinato di Matt e che fin dal primo momento non fa mistero di trovarlo estremamente interessante e di poter accettare anche una relazione segreta. Neppure lui, infatti, vuole che la questione venga fuori, ma alle volte è più facile nascondere le cose agli amici, più che ai nemici, e sarà allora una corsa contro in tempo.
È un bellissimo romanzo quello che ci regala la Walker, due personaggi davvero intriganti che insieme danno vita a una coppia dolce e simpatica. Se Matthew è fin troppo serio e poco propenso alle risate, Kira è il suo contrario. Figlio di due persone deliziose, sarà in grado di strapparvi più di un sorriso nel vederlo interagire con i genitori e in special modo con il padre, personaggio davvero amabile. La loro storia comincia come un segreto, ma ben presto entrambi si rendono conto che ciò che c’è fra loro sta diventando davvero importante, e che non è solo sesso appassionato. Matthew ha però paura che il suo lavoro possa finire per mettersi fra di loro, troppe volte nella sua vita è accaduto, ma a Kira non sa rinunciare. E quando la situazione diventerà veramente difficile, si renderà conto che niente per lui è più importante di quell’uomo forte e indomabile.
Una bella storia d’amore, che nel finale si trasforma in azione e adrenalina pura, facendoci vivere situazioni angoscianti e splendidi esempi di coraggio, dove il personaggio di Kira risplenderà per la sua grande capacità di sacrificio. Pagine che mi hanno davvero fatto penare per quest’uomo dolcissimo e dall’indole gioiosa, e che renderanno Matt pieno di rimorsi.
Scritto benissimo, ha una trama suspense davvero interessante e un cattivo molto ben caratterizzato, così come i personaggi di contorno, che rendono ancora più completo il piacere della lettura. Una serie davvero partita benissimo, che ancora una volta conferma la bravura di questa scrittrice e invoglia a proseguire le vicende di questa coppia che non vedo l’ora di ritrovare.

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...
x

Check Also

Recensione:”Jade – (Serie Emperor’s Harem #1)” di Taylor Kinney

Care Fenici Arcobaleno, Bea65 ci racconta un Romance ...