Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione: Prodigal Son – 2×11

Recensione: Prodigal Son – 2×11

Ben ritrovate a tutte, è una recensione triste quella che sto per fare. Ci stiamo avvicinando alla fine della stagione di Prodigal Son e purtroppo la produzione non intende girare la successiva. Vi assicuro che sono rimasta di stucco. La trovo una decisione inconcepibile, ma… intanto godiamoci questa bellissima puntata, sperando che nel mentre cambino idea. Quello che è certo è che saranno episodi spettacolari dove nulla è quello che sembra.

ProdigalSon2

Progetto grafico a cura di Francesca Poggi

Vi è piaciuto il grandioso finale della scorsa puntata? Elettrizzante vero? Alla fine Martin è riuscito a scappare. Se volete rispolverare la precedente recensione questo è il link.

Prodigal Son - 2x11

Nell’episodio di oggi quasi nessuno viene ucciso, nel senso che non ci sono omicidi da risolvere, tutto è incentrato sulla fuga di Martin e dei suoi compari.

Preparatevi, perché sorprese e colpi di scena non mancheranno di certo. Per schivarli e non rovinarvi il piacere mi sa che dovrò fare le gincane.

– Malcolm ha dei sensi di colpa per non essere stato in grado di prevedere quello che Whitly aveva in mente? Ovviamente sì, come se piovesse. Il nostro eroe già tende a essere paranoico di suo, figurarsi ora che papino gli è sfuggito da sotto il naso.

– Doc. Vivian. Povera gioia è costernata. La fuga di Martin è tutta colpa sua e lei non riesce a darsi pace né a perdonarsi. Un’altra con i sensi di colpa. La poverina è caduta nella tela del ragno con tutte le scarpe.

– Jessica trascorre metà della puntata in compagnia di T.J. Gil non ha voluto sentire ragioni e gliel’ha piazzato in casa come guardia del corpo personale. La sua preoccupazione sarà fondata o in realtà non ha nulla da temere?

– Ainsley. La piccola di casa Whitly per una volta pare aver messo da parte le mire da giornalista per fare la figlia premurosa che sta accanto alla madre.

– Hector e Padre Pete, i due compagni di fuga di Martin, seminano cadaveri lungo il loro percorso e Malcolm cerca razionalmente di chiarire che non è stato suo padre e per raggiungere questo scopo si fa quasi uccidere.

Prodigal Son - 2x11

Per non rovinarvi la spettacolare puntata mi fermo qui.

Vi do solo due dritte:

  1. Occhio a Ainsley.
  2. Doc Viv è triste, molto triste… o no?

Sono curiosissima di conoscere le vostre impressioni, mi raccomando fatemi sapere e soprattutto…

siete d’accordo con la produzione sulla terrificante idea di chiudere qui Prodigal Son?

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]

Serena Oro

Lilian Gold

Lascia un Commento