Home / Recensione libri / Recensione: “Più di così: Due cuori in India Place” di Samantha Young (On Dublin Street Vol. 4)

Recensione: “Più di così: Due cuori in India Place” di Samantha Young (On Dublin Street Vol. 4)

Hannah Nichols è follemente innamorata di Marco D’Alessandro da quando lui, a scuola, l’ha salvata da un gruppo di bulli. Marco è un ragazzo americano, schivo e taciturno, dal passato turbolento, finito in Scozia dagli zii per sfuggire alle brutte compagnie. Finalmente una sera, durante una festa, Marco cede al fascino di Hannah, ma subito dopo sparisce, lasciando la ragazza senza una spiegazione. Comincia così il tormento silenzioso di Hannah, che dovrà affrontare da sola prove per lei molto difficili, senza l’appoggio dei genitori e senza la persona più amata. Cinque anni dopo, però, Hannah e Marco s’incontrano casualmente a un matrimonio e riprendono a frequentarsi, ma il loro destino di felicità è nuovamente messo alla prova quando Marco…

Prima di parlarvi di questo quarto volume della serie On Dublin Street concedetemi l’opportunità di ringraziare la casa editrice Mondadori che ci sta permettendo di continuare a conoscere le vicende di questa meravigliosa “famiglia” allargata.

Se siete delle fan di questa bravissima autrice, e di questa serie in particolare, converrete con me che sarebbe stato davvero frustrante non poter leggere queste storie, soprattutto considerando il fatto che per quanto siano autoconclusivi i libri sono tutti collegati tra di loro.

In questo quarto volume andiamo finalmente a leggere la storia di Hannah e Marco, una storia che abbiamo già in qualche modo intravisto e che inizia quando loro sono poco più che adolescenti.

Questo periodo della loro vita ci viene raccontato da Hannah attraverso dei ricordi e andremo a conoscere una ragazza molto diversa da quella che è nel presente.

La Hannah adolescente è una giovane molto intelligente ma con le ali tarpate da una profonda timidezza. Sarà l’incontro e la conseguente amicizia con Marco a sbloccare questa situazione e a farle guadagnare fiducia in se stessa. Marco è un ragazzo schivo, taciturno, non ama particolarmente parlare del proprio passato né della propria famiglia ma piano piano, durante le lunghe passeggiate con Hannah all’uscita di scuola, riesce a svelare piccoli pezzi di sé. Con lei si sente libero di essere se stesso, si sente apprezzato, quel senso di inadeguatezza che l’ha sempre accompagnato, accanto ad Hannah svanisce. La loro è un’amicizia che prosegue per diversi anni fino a quando, una notte, diventa impossibile nascondere le loro reali emozioni. Per quanto ci abbiano provato i due infatti sono ben lontani dall’essere soltanto amici. Peccato che la sera stessa il ragazzo sparisca dalla vita di Hannah per ben cinque lunghi anni.

La Hannah del presente è ormai una donna, un’insegnante di inglese che ama il proprio lavoro che svolge con passione e dedizione, una donna indipendente ma sempre attorniata da una numerosissima famiglia allargata che ama immensamente (ricontrare i personaggi dei precedenti libri e vedere come le cose si siano evolute per loro è stato magnifico!).

L’improvviso ritorno di Marco, però, fa riaffiorare vecchie emozioni, prima fra tutte la rabbia. Rabbia per essere stata abbandonata, rabbia per non averlo avuto accanto in un momento particolarmente difficile della sua vita, rabbia perché rivederlo scatena in lei le stesse identiche sensazioni che le scatenava da ragazza. Marco con la sua tenacia, la sua costanza, la sua caparbietà riesce però a riguadagnare la fiducia di Hannah… per poi perderla nuovamente quando un suo segreto verrà a galla.

Stava filando tutti liscio e io ero felice non solo della mia condizione presente, ma soprattutto per il fatto che ero riuscita a superare i problemi del passato.

Ancora non sapevo che il passato non dimentica. Il passato è vendicativo. Affiora all’improvviso per tormentarti con i ricordi e le vecchie ferite.

È stato parecchio frusrtante leggere di tutte quelle volte in cui Hannah lo rifiuta perché, per quanto razionalmente riesca a comprenderla, Marco è meraviglioso. È  là, sempre presente per dissipare ogni minimo dubbio, è sempre accanto a lei per garantirle che non si ritroverà mai più sola. Ma per Hannah tutto ciò potrebbe non bastare. Potrebbe preferire un amore meno intenso, solamente per non correre il rischio di venire nuovamente ferita…

Ammetto che quando ho incontrato per la prima volta Marco e Hannah la mia mente è partita con la fantasia e ha immaginato la loro storia, ed era assolutamente diversa da quella che ho letto. Ma non per questo sono rimasta delusa.

È una storia sul primo amore, un primo amore che potrebbe diventare l’amore della vita se solo si ha il coraggio di rischiare.

Per scoprire se Hannah ha avuto questa forza non vi rimane che leggerlo… io nel frattempo rimango in attesa di Cole, il migliore amico della ragazza nonché altro personaggio molto intrigante.

A cura di:

 

Hannah Nichols è follemente innamorata di Marco D'Alessandro da quando lui, a scuola, l'ha salvata da un gruppo di bulli. Marco è un ragazzo americano, schivo e taciturno, dal passato turbolento, finito in Scozia dagli zii per sfuggire alle brutte compagnie. Finalmente una sera, durante una festa, Marco cede al fascino di Hannah, ma subito dopo sparisce, lasciando la ragazza senza una spiegazione. Comincia così il tormento silenzioso di Hannah, che dovrà affrontare da sola prove per lei molto difficili, senza l'appoggio dei genitori e senza la persona più amata. Cinque anni dopo, però, Hannah e Marco s'incontrano casualmente a…

Score

Voto Miky 4

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy
x

Check Also

Doppia Recensione: ”Secret Love – Love serie’s #” di Alice Marcotti

Titolo: Secret Love Autore:Alice Marcotti Editore:Self Genere:Romance Serie ...