Home » Recensione libri » Recensione: “Phoebus mortel #1” di Thomas Andrew

Recensione: “Phoebus mortel #1” di Thomas Andrew

L’amore si diverte con il destino…

Quando Glen Landsbury arriva a Cambridge per proseguire i suoi studi ad Harvard, non pensa che la sua vita sta per cambiare radicalmente.

Sarà sufficiente un solo bacio, profondo, languido e appassionato con quello sconosciuto dallo sguardo rovente perché tutto cambi in modo irreversibile.

Chi ha detto che incontrare l’amore non nasconde dei pericoli? Di sicuro non Glen…

I suoi occhi mi ipnotizzarono, avevo l’impressione di affogarci dentro.

Killian si avvicinò ancora, posando la sua mano sinistra sulla mia guancia, accarezzandomi dolcemente la pelle con il pollice.

Il mio cuore cominciò a battere come un forsennato quando il suo corpo muscoloso mi si premette contro, il suo torso modellato sfiorò il mio e un’improbabile e dolcissima ondata di calore cominciò a consumarmi.

E senza che potessi comprendere cosa stesse succedendo, Killian posò le labbra sulle mie e mi diede un lungo e profondo bacio, a cui risposi.”

Phoebus nella mitologia era il dio del sole e si sa, anche Icaro ha fatto una brutta fine quando gli si è avvicinato.

Questo romanzo di genere M/M e facente parte della serie “Glen Landsbury”, di cui purtroppo non si hanno ulteriori informazioni sui capitoli successivi, è il primo scritto dell’autore francese Thomas Andrews.

A colpo d’occhio, o di lettura per meglio dire, dà l’impressione di essere una storia vista e stravista, perché parla della matricola di Harvard, Glen Landsbury appunto che, partendo dalla sua amata Los Angeles, viene catapultato in un mondo sconosciuto e oscuro, descritto soltanto in film e romanzi noir. Lui è stato cresciuto con ferree regole e un padre asettico, per cui sarebbe un enorme disonore confessare la sua omosessualità. Diciamo che la sua infanzia è stata tutt’altro che semplice!

Purtroppo però, la vita all’interno della casa in cui vive con altri ragazzi, sembra una vera e propria prigione con regole ferree e dove tutto è super controllato.

Per non farci mancare nulla, si aggiunge il lutto del suo fidanzato Gabriel, ma si sa… In queste occasioni chiodo scaccia chiodo! Ed è così che il chiodo viene scacciato dal suo fantastico compagno di stanza super muscoloso, palestrato e amico di vecchia data Killian, che ovviamente si scopre essere un vampiro! Vi do questa notizia per un solo motivo: lo si scopre fin da subito quindi non è spoiler anche perché… li odio! Ahah

In realtà durante tutto il romanzo, la parte paranormal passa un po’ in secondo piano, probabilmente è stata o verrà sviluppata nei capitoli successivi, se ce ne saranno a questo punto.

Speravo con tutto me stesso che il sentimento che provavo fosse reciproco,

perché non c’è nulla di più tremendo che amare quando non si è amati”

 Tra i due ragazzi lentamente sboccia qualcosa che non sarà solo un sentimento di amicizia, ma qualcosa di più profondo e pressante che dovrà essere costantemente tenuto a bada e rinnegato, ma l’oscuro passato di Killian non può essere “tenuto a bada”, e ben presto busserà alla porta non consentendogli più vie di fuga e costringendolo a mettere in discussione tutta la sua vita.

Questo primo capitolo mi è piaciuto, è stato molto scorrevole, a tratti erotico e ironico… Ma ci sono dei ma. Credo che la storia in alcuni punti non sia stata sviluppata a dovere, lasciando al lettore molti interrogativi e descrizioni scoperte. I protagonisti sono a mio avviso interessanti, ma il potenziale della trama e degli stessi personaggi non è stato sfruttato appieno; un altro aspetto negativo, è che da metà storia in poi sembra che lo scrittore volesse arrivare per forza alla fine, scrivendo in un modo, a parer mio, affrettato.

Spero che esca presto il secondo capitolo della saga per vedere come andrà a finire tra quei due! Anche perché non saprei dire se questo primo volume mi sia piaciuto o meno, posso dire con certezza che a tratti l’ho apprezzato, anche se avrei voluto scoprire qualcosa in più o entrare in maggior sintonia con i personaggi; mi ha come dato l’impressione che mancasse qualcosa.

Cominciò ad accarezzarmi lentamente, provocandomi un fremito.
Decisi di fare altrettanto, e mi avvicinai a lui.

Killian si strinse ancora di più a me e mi baciò sulla nuca, tirandomi un po’ i capelli.
Aprìì le palpebre e affogai nei suoi occhi azzurri, mentre lui mi faceva sdraiare sulla panca di legno.
«Glen,» sussurrò con una voce lontana.
Chiusi gli occhi e mi abbandonai alle sue carezze.
«Glen! Ti sto parlando,» tuonò il mio amico.
Caddi dalla panca e mi ritrovai per terra.
«Stai bene?» mi chiese chinandosi su di me.
«Sì. Sì,» gli risposi confuso.
«A cosa stavi pensando?»
«Ero perso nei miei pensieri.» O piuttosto in un meraviglioso sogno.”

1. Phoebus Mortel
2. Hermès Mortel
3. Saturne Mortel
4. Da pubblicare

L’amore si diverte con il destino... Quando Glen Landsbury arriva a Cambridge per proseguire i suoi studi ad Harvard, non pensa che la sua vita sta per cambiare radicalmente. Sarà sufficiente un solo bacio, profondo, languido e appassionato con quello sconosciuto dallo sguardo rovente perché tutto cambi in modo irreversibile. Chi ha detto che incontrare l’amore non nasconde dei pericoli? Di sicuro non Glen... “I suoi occhi mi ipnotizzarono, avevo l’impressione di affogarci dentro. Killian si avvicinò ancora, posando la sua mano sinistra sulla mia guancia, accarezzandomi dolcemente la pelle con il pollice. Il mio cuore cominciò a battere come…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione: “Aspettando il cielo” di Elliot Ackerman

Titolo: Aspettando il cielo Autore: Elliot Ackerman Editore: ...