Home / Recensione libri / Recensione: “Pervertito (The Troubled Teen Series Vol. 4)” di Susan Moretto

Recensione: “Pervertito (The Troubled Teen Series Vol. 4)” di Susan Moretto

Jared Bowman. Diciassette anni, nuotatore di spicco della nazionale statunitense, egocentrico, nessun amico, ma con una vita passata in piscina.
Ian Larson. Trentadue anni, insegnante di Storia Americana disoccupato, vessato da una madre chioccia.
Quando i genitori adottivi di Jared chiedono a Ian di dare ripetizioni al ragazzo, per evitare che venga espulso dalla squadra di nuoto, non hanno idea di cosa il ragazzo sarà disposto a fare pur di liberarsi del “professorino”. La missione per sbarazzarsi dell’insegnante privato a poco a poco si trasforma nella missione per conquistare l’uomo.
Anche a costo di distruggere la carriera di Ian. Anche a costo di farlo arrestare.
Perché per Jared nulla conta di più di ciò che Jared vuole.

«Parli sempre di errore, di illegalità, di passi falsi,» gli disse, contrapponendo allo sguardo dell’uomo una voce bassa e carica di tutta la rabbia e il desiderio che provava. E di sincerità, che Ian si rifiutava di dargli. «Consideri quello che c’è fra di noi uno sbaglio. Non ti viene in mente che io lo consideri solo bello?»

Devo ammettere che, dal titolo, mi aspettavo qualcosa di più osceno. In realtà il termine dispregiativo è il modo in cui si sente il protagonista, Ian, un professore trentenne, che si innamora di un suo studente non ancora maggiorenne, Jared, il quale a sua volta lo seduce e lo stuzzica fino a perdere il controllo.

Tutto viene raccontato in modo delicato, dal rigore autorevole e dal conflitto interiore di Ian, alla tenacia e spudoratezza di Jared, tipica degli adolescenti che pensano di avere tutto il mondo tra le mani e di riuscire a conquistare qualsiasi cosa desiderano.
Sono proprio queste caratteristiche di Jared, campione di nuoto, solitario, intelligente e strafottente, che conquistano in modo irrevocabile Ian.

La storia d’amore e le possibili interazioni a carattere sessuale sono però rifiutate fermamente da Ian (anche se vi sono discreti livelli di sensualità) a causa delle ovvie motivazioni legate al fare sesso con un minorenne, al rischio di perdere il lavoro se il preside venisse a scoprirlo, nonché alla lealtà nei confronti dei genitori di Jared, suoi amici d’infanzia.

Questi ostacoli oggettivi, ai quali si sommerà anche lo sconcerto dei genitori del ragazzino, ci faranno penare per tutto il tempo, facendoci bramare il sopraggiungere di soluzioni improvvise che non possono esistere. Le difficoltà sembreranno insormontabili per tutta la durata del romanzo e faranno sì che l’epilogo avvenga in modo graduale, con una lenta discesa verso il lieto fine. Non potremo fare altro che sospirare per questi due uomini che, pur nelle loro differenze di età e di ruolo, hanno trovato un’attrazione, un amore, una complicità, la loro anima affine.

Un romanzo stilisticamente e narrativamente davvero godibile.
Come postilla: ho trovato bello, tenero e non forzato l’inserimento di una persona transgender in ruolo secondario. Ho apprezzato lo spessore di questa figura, il fatto che abbia un ruolo senza però rubare la scena, una sua personalità evitando l’effetto “macchietta”, e la delicatezza con cui la fragilità della tematica è stata introdotta.

Ritirò la mano, infilandosi i popcorn in bocca. Cercò di non pensare alle dita di Jared, sporche di sale, che si infilavano nella bocca del ragazzo, intento a succhiarle delicatamente. E poi quelle stesse dita nella sua bocca, la lingua di Ian che le sfiorava, il leggero risucchio delle labbra, tutto quello che avrebbe potuto fare ad altre parti del corpo di Jared.

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione:”Ritorno sull’sola delle camelie” di Tabea Bach

Titolo:Ritorno sull’isola delle camelie Autore:Tabea bach Editore:Giunti Genere:Romance ...