Home » Recensione libri » Recensione:”: Paradise Valley – La resa dei conti” -Paradise Valley #3- di Patrizia Ines Roggero

Recensione:”: Paradise Valley – La resa dei conti” -Paradise Valley #3- di Patrizia Ines Roggero

 

Titolo: La resa dei conti
Autore:Patrizia Ines Roggero
Editore:P.I.R. Romance
Genere:Romance Storico
Serie :Paradise Valley #3
Pagine: n°202

Data di pubblicazione: il 4 Maggio 2014

 

 

 

Ultimo titolo della trilogia “Paradise Valley”.Da quando Jonathan ha scoperto la verità sulla morte del padre e del nonno, la sete di vendetta non gli da pace. La visita alla sua famiglia, nella miseria di Pine Ridge, alimenta ancor più il bisogno di farsi giustizia e questo porterà a conseguenze che cambieranno ancora una volta il corso della sua vita. Tra sparatorie, risse e tranelli, riusciranno Jonathan e Abigail a riscoprire l’amore di un tempo?

 

 

L’ultimo capitolo della trilogia western Paradise Valley corona una serie che mi ha trasmesso tante emozioni e che mi lascia addosso un senso di tristezza, perché segna la fine di questi racconti basati, in parte, sulla storia reale del vecchio e selvaggio Montana.

Ritroviamo Abigail Foster e Jonathan Shelley ancora in guerra fra loro, nonostante i sentimenti tra i due siano forti come non mai, non riescono a evitare di ferirsi a vicenda: Abby con il suo “sfoggiare” Steve, suo fidanzato e cugino di Johnny, e Jonathan rendendo pubblica la relazione con la madame Dorothea, proprietaria della casa di piacere Silver Moon.

Le ostilità serviranno solo a far crescere l’odio reciproco, ma in fondo al cuore entrambi sanno che sono destinati l’uno all’altra, e la passione non si può controllare per sempre, infatti in un impeto i due finiscono dal litigare al fare l’amore. Abby rimane incinta di nuovo proprio proprio quando lui decide di andarsene via un’altra volta, ignaro della condizione di lei e arrabbiato perché lei continua a negare la felicità a entrambi a causa dell’assurda convinzione che sposare Steve sia la cosa giusta da fare.

Jonathan non può credere che Abby gli abbia mentito per tutto quel tempo negandogli la paternità del piccolo Luke e perdonarla gli sembra impossibile. Solo allontanarsi da lei e dal suo ormai prossimo matrimonio può permettergli di trovare la pace, o almeno così pensa, infatti nel tornare alla riserva Sioux di Pine Ridge, la situazione che si trova di fronte è tutt’altro che rasserenante. I nativi stanno perdendo gran parte della terra con l’inganno da parte dei politici americani e l’atmosfera palpita di malcontento e povertà. Johnny vedrà cose che lo segneranno per sempre e al suo ritorno a casa avrà sviluppato una coscienza ferita che nulla potrà riparare.

I due innamorati saranno protagonisti di scene d’azione degne del miglior film western, sparatorie, scazzottate, litigi, fughe, furti di bestiame, scoperte sconcertanti e miniere d’oro che risorgono insieme ai fantasmi del passato.

Cari amici, di certo questo è il finale che mi aspettavo dalla Roggero che ormai ci ha abituati a colpi di scena, amplessi super hot e tantissimo romanticismo.

Sempre ricchissimi di dettagli, i tre romanzi seguono una linea di scrittura ben precisa e che io adoro, mai noiosa e nonostante i libri contino un numero di pagine standard per un romanzo sembrano essere più lunghi proprio grazie al continuo evolvere della storia che non annoia mai.

Le ambientazioni sono ben descritte e piene di dettagli vividi che aiutano a rendere reale il racconto nella nostra fantasia. Se facessero dei film tratti da questi libri li comprerei anche senza averli visti, perché sono sicura sarebbero belli proprio grazie alla grande abilità dell’autrice di descrivere tutti i personaggi e i luoghi.

Avevo già letto questi romanzi quando sono usciti e li ho riletti volentieri per recensirli e, come ricordavo, è stato un piacere. Per un po’ desidererò essere vissuta in quel tempo, dove i cowboy erano nelle praterie e la gente viveva con ciò che la terra gli donava in cambio di sudore e fatica, e dove il selvaggio faceva parte della vita quotidiana e tutto era più vero.

 

 

 

 

 

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]

Emanuela

Emanuela

Lascia un Commento