Home » Recensione libri » Recensione: “Oltre ogni regola” di Emma Black Serie Legio X #6

Recensione: “Oltre ogni regola” di Emma Black Serie Legio X #6

Autore: Emma Black
Serie: Legio X  #6
Genere: paranormal fantasy
Editore: Self Publishing

Rimozione forzata #1
Sotto la pelle #2
La voce del sangue #3
Ray #4
Bugiardo #5
Oltre ogni regola #6

Dopo che Corvus ha dato prova di estrema crudeltà ed è diventato più inafferrabile di uno spettro, la Legio X è stata costretta a dividersi. Rimasto a Chicago, Cédric cerca di godersi quei pochi attimi di serenità che la vita da legionario offre ma è proprio allora che s’imbatte in Madelaine. Un incontro casuale che lo sconvolge, facendolo dubitare della propria sanità mentale, perché questa donna non è una qualunque. Il suo viso, il suo corpo… Gli ricordano qualcuno. In poche ore, pur di scoprire chi realmente sia, il serio e incorruttibile avvocato diventerà uno stalker, un ladro, persino un assassino. Messo di fronte a una scelta terribile, farà ciò che ritiene giusto ma si ritroverà a combattere contro un istinto sempre più feroce, che scuoterà dalle fondamenta tutto ciò in cui crede. Madelaine, d’altro canto, frequenta i vampiri ma ha visto un mucchio di telefilm e non si fida di loro. Certo, nemmeno lei è una santa, però sa cosa vuole. E adesso, nonostante tutto, vuole Cédric. Pur essendo convinta di non avere speranze, cercherà di scavarsi un posto nell’anima di quel vampiro diviso a metà tra passato e presente, tra le regole del mondo e quelle del cuore. I due diventeranno sempre più vicini e affronteranno insieme prove durissime ma il nemico li osserva, pronto a mettere in atto la sua terribile, devastante vendetta.

Care fenici, non mi sembra vero di esser già arrivati al sesto volume della saga Legio X; abbiamo sofferto, lottato, amato e pianto con i protagonisti della grande famiglia della nostra autrice preferita Emma Black che, con questo romanzo, si è davvero superata.

Per chi non avesse ancora letto i precedenti libri della serie, vi consiglio di procurarveli e di mettervi comodi per immergervi nel meraviglioso mondo dei vampiri della mitica legione immortale di Giulio Cesare.

Questo sesto capitolo vi lascerà letteralmente senza parole; come un ragno che tesse la sua tela, l’autrice ha filato libro dopo libro una fitta ragnatela che, in questo ultimo romanzo, è possibile ammirare in tutta la sua bellezza. Un finale da urlo, se così possiamo definirlo, per le storie dei nostri beniamini e delle loro compagne che ancora una volta dovranno unire i loro poteri e sacrificarsi per sconfiggere il male che li perseguita.

Emma Black non delude nemmeno questa volta i fan delle storie d’amore impossibili e dalla carica erotica al peperoncino con una miriade di scene hot, soprattutto per la coppia di amanti di questo volume.

Il protagonista maschile di questa love story è l’affascinante avvocato tutto d’un pezzo Cedric Bachelet.

Se c’è una cosa che il gallico ha imparato a proprie spese è che i comportamenti scorretti non portano mai a nulla di buono e il suo passato ne è la prova. Adesso che è riuscito finalmente a riguadagnarsi la fiducia della Legio X, ha intenzione di non commettere altri errori, ma si sa che le strade dell’inferno sono tutte lastricate di buoni propositi e le regole son fatte per essere infrante, così anche il legionario più rigoroso finisce per capitolare se di mezzo c’è una donna misteriosa e attraente come Madelaine Craven.

La ragazza non soltanto ha un temperamento focoso e irriverente, ma si rivela essere anche una calamita vivente per i guai che la seguono ovunque vada. Nemmeno per un uomo tutto d’un pezzo come Cedric sarà facile tenere a bada una come Madelaine e, nel frattempo, decidere cosa fare di lei, perché la ragazza nasconde un segreto che cambierà la vita di uno dei membri della squadra a cui lui è molto affezionato. L’avvocato dovrà prendere una decisione davvero difficile, rivelare quello che ha scoperto e rischiare di perderla per sempre o mentire e tenersi la donna vicino.

Fare la cosa giusta non sarà per niente facile per Cedric, perché vorrebbe dire rinunciare alla sola creatura in grado di scaldare nuovamente il suo duro cuore dopo secoli di solitudine.

A complicare la trama già di per sé ricca di avvenimenti, ci si mette poi anche la ricomparsa del cattivo Ben che sta preparando la sua epica vendetta.

Diciamo che la Black non ci ha fatto mancare nulla, è riuscita a creare un intreccio perfetto in cui tutto si compie in questo sesto volume della saga; la ruota del destino sembra finalmente funzionare come dovrebbe e dopo tanti scontri e sofferenze la strenua lotta tra la famiglia della decima legione e quel che resta del loro vecchio compagno Decimus Valerius Corvus, intrappolato nel corpo di Ben, è giunta al suo capitolo finale.

Fenici, non posso aggiungere altro senza rovinarvi la sorpresa, ma sappiate che il finale è da brivido e dal mio punto di vista assolutamente perfetto.

Avendo letto tutta la saga, ritengo di poter affermare con assoluta certezza che questo è il libro che ho amato di più, ma potrei cambiare ancora idea… non vedo l’ora di leggere il settimo e scoprire come va a finire la storia. Speriamo solo di non dover attendere troppo.

Lo consiglio con tutto il cuore.

Autore: Emma Black Serie: Legio X  #6 Genere: paranormal fantasy Editore: Self Publishing Rimozione forzata #1 Sotto la pelle #2 La voce del sangue #3 Ray #4 Bugiardo #5 Oltre ogni regola #6 Dopo che Corvus ha dato prova di estrema crudeltà ed è diventato più inafferrabile di uno spettro, la Legio X è stata costretta a dividersi. Rimasto a Chicago, Cédric cerca di godersi quei pochi attimi di serenità che la vita da legionario offre ma è proprio allora che s’imbatte in Madelaine. Un incontro casuale che lo sconvolge, facendolo dubitare della propria sanità mentale, perché questa donna non…

Score

Voto Utenti : 4.5 ( 1 voti)

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento