Home / Contemporary Romance / Recensione: “Non lasciarmi” di Gena Showalter (serie Original Heartbreakers #4)

Recensione: “Non lasciarmi” di Gena Showalter (serie Original Heartbreakers #4)

Buongiorno Fenici! Oggi Lucia ci parla del nuovo libro di Gena Showalter in uscita con Harmony, “Non lasciarmi”

Sono tanti i ricordi che Dorothea Mathis non riesce a lasciarsi alle spalle: gli episodi di bullismo subiti ai tempi della scuola, un matrimonio naufragato e… la cotta colossale per Daniel Porter. L’ex militare ora è tornato a Strawberry Valley per restare e Dottie non riesce a toglierselo dalla testa, nonostante lui sembri impegnato a preservare la sua fama da playboy. Rientrato in Oklahoma per assistere il padre malato, Daniel comprende come alcune cose non cambino mai. A distanza di anni desidera ancora Dottie con ogni fibra del suo corpo, ma non può non vedere come entrambi siano intrinsecamente legati al passato. Cedere alla tentazione, però, è fin troppo facile, anche se questi incontri bollenti lasciano in lui un unico desiderio: quello di ottenere qualcosa di più. Così, ben presto, l’affascinante Daniel si trova di fronte a un bivio: dare un’opportunità al loro sentimento o andarsene. Questa volta per sempre.

Basta con la vecchia Dorothea. Era ora di lasciare spazio a una nuovo Dorothea, di liberarsi delle catene del passato e correre incontro ad un futuro migliore. Sì, era ora. Prese a camminare avanti e indietro nella sua mansarda, la mano premuta sulla rosa tatuata sul cuore. Uno stelo spinoso intrecciato a un ramo di agrifoglio, che le circondava tutto il seno, formando un cerchio completo. Un perenne richiamo ai momenti migliori e peggiori della sua vita. Amore e perdita. Ricominciare da capo…divertente…spontanea…sfrenata. Basta con i rimpianti.

Non è stata molto favorita dalla vita Dorothea, dopo un’adolescenza in cui è stata presa di mira dalle compagne del liceo per la sua figura abbondante, un matrimonio naufragato, una madre molto particolare e parecchio chiacchierona, ora deve fare anche i conti con la sorella Holly, una ragazza che le rinfaccia di averla lasciata sola quando si è trasferita altrove per studiare e poi sposarsi. La fine del suo matrimonio l’ha vista ritornare a Strawberry Valley, la cittadina dove la madre gestiva la locanda che ora è lei a dirigere. Ed è proprio mentre sta pulendo una delle sue camere, in cui qualcuno ha passato un ardente notte di follie, che si trova di fronte il ragazzo che durante l’adolescenza è stato il suo sogno proibito, ed anche la sua prima grande delusione. Daniel è tornato in paese dopo aver servito nell’esercito ed insieme ai suoi amici ha fondato una società di sicurezza che ha sede proprio a Strawberry, in questo modo si può occupare del padre che da qualche tempo è malato. Qualcosa è successo durante una delle sue missioni, e la notte soffre di incubi che lo sconvolgono ed è per tenerli a bada che si concede notti di sesso con donne che non abitano in città, per impedire che suo padre cominci a pensare al suo matrimonio. Da tempo infatti l’uomo vorrebbe per il figlio un storia seria. Daniel ha sempre avuto ammirazione per Dorothea e ritrovarla davanti alla locanda lo spinge ad invitarla ad uscire con lui, ma la donna rifiuta, ancora troppo addolorata per ciò che è successo anni prima quando entrambi erano al liceo. Eppure dopo l’ulteriore litigio fra lei e la sorella, e il consiglio datole dalla madre di vivere più intensamente e tentare di afferrare il meglio dalla vita, una sera decide di prendersi quello che ha sempre desiderato. Per una volta vuole vivere una serata facendo ciò che ha sempre desiderato quindi vestita solo di un impermeabile bussa alla porta di Daniel, che anche se molto tentato, la rifiuta gentilmente, per poi pentirsene amaramente. Da quel momento farà di tutto per poter avere ancora una possibilità di rivedere quel corpo curvilineo, che non riesce più a dimenticare.

Dorothea ha sempre avuto una visione distorta di se stessa, presa in giro dalle bulle del liceo non è mai riuscita a vedersi come la vedono gli uomini, una pin-up dalle curve mozzafiato. Ha sposato un uomo che in fondo non amava che l’ha tradita e la scoperta della sua tresca ha coinciso con il giorno in cui ha perso qualcosa di molto prezioso, di cui ormai rimane traccia solo su di lei. Per il marito ha lasciato la scuola dove stava studiando meteorologia, la sua grande passione, ed ha lavorato per mantenerlo. Ora lui desidera essere perdonato e cerca aiuto da Holly che ha sempre avuto per il cognato una grande simpatia. Questo rende il rapporto fra le due sorelle ancora più difficile, Holly non perde occasione per ferire Dorothea, tenta sempre di metterla in cattiva luce, comportandosi anche in modo maleducato con i clienti, deridendo il sogno della sorella di creare delle stanze a tema per la locanda e farà di tutto per minare il rapporto che vede crescere fra la sorella e Daniel. L’ex militare del resto sarà il personaggio più contraddittorio del libro, desidera Dorothea, si sente a suo agio in sua compagnia, lei è l’unica che riesca a farlo ridere, eppure vuole che il loro rapporto si svolga lontano dagli occhi della gente che li conosce e che rimanga un segreto. Ma Dorothea ha ormai deciso di meritare di più di quello che la vita le ha offerto fin ora, e nonostante sia ancora il suo sogno segreto rifiuta di sottostare alle sue condizioni, costringendo Daniel ad una caccia serrata che pian piano demolirà le mura che cingono il suo cuore.

Mentre assistiamo al loro corteggiamento Gena Showalter mette le basi per i prossimi capitoli della serie, facendoci conoscere gli amici e soci di Daniel, anche loro con grossi traumi alle spalle, alle prese con le singolari ed energiche amiche di Dorothea, due donne difficili da conquistare. Come sempre i personaggi dell’autrice sono davvero splendidamente tratteggiati ed hanno caratteristiche uniche come le unghie di Dorothea che lei colora ogni giorno in base al suo stato d’animo: bianche per la passione, rosse per la rabbia, gialle per la speranza, arancio per il nervoso, viola per la determinazione, azzurro per la tristezza e rosa per la felicità, scoprendo poi che quel colore nasconde anche un significato profondo. Sarà una lunga caccia quella di Daniel che ci permetterà di ritrovare anche i tanti personaggi che abbiamo conosciuto nei libri precedenti. Un capitolo interessante che ancora una volta rivela la bravura dell’autrice nel tessere storie d’amore che non hanno mai momenti di noia.

#0.5  L’unica per me (solo ebook)

#1  Sempre più vicini

#2  Solo per questa volta

#3  Ancora più stretto a te

#4  Non lasciarmi

 

Romanticamente Fantasy

Avatar
x

Check Also

Recensione: “Le rughe del sorriso” di Carmine Abate

Ciao a tutte fenicette, oggi la nostra Angela ...