Home » Recensione libri » Recensione: My Mr Dark di Daneel Rome-Mr. Dark Series Vol.1-

Recensione: My Mr Dark di Daneel Rome-Mr. Dark Series Vol.1-

Titolo: “My Mr. Dark

Autore: Daneel Rome

Serie: Mr. Dark Series #1

Genere: Romance

Editore: Self 

Mr. Logan Dark… un uomo misterioso e tormentato. Un passato oscuro e spaventoso gli ha trafitto il cuore. Cuore che non si apre a nessuno. Iris Rhoden, invece, è una giovane donna che lavora in uno studio legale. Dopo essere stata licenziata, è alla disperata ricerca di un lavoro. L’occasione si presenta grazie alla sua migliore amica, commessa in un negozio di alta moda. La ricca Patricia Dark cerca una segretaria per suo figlio, troppo preso dai numerosi impegni delle varie aziende che dirige. Per Iris sarebbe l’occasione perfetta: un lavoro tranquillo e ben pagato, in un ambiente comodo.Ma quando gli occhi di Logan incontrano quelli di Iris, qualcosa dentro di lui cambia inevitabilmente. Mantenere i rapporti professionali sarà dura e Logan sa di non poter dare a Iris quello che merita. Perché lui è un uomo dall’anima scura. Scura come le notti più nere.

Logan Dark è affascinante, magnetico e pieno di soldi, uno uomo che dalla vita sembra poter ottenere tutto ciò che desidera e che sin dalla prima volta che i suoi occhi si posano sulla bella Iris Rhoden, candidata al ruolo di sua segretaria personale, è convinto ad averla.

La ragazza è anch’essa affascinata dal tenebroso uomo d’affari, ma è anche fermamente intenzionata a salvaguardare il suo nuovo posto di lavoro che le consente di aiutare la famiglia, e resiste.

Ogni giorno assistiamo, quindi, a un sensuale gioco di seduzione, fatto di battibecchi che non fanno altro che portare alle stelle l’attrazione tra i due.

Da principio Iris si dimostra reticente alle avance di Logan. È combattuta tra ciò che desidera fare con tutta se stessa e ciò che invece ritiene giusto: il suo capo è il più magnetico e sexy uomo che lei abbia mai incontrato, ma è anche un enigma che la porta fuori bussola e che potrebbe farla innamorare… e lui non è proprio il tipo da rapporti seri. Poi, però, il suo atteggiamento cambia: vi si arrende e si lascia travolgere dalla passione.

E a questo punto cambia lui. Conquistato non solo dalla sua bellezza, ma anche dalla caparbietà e dalla semplicità di Iris, Logan se ne sente responsabile ed è intenzionato a tutto pur di tenerla al sicuro e non farla soffrire. Anche a costo di proteggerla da se stesso. Lui non vuole che entri nel suo mondo, perché lì lei troverebbe solo dolore, distruzione e sofferenza, e Logan non ha intenzione di farla appassire con la consapevolezza di essere stato lui a distruggerla.

 

“Piccola, lo so che ti sei spaventata, ma non potevo starmene con le mani in mano, mentre quel bastardo, con un solo colpo, in un attimo, avrebbe potuto porre fine alla tua vita. Se dovessi donare la mia, per salvare la tua, lo farei sempre Iris, ogni giorno. Perché non potrei vivere senza di te.”

 

 

Sebbene sappia di dover stare lontano da lei perché non può darle ciò che vuole, non riesce neppure a prendere le distanze. Cosa succederà?

Entrambi i protagonisti sono ben descritti, soprattutto a livello psicologico; dettaglio importante e necessario se si vuole scandagliarle in profondità il loro animo e le ragioni di certi atteggiamenti che derivano da traumi del passato.

Inevitabile la pena che si prova nell’apprendere la storia di Logan, personalmente non ho vergogna ad ammettere di essermi immedesimata in una Lorena Bobbitt vendicatrice. Tenero, ma per una realista un po’ cinica come me, un po’ troppo smielate certe dichiarazioni e soprattutto la convinzione di Iris di guarire l’anima rotta di Logan. Annullarsi per amore, non è mai una grande idea.

Confesso che i due protagonisti mi hanno ricordato tantissimo Anastasia Steele e Christian Grey; ve li ricordate, vero? Non sono una fan di Cinquanta sfumature, ma da quello che ho potuto vedere ci sono molte analogie… stanza dei giochi a parte.

L’uomo ricco s’innamora della ragazza semplice, a un certo punto della storia lei lavora per lui, che si scopre essere un fantastico dio del sesso con delle zone del corpo off limits, è anche un tantino asociale e problematico, ma animata da un profondo animo da crocerossina lei intende salvarlo dai suoi demoni.

Vengono trattati temi pesanti come la pedofilia e la violenza sessuale… la prima più approfonditamente e l’altra decisamente meno, entrambi affrontati dal punto di vista delle vittime. Complimenti all’autrice che ha saputo farlo con estrema sensibilità.

La scrittura ha un buon ritmo, si legge fluidamente e i pov alternati permettono di approfondire la conoscenza di entrambi i protagonisti.

Nel prossimo volume scopriremo se l’amore sarà davvero in grado di vincere sulle difficoltà, e spero tanto che la storia ci riservi qualche sorpresa in più. A presto!

 

 

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

Emanuela

Emanuela

Lascia un Commento