Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione: Motherland Fort Salem – 2×04-07

Recensione: Motherland Fort Salem – 2×04-07

Motherland Fort Salem torna con ben quattro episodi sconvolgenti e … vediamo un po’ che ci racconta la nostra Dany. Per un ripassino sugli episodi precedenti, vi basta un click. Enjoy!

Motherland Fort Salem

Progetto Grafico di Maria Grazia

Care Fenici, questi ultimi quattro episodi di Motherland Fort Salem sono stati particolarmente intensi, soprattutto in quanto a rivelazioni sconvolgenti. Innanzitutto, devo essere sincera nel dire che tra lo Spree e i Camarilla sono questi ultimi a essere davvero terrificanti, ma procediamo per gradi.

La generalessa Alder, ossia miss “tredici pali nel culo” decide di ampliare l’esercito e cercare tra i civili, fuori dalle linee di sangue delle streghe, chi ha i poteri per poi sottoporli ai test.

Ha l’appoggio del vicepresidente, visto che anche la figlia è stata arruolata. Non che mi sembri particolarmente contento della faccenda, ma buon viso a cattivo gioco si suol dire no?!

Durante una di queste campagne i Camarilla, sotto mentite spoglie, organizzano un attacco che sembra avere come bersaglio Abigail. Perché ce l’hanno tanto con lei? Bella domanda, sta di fatto che la attirano in una trappola usando la voce di Charvel, l’amata cugina. Le amiche riescono a salvarla, ma questo getta la ragazza in una sorta di depressione.

Motherland Fort Salem - episodi 4-7

La missione di Anacostia e Scylla procede benissimo, riescono, infatti, a infiltrarsi tra le fila nemiche, fino ad arrivare a uno dei capi scoprendo che questi maledetti bastardi, scusate ma non ci sono epiteti migliori, rapiscono le giovani streghe dalle scuole per lapidarle davanti agli adepti. Ed è quello che succede la notte di Ognissanti, cioè Halloween, o Samhain, dipende da chi ne parla.

Ovviamente la bambina viene salvata, ammettiamolo: le due donne sono eccezionali quando lavorano insieme. Riescono anche a scoprire che sono stati rapiti altri bambini e la nuova missione prevede di trovarli e salvarli, però, le due si sono bruciate la copertura, pertanto Anacostia fa ritorno alla base.

Motherland Fort Salem - episodi 4-7

A Fort Salem anche la squadra Sekhmet si prepara ai festeggiamenti, ma a modo suo. Devono resistere tutta la notte contro l’attacco di una guerriglia fantasma con il fine ultimo di avere il privilegio di parlare con un morto a scelta. Chiaramente Abigail evoca Charvel, che le dà la carica per vendicarla. Invece, a seguito delle visioni instillate dal legame con la Alder, Tally convoca una strega morta suicida durante la guerra sul Fronte Liberiano, tale Vanda Esterbrooks, e ciò che scopre ha del macabro.

Ma almeno un tassello va al suo posto, non è chiaro chi abbia indotto al suicidio questo gruppo di streghe, se la Alder o qualcun altro, ma tra i “buoni” c’era anche Nicte Batan, una strega che inventò un nuovo vocalizzo, e che poi venne fatta sparire dai libri di storia. Chi sarà mai sta donna? Beh odia a morte la Alder, questo è palese.

Come sempre la generalessa non regala mai verità, ma si trincera dietro le bugie. Non so voi, ma io detesto questa tipa, ci sono volte che mi fa un po’ pena, ma poi rinsavisco!

Comunque quello che si intuisce è che durante quella particolare battaglia, dove tecnicamente avrebbe perso la vita la madre di Raelle (anche se noi sappiamo non essere così), Sarah Alder è stata aiutata da Nicte Batar, ma anche se gli avversari si erano arresi qualcuno li ha indotti al suicidio, e tutto fa presupporre che la generalessa abbia usato il vocalizzo di Nicte.

Quest’ultima in preda al rancore ha fondato un gruppo di ribelli, appunto lo Spree. Com’è piccolo il mondo! Sembra un serpente che si mangia la coda, tutto è collegato e noi, pian piano, stiamo ricostruendo i fatti. Adoro il bisogno di Tally di conoscere la verità e fa veramente di tutto per trovarla, mantenendo il suo fascino da brava ragazza.

Vi starete chiedendo chi abbia cercato di evocare Raelle, beh mi pare chiaro che la scelta sarebbe ricaduta sulla madre, che, per ovvie ragioni, non si è presentata. Ciò mette giù di tono la ragazza, che insieme a Tally, approfitta delle vacanze d’autunno per tornare a casa da suo padre. In questa lieta visita ci viene presentata Quinn, una strega amica della madre di Rae che le ha fatto da mentore. Purtroppo, oltre ad Abigail, anche la mia paladina è stata indicata come bersaglio dei Camarilla, che riescono a rapirla. La notizia arriva subito all’Alto Comando e, anche, alle retrovie dello Spree. Willa e Scylla non ci pensano due volte a cercare la ragazza.

Nel frattempo, il mondo viene a conoscenza dei cacciatori di streghe, anche se l’esercito voleva tenerlo segreto, soprattutto a seguito di un attacco in India in cui hanno provato a uccidere Khalida e Adir che fortunatamente riescono a mettersi in salvo. Adir ormai è stufo di fare il pacifista e trova terreno fertile in Abigail. I ragazzi vogliono passare da prede a carnefici, e sinceramente, era anche ora!

Quindi approfittano delle feste di autunno per andare a casa della giovane e prelevare un po’ di sangue dal cadavere di Charvel e partire alla caccia.

La cosa davvero sorprendente non è che il sangue, dopo tutto questo tempo, non si sia seccato ma che venga fatta luce sugli aspetti procreativi delle streghe. La madre di Abigail ha tre mariti, che usa in base alla sua fantasia e, a casa, la giovane donna trova più di un partito tra cui scegliere i suoi sposi e genitori dei suoi figli. Voi, come me, penserete che ci sia effettivamente un padre, invece, in qualche modo assurdo e incapibile, almeno per me, non ne esiste uno solo, ma più di uno, che passa qualche cosa alla figlia.

Non so se invidiarla o prendere un’aspirina! Comunque, anche se quasi tutta la famiglia preme affinché la cadetta generi dei figli, la nonna, per fortuna, vede in lei il fuoco della rabbia e della vendetta e le permette di andarsene con Adil, che in tutto ciò non sapeva a che santo votarsi!

Motherland Fort Salem - episodi 4-7

Grazie al sangue di Charvel, Adil mette a punto un incantesimo che li guiderà al ladro delle corde vocali della defunta, ossia uno dei cacciatori.

Dall’Alto Comando non arrivano molti aiuti, poiché la Alder viene colpita brutalmente da un attacco empatico proprio di Nicte, che finalmente si rivela. Riesce a ferire la generalessa e quasi a ucciderla, e non ci sono forze che tengano per metterla realmente al sicuro. È proprio Tally a risolvere l’arcano, identificando una delle megere come un messo dello Spree e posseduta dalla stessa Nicte.

In soccorso di Raelle sono venute la sua ex e la madre e, inconsapevolmente, anche Abigail e Adil.

I Camarilla ci provano in tutti i modi a eliminarla o almeno a rubarle le corde vocali, ma il particolare potere della ragazza unito alle spore del fungo continuano a rigenerarla e le permettono di uccidere i cacciatori. Sembra non funzionare nulla, tranne un particolare virus senziente chiamato “peste delle streghe” che una volta liberato è impossibile da guarire. Purtroppo, devo avvisarvi che l’episodio è abbastanza straziante, poiché, non vedendo alternative, la stessa Willa decide di sacrificarsi per salvare la figlia, sotto gli occhi increduli di Scylla.

Alla fin fine le due devono davvero dirsi addio, senza aver potuto avere quell’incontro che Rae bramava, e a dirla tutta, anche io! Però, c’è di buono che il fungo rivela a Rae che lei sarà l’arma per vincere la guerra perché non desidera il potere per sé. Insomma, un altro che della Alder si fida poco, e se pensate che sia un fungo ciò la dice lunga sulla fiducia che ispira sta vecchiaccia.

Il settimo episodio termina con Rae che si sveglia e trova al suo fianco Scylla. Ne dovrà scoprire di cose ancora!

Tutto sommato la serie sta procedendo bene, anche se a questo punto chi veramente accende la mia curiosità è lo Spree, e soprattutto la storia della sua creazione. Invece, dei Camarilla mi chiedo chi stia tirando davvero le fila. Episodi potenti e pregni di emozioni, soprattutto il settimo, anche se resto ancora scioccata dal sistema riproduttivo stregonesco!

Detto ciò vi auguro buona visione e vi aspetto alla prossima!

Eccovi il trailer dell’ottavo episodio di Motherland Fort Salem.

 

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

StaffRFS

Lascia un Commento