Home » Recensione libri » Recensione: “Messa in moto”, di Josh Lanyon

Recensione: “Messa in moto”, di Josh Lanyon

Titolo originale: Kick Start
Autore: Josh Lanyon
Serie: Terreno pericoloso, libro 5
Edito da: JustJoshin Publishing
Traduzione a cura di: Mariolina Sari
Formato: ebook
ACQUISTABILE QUI

Trama

Will si è finalmente deciso a portare Taylor a casa per fargli conoscere i parenti. Per sfortuna non tutti i membri della famiglia Brandt amano Taylor come lo ama Will.

Inoltre non tutti amano i Brandt. Infatti qualcuno ha un conto in sospeso con loro – tanto peggio se ex agenti del Dipartimento di Sicurezza Diplomatica si trovano sulla traiettoria quando le pallottole cominciano a fischiare.

Recensione

E siamo arrivati alla fine di questa avventura. Quinto e ultimo libro della serie Terreno Pericoloso, che ci ha fatto vivere la storia di Taylor e Will con grande passione ed emozione, tra azione, indagini, sparatorie e un rapporto non sempre facile fra i due protagonisti.

Sono un attimo titubante su come procedere con questa recensione, perché vorrei essere il più obiettiva possibile per potervi raccontare i fatti, ma senza mostrare la mia delusione. Delusione per cosa? Aspettate, andiamo con ordine.

Ritroviamo Taylor e Will, che si sono messi in proprio, lasciando il Servizio di Sicurezza Diplomatica per dedicarsi ai servizi privati. Le cose non stanno funzionando molto bene, soprattutto se i clienti non pagano, ma l’attività è ancora agli inizi e le capacità per migliorare non mancano di sicuro. Anche il rapporto tra i due uomini sta avendo qualche difficoltà, a causa della scelta di Will di nascondere alcune informazioni importanti a Taylor, prendendo una decisione per entrambi, senza aver dato davvero la possibilità a Taylor di poter decidere.

È l’occasione buona, quindi, per prendersi una vacanza e andare a trovare la famiglia, quella di Will, per l’occasione.

Ma fra montagne meravigliose, chalet in legno d’altri tempi e battute di pesca, anche una vacanza si può trasformare in un’avventura, se hai chi ti segue e ti spara addosso. Senza dimenticare l’astiosità del fratello di Will quando viene a scoprire della sua omosessualità.

La storia di per sé è stata interessante e divertente e sarei soddisfatta… se non fosse che è l’ultimo libro.

Dal punto di vista lavorativo, rimangono questioni ancora aperte da affrontare e risolvere, che avrebbero avuto senso se ci fosse stato un ulteriore volume. Mentre il rapporto dei due protagonisti, pur amandosi incondizionatamente, senza ombra di dubbio, non l’ho avvertito come definitivo, anche se non ho il minimo dubbio che dietro l’angolo ci sia il “per sempre”. Ma io dietro l’angolo avrei voluto arrivarci, quel “per sempre” avrei voluto viverlo e sentirlo insieme a loro.

Avverto una certa “incompletezza” che non mi ha soddisfatta.

Sarebbero bastate poche righe alla fine del volume, che ci mostrassero i protagonisti proiettati qualche anno più avanti, mostrandoceli sposati, con una fiorente attività, una passione e un amore ancora forti che li uniscono.

Forse sono io troppo romantica a voler avere un “e vissero felici e contenti” scritto nero su bianco, ma la delusione rimane.

Fiamme Sensualità Lieve

Chicolena

Separatore-Grigio

La serie Terreno pericoloso è così composta:

01 – Terreno pericoloso (Dangerous Ground) – Qui trovate la nostra recensione

02 – Antico veleno (Old Poison) – Qui trovate la nostra recensione

03 – Calore umano (Blood Heat) – Qui trovate la nostra recensione

04 – Corsa mortale (Dead Run) – Qui trovate la nostra recensione

05Messa in moto (Kick Start)

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

StaffRFS

Lascia un Commento