Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione: Lupin – Parte 1

Recensione: Lupin – Parte 1

Amate Lupin? Sia che lo abbiate amato, sia che non conosciate la sua storia non potete perdervi questo gioiellino che ha guardato e recensito per noi SENZA SPOILER Wicked Wolf. Qui il trailer.

Lupin

Progetto grafico di Francesca Poggi

Dimenticate il Lupin III di Monkey Punch, o meglio, continuate ad amarlo incondizionatamente, ma sforzatevi di aprire la porta a un Lupin completamente diverso, che invece di acquisire questo nome leggendario per nascita ottiene il diritto di portarlo per la sua dedizione.

Confusi?

All’inizio anch’io, Fenici.Lupin-Prima Parte-Imm. 1-

Chi è quel poveraccio che si deve rivolgere a degli strozzini? L’addetto alle pulizie che sogna guardando il collier della regina Maria Antonietta? Il tizio che vede poco suo figlio e si arrabatta da un lavoro all’altro, deludendo costantemente la sua ex moglie?

Un personaggio e nulla più.

In una lenta e metodica partita a scacchi, Assane Diop ci accompagna nella sua vendetta contro l’uomo che ha fatto incarcerare ingiustamente suo padre e ne ha causato la morte. Le sue strategie sono ispirate alle imprese del Lupin letterario, i cui libri sono l’unica eredità rimastagli del genitore; solo un poliziotto sembra essersene reso conto, ma viene deriso da tutti i colleghi ed estromesso dal caso.

Il cliffhanger finale garantisce allo spettatore un ritorno esplosivo per la seconda parte di stagione.Lupin-Prima Parte- Imm.2

In questi cinque episodi ci sono molti particolari che ci fanno capire che Assane è molto più di un appassionato lettore, lui è Arsenio e lo dimostra quando, pur essendo l’unico non travestito alla spiaggia, viene riconosciuto come tale. Proprio quando abbassa la guardia, quando non è in incognito, quando sta solamente trascorrendo del tempo con la sua famiglia, si sente chiamare Lupin e si volta, osservando negli occhi l’unico uomo che lo ha davvero capito.

Una serie deliziosa e appassionante, trainata da un Omar Sy non solo in splendida forma, ma completamente calato nel personaggio; un Lupin tenero, affascinante, divertente e forte, adorabile con quel suo sorriso sornione e gli occhi luminosi di chi ha sempre una soluzione pronta.

 

Click to rate this post!
[Total: 4 Average: 5]

StaffRFS

Lascia un Commento