Home » Spazio bimbi. Crescendo con i libri, i cartoni e il film e telefilm » Recensione: “L’ombra del nord” #2 Sally Lockhart di Philip Pullman

Recensione: “L’ombra del nord” #2 Sally Lockhart di Philip Pullman

 

 

Autore: Philip Pullman

Editore: Salani

Genere: catalogo

Formato: cartaceo-elettronico

Pagine: 317

Prezzo: 6.99/8.50

Età:dagli 11 anni

Dopo “Il rubino di fumo”, il secondo romanzo della trilogia di Sally Lockhart.

Titolare di un ufficio di consulenza finanziaria nella Londra vittoriana, Sally si fa contagiare dalla passione investigativa dei suoi amici Frederick e Jim. La pista che Sally sta seguendo per conto di una cliente conduce alla stessa persona sulla quale stanno indagando anche i suoi amici, e non è un caso: Alex Bellmann non è solo smisuratamente ricco e potente, ma anche circondato da un sinistro alone di mistero. Cos’ha a che fare con il naufragio di una nave carica di esplosivi? Cosa si nasconde nella sua fabbrica modello dove anche l’ultimo manovale è superpagato e vincolato alla più stretta segretezza?

Non ci si può lasciare scappare questo secondo incontro con la straordinaria Sally Lockart. Una storia ambientata nella consueta Londra Vittoriana cupa, sporca e cattiva, che cela dietro alle spesse mura dei suoi palazzi intrighi e delitti.

In questo secondo libro ritroviamo la nostra amata investigatrice cresciuta e maturata, non più un’adolescente. Più determinata che mai, si mette sulle tracce di una vicenda intricata, fatta di fabbriche, operai licenziati e poi riassunti e famiglie sul lastrico rovinate da azioni di imprese fallite.

Relegata in un cantuccio, ma molto importante, si sviluppa la storia d’amore tra Fred e Sally. La ragazza inizialmente si oppone al nuovo sentimento, pensando di preservare la propria indipendenza, ma alla fine cede. Intorno a loro il personaggio di Jimmy, scrittore fallito desideroso di scrivere il poliziesco del secolo, la maestra di Sally, il suo alter ego con qualche anno in più che la sostiene prima come vittima della truffa e poi come finanziatrice. Su tutto incombe la figura misteriosa di Alex Bellman, ricco e molto, molto pericoloso.

Nei romanzi di Sally Lockart la figura del cattivo burattinaio non manca mai e Pullman è molto bravo a rendere tangibile questa atmosfera di opprimente persecuzione nei confronti degli eroi della storia. In questo romanzo inoltre, anche la misteriosa macchina a vapore in costruzione assume connotati di grande mistero e suspense… sarà una locomotiva o un arma super potente?

Per scoprirlo non si può smettere di leggere fino all’ultima riga!

Da questo libro e dal primo della serie è stato tratto un film tv prodotto dalla BBC purtroppo non trasmesso in Italia. Lo guarderò per voi e vi farò sapere le mie impressioni. Al prossimo appuntamento con Sally Lockhart!

Serie Sally Lockhart:

Il rubino di fumo (#1 Sally Lockhart)

L’ombra del nord (#2 Sally Lockhart)

    Autore: Philip Pullman Editore: Salani Genere: catalogo Formato: cartaceo-elettronico Pagine: 317 Prezzo: 6.99/8.50 Età:dagli 11 anni Dopo "Il rubino di fumo", il secondo romanzo della trilogia di Sally Lockhart. Titolare di un ufficio di consulenza finanziaria nella Londra vittoriana, Sally si fa contagiare dalla passione investigativa dei suoi amici Frederick e Jim. La pista che Sally sta seguendo per conto di una cliente conduce alla stessa persona sulla quale stanno indagando anche i suoi amici, e non è un caso: Alex Bellmann non è solo smisuratamente ricco e potente, ma anche circondato da un sinistro alone di mistero.…

Score

5

5

Conclusione : 5

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

StaffRFS

StaffRFS