Home » Recensione libri » Recensione: “Le paludi di Baton Rouge” di Shanmei

Recensione: “Le paludi di Baton Rouge” di Shanmei

TITOLO: Le paludi di Baton Rouge

AUTORE: Shanmei

EDITORE: Self

GENERE: Thriller

La sonnolenta vita di Baton Rouge, Luoisiana, viene scossa dalla morte di Austin Deveraux, rampollo di una delle famiglie più ricche e influenti della zona, trovato in una stanza d’albergo assieme alla sua amante. Morte naturale, doppio suicidio, delitto? Ad indagare una coppia di detective consapevoli che quanto scopriranno sarà più pericoloso delle paludi poco lontano. In un mondo fossilizzato come in una goccia d’ambra dove sono ancora i soldi e il potere a dettare le regole del gioco.

Le paludi di Baton Rouge è un lungo racconto sulla vita nel bayou, in Louisiana, terra di pregiudizi e apparenze.

Le apparenze, la “forma” sono le uniche cose che contano, non importa se poi ci sono tanti scheletri nell’armadio, l’importante è tenere un profilo consono al nome che si porta.

È la storia di Celeste, donna, poliziotta, nera e con una certa dipendenza dalle relazioni tossiche. Perché i suoi uomini appartengono all’altra metà del cielo e non andranno contro le convenzioni sociali per poter stare con lei. La distinzione tra bianchi e neri è ineluttabile.

Un romanzo su un duplice omicidio spietato che rivela molto della vita lungo le rive del Mississippi. È una storia sulla ricerca di se stessi, sul posto che vorremmo occupare a questo mondo senza dover scendere a compromessi e calpestare la nostra identità.

La scrittura ha quel non so che di scandaloso, sboccato, sporco, come se volesse far riflettere su ciò che succede.

Ho trovato il personaggio di Celeste fastidioso, una donna alla costante ricerca di calore umano, di storie con uomini che non la considerano per ciò che è veramente. Come se in un certo qual modo sminuisse lei stessa scegliendo uomini che la terrebbero sempre nascosta per via del colore della sua pelle.

Non sono riuscita a entrare in empatia con i vari personaggi, tutti così indolenti e pieni di astio.

Tuttavia le descrizioni dei luoghi, dei locali con la loro musica jazz che aleggia tra le pagine sono evocative di un luogo impregnato di mistero e fascino come lo è la Louisiana.

Lo consiglio a chi predilige le storie dove i luoghi hanno un’anima.

 

 

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
TITOLO: Le paludi di Baton Rouge AUTORE: Shanmei EDITORE: Self GENERE: Thriller La sonnolenta vita di Baton Rouge, Luoisiana, viene scossa dalla morte di Austin Deveraux, rampollo di una delle famiglie più ricche e influenti della zona, trovato in una stanza d’albergo assieme alla sua amante. Morte naturale, doppio suicidio, delitto? Ad indagare una coppia di detective consapevoli che quanto scopriranno sarà più pericoloso delle paludi poco lontano. In un mondo fossilizzato come in una goccia d’ambra dove sono ancora i soldi e il potere a dettare le regole del gioco. Le paludi di Baton Rouge è un lungo racconto…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Emanuela

Emanuela

Lascia un Commento