Home » Recensione libri » Recensione: L’Azzardo: Un romanzo sul ménage Tara Crescent

Recensione: L’Azzardo: Un romanzo sul ménage Tara Crescent

Titolo: L’Azzardo: Un romanzo sul ménage
Autore: Tara Crescent
Genere: Romance contemporaneo/ erotico
Data di uscita: 11 Marzo 2021

NOTA: L’Azzardo è un romanzo autoconclusivo sul ménage (mfm) con lieto fine e nessun finale sospeso!

Sono una giocatrice. Non so resistere a un buon tavolo. Ma non rischio mai col mio cuore.

Sette mesi fa ho avuto un’indimenticabile avventura di una notte con Dominic e Carter. Erano un’autentica tentazione ma nel corso della nottata mi ha preso il panico e prima che la fantasia lasciasse spazio alla gelida realtà, sono scappata con l’intenzione di non rivederli mai più.

O almeno così pensavo.

Sette mesi dopo ho un debito di centomila dollari dopo una nottata disastrosa al poker. Arrivo ad Atlantic City ansiosa di recuperare la perdita e ci trovo loro, Dominic e Carter. Gli uomini da cui ero fuggita. Gli uomini che perseguitano i miei sogni.

Sempre impossibilmente favolosi.
Sempre estremamente seducenti.

E mi vogliono ancora.

La posta non è mai stata tanto alta.

Questa volta non posso scappare. Dovrò mettere sul piatto il mio cuore.

Cinque settimane per assaggiare le sue dolci labbra. Trentacinque giorni per sentire i suoi dolci gemiti, per vedere il calore nel suo sguardo, per passare le dita su quella sua pelle così baciabile. La tentazione di aprire la bocca e chiederle se mi vuole – se ci vuole – è quasi insopportabile. (Tratto dal libro)

Protagonisti del ménage sono Gabriella (che fa parte del gruppo di ragazze di Manhattan su cui si basa la serie), Carter e Dominic (che lavorano insieme e si conoscono da anni).

In un viaggio di lavoro ad Atlanta, Gabriella reincontra per caso i due uomini che le avevano rubato il sonno diversi mesi prima, quando avevano avuto un assaggio di una notte insieme, la notte dalla quale scaturiscono nelle amiche le fantasie sul ménage che hanno alimentato i precedenti volumi della serie. Nessuno dei tre si è più dimenticato della carnalità di quell’incontro, e il vedersi di nuovo ha riattivato l’attrazione tra loro.

Tutti i protagonisti sono persone mature, pragmatiche, dirette, capaci di ascolto e dialogo, e quindi di dire quello che desiderano e di esprimere i propri sentimenti. Nessun imbarazzo nell’ammettere di desiderare una nuova esperienza a tre e nell’apprezzare la focosità di quegli incontri. Non ci sono cose non dette o fraintendimenti, e ben presto i nostri protagonisti si accorgono che il solo sesso non è sufficiente.

Senza entrare nei dettagli della trama per non fare spoiler, basti dire che ognuno di loro deve affrontare un problema personale: Gabriella deve recuperare una grossissima perdita a poker per poter investire nel suo sogno di mettersi in proprio, Carter ha la custodia di un bambino ma è messa in discussione da un procedimento giudiziario in cui il padre (che lui ritiene indegno) tenta di ottenere l’affidamento, e Dominic deve salvare il suo casinò da un tentativo di sabotaggio da parte di un mafioso.

In qualche modo tutte e tre le vicende si intrecciano alimentando un po’ di tensione narrativa.

 Ma non mi importa nulla di cosa indossa: non riesco a toglierle gli occhi di dosso, il mio corpo la riconosce ed è qualcosa di più profondo del desiderio e più istintivo del ricordo. La notte in cui siamo stati insieme, lei era sexy, calda e decisamente indimenticabile mentre ora è tutto e di più. (Tratto dal libro)

 È un libro scorrevole e leggero però ben fatto, a parte qualche piccolo refuso.

Non solo le scene erotiche sono molto piacevoli, ma anche le caratterizzazioni dei personaggi sono buone, la vicenda è ben strutturata e c’è un piccolo filone giallo con un po’ di adrenalina.

Mi è mancato però un po’ di approfondimento sul tema del ménage, cioè su quegli aspetti dovuti al legame anche di tipo emotivo, oltre che fisico, tra tre persone. Per esempio, il rapporto tra i due uomini mi è sembrato un po’ troppo semplice (nessuna gelosia per la condivisione, zero problematiche organizzative, nessun desiderio di creare un legame individuale con la ragazza). Insomma, devo dire che in tema di ménage, finora Devotion (di L.Calvano e E. Hunt) è per me una pietra miliare irraggiungibile.

In effetti, il racconto è con tutta evidenza il modo per dare voce a una fantasia erotica femminile sull’essere desiderata contemporaneamente da due uomini, senza mettere in campo altre complicazioni di tipo psicologico.

Questa relazione sembra nascere in modo semplice, scontato, con le modalità di un romance classico che basa la tensione narrativa sulle difficoltà che i personaggi devono superare per la loro crescita individuale: i protagonisti si accorgono di desiderare una relazione tutti insieme, ne risultano appagati, e si assumono la responsabilità di difendere questa scelta di fronte al mondo esterno.

Nel complesso, si tratta di un racconto molto scorrevole, decisamente piccante, completo nello sviluppo delle trame e nel fascino dei personaggi. È quindi una lettura veloce e appagante.

Ora le cose mi sembrano diverse. La settimana scorsa ho imparato molto su entrambi. Sono ancora due uomini meravigliosi ma non sono più quella fantasia. Proprio come me sono persone vere, con dei difetti e questo in qualche modo li rende più desiderabili. Adesso li voglio disperatamente. (Tratto dal libro)

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Titolo: L’Azzardo: Un romanzo sul ménage Autore: Tara Crescent Genere: Romance contemporaneo/ erotico Data di uscita: 11 Marzo 2021 NOTA: L’Azzardo è un romanzo autoconclusivo sul ménage (mfm) con lieto fine e nessun finale sospeso! Sono una giocatrice. Non so resistere a un buon tavolo. Ma non rischio mai col mio cuore. Sette mesi fa ho avuto un’indimenticabile avventura di una notte con Dominic e Carter. Erano un’autentica tentazione ma nel corso della nottata mi ha preso il panico e prima che la fantasia lasciasse spazio alla gelida realtà, sono scappata con l’intenzione di non rivederli mai più. O almeno…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Veronica.Lady Shanna

Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento