Home » Recensione libri » Recensione: “La trilogia di Greg Barret: Traccia nascosta – Shuffle – Hartford. New York” di M. Pamela Menale

Recensione: “La trilogia di Greg Barret: Traccia nascosta – Shuffle – Hartford. New York” di M. Pamela Menale

TRACCIA NASCOSTA: Il detective Greg Barrett pensava che nulla avrebbe mai potuto ostacolare il suo brillante futuro nella Polizia di New York, ma ora deve ricredersi: quello che sta vivendo è decisamente il periodo più brutto della sua vita e inizia a rendersi conto di non essere affatto una persona forte.
Come si fa a sopravvivere alle delusioni? Perché è tormentato da incubi devastanti? Cosa sta succedendo alla sua salute psicofisica? Queste e altre saranno le domande che gli impediranno di concentrarsi come vorrebbe sul caso che lo porterà a fare i conti con le fragilità che non sospettava nemmeno lontanamente di avere.
Un romanzo con una vera e propria soundtrack, non incentrato sulle vicende investigative del protagonista ma sulla sua psiche, sulle sue relazioni interpersonali e sulle vicende private che si nascondono dietro la figura ufficiale del detective.

SHUFFLE: Dopo il dramma che ha sconvolto la sua vita, il detective Greg Barrett è deciso a mettercela tutta per ritrovare l’equilibrio e la felicità. Ma un nuovo predatore salirà sulle scene minando la sua ricerca della stabilità, un mostro che diventerà un’ossessione fin dal rinvenimento della prima vittima: una donna senza più né scalpo né seni, abbandonata nuda sotto a un ponte di Central Park.
Accompagnato come sempre dalla sua musica, Greg sarà costretto a calarsi di nuovo nelle oscure profondità dell’animo umano fino a scoprire che, a volte, non ne esiste il fondo.

HARTFORD. NEW YORK: Seguito di “Traccia nascosta” e di “Shuffle”, questo nuovo episodio dà voce al personaggio di Emma, alla sua anima, alle sue ossessioni. Perché, in fondo, “Hartford. New York” è proprio questo: un romanzo sul tremendo potere delle ossessioni.

La serie che vi presento è composta da tre romanzi: Traccia nascosta, Shuffle e Hartford New York. Greg Barrett, il personaggio principale, è un detective di New York. Sarà lui infatti, insieme ai colleghi Darren Stevenson e Liz Westbrook a seguire le indagini relative ai casi che si susseguono in questi tre libri che ho letto.
Mi sono piaciute moltissimo sia le storie narrate sia i suoi protagonisti, che mostrano lati puramente professionali alternandoli a quelli umani. Grazie alle descrizioni ben scritte e dettagliate dall’autrice sono stata capace di immedesimarmi e partecipare a pieno alla vita dei nostri protagonisti.
Un breve excursus sui diversi libri per mettervi un po’ di curiosità…

TRACCIA NASCOSTA
GREG Barrett è un detective della polizia di New York, lavora in coppia con il suo migliore amico e collega Darren Stevenson, ma dopo una brutta litigata tra di loro, causata dalla ex ragazza di Greg, il detective chiede di cambiare compagno ed è così che incontra Liz, sua nuova complice.
Il protagonista di questo libro è uno sciupafemmine, una volta però in coppia con la nuova collega, inizia a provare nuovi sentimenti e intraprende un cambiamento interiore, contemporaneamente continua a indagare su di una serie di omicidi di presunti pedofili, inseguendo un assassino capace e attento ai dettagli, talmente istruito da non lasciare tracce.
Con il primo libro ho fatto molta fatica a stare dietro al racconto, ma alla fine la scrittrice è riuscita a catturare la mia attenzione e a farmi appassionare alle vicissitudini del protagonista, che prendeva a cuore ogni caso, rendendo il personaggio insicuro, umano.
Storia avvincente e non appena credi di aver capito qualcosa… ecco il colpo di scena!

SHUFFLE
In questo libro ritorna la coppia Greg/Darren, il nostro detective dovrà lavorare molto sui suoi demoni interiori, senza trascurare il suo lavoro, come sempre seguirà il suo istinto e dovrà risolvere una serie di omicidi di un pazzo che uccide e poi devasta il corpo delle sue vittime, stavolta però dovrà salvare anche la sua amata Liz.
Leggere questo libro è stato davvero piacevole, avevo sempre voglia di andare avanti nella lettura per capire e scoprire nuovi dettagli, mi sentivo coinvolta. L’autrice riesce quindi a tenere il lettore attaccato a ogni singola pagina, la suspense è tangibile e la scrittura talmente scorrevole e piena da farti amare la narrazione e i suoi protagonisti.

HARTFORD. NEW YORK
In questo epilogo, Emma (sorella di Darren) confessa i suoi sentimenti a Greg che, essendo innamorato di Liz, la rifiuta. Inizia così il percorso della piccola Emma, vera protagonista di questo romanzo che, in qualità di giornalista di cronaca nera, lavorerà a stretto contatto con Darren e Greg, dovendo superare l’imbarazzo e il dolore per il rifiuto del nostro detective. Anche qui l’autrice riesce a coinvolgerti facendo ruotare e intersecando perfettamente le strade percorse dai diversi protagonisti.
Ho trovato i racconti pieni di particolari, insomma se volete la mia opinione dovete proprio leggerli!

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento