Home » Recensione libri » Recensione: “La stella del Mattino” di Rene Lyons ( Vol 2 della Trilogia I Vampiri Templari)

Recensione: “La stella del Mattino” di Rene Lyons ( Vol 2 della Trilogia I Vampiri Templari)

Lexine Parker è convinta di essere diversa, e da quando è entrata nel mondo notturno dei Vampiri Templari sente che qualcosa in lei sta cambiando. Constantine Draegon è il più pericoloso tra i fratelli: torturato dalle memorie del passato e più mostro che uomo, è una creatura solitaria consumata dall’odio. È convinto che per lui non vi sia redenzione, fino a quando Lex, con il suo amore e la sua fiducia, gli fa intravedere la salvezza. Ma un pericolo mortale incombe. Nemici oscuri tramano per avere il misterioso potere che dentro Lex sta crescendo, e Constantine è pronto a tutto pur di proteggerla. Anche a rischiare l’eternità tra le fiamme dell’inferno.

    Note:

LA STELLA DEL MATTINO ( The Daystar ) è il secondo romanzo della trilogia dei Vampiri Templari.
La serie, che si è aperta con IL SOLE DI MEZZANOTTE ( Midnight Sun ), recentemente pubblicato nella collana I Romanzi Dark Passion – nr. 20, proseguirà con “Tempting Darkness”, di prossima pubblicazione.

Fonte della trama: Mondadori Dark Passion

Constantine e Lexine sono come il giorno e la notte.

Non solo Constantine è una creatura della notte, ma è anche il più violento dei templari. Disprezzato e angariato dai genitori, viene allevato sin da bambino per diventare un guerriero e al compimento dei suoi 12 anni viene venduto al viscido Lord Ulrich di Chambers, alla cui corte, per lui le cose si fanno ancora più difficili.

Lexine è la sorella di Allie, non ha mai permesso ad un uomo di avvicinarla, e presto si scoprirà che dentro di lei risiede il potere della Daystar, per cui, per ritemprarsi ha bisogno della luce solare.

Per evitare che il giorno del suo compleanno si trasformi in pura energia deve recarsi in Inghilterra e Constantine si offre di accompagnarla, malgrado per lui quello sia un luogo dai terribili ricordi.

Penso che questo sia il libro più riuscito dell’intera trilogia: il fascino di Constantine, bello e dannato, è irresistibile, malgrado ricordi molto un altro bel vampiro dall’infanzia violenta (Vishous della Confraternita del Pugnale nero della Ward). Se Lexine accetta in fretta i sentimenti che prova per Constantine, per quest’ultimo non è così facile: a parte l’affetto fraterno che nutre verso gli altri templari, l’amore è un sentimento mai stato presente nella sua vita e di conseguenza, non riesce a riconoscerlo. I due sono opposti , ma come due calamite si attraggono e quando finalmente cedono alla passione, fanno fuoco e fiamme. Consiglio la lettura di questo libro, certa che non ne rimarrete deluse.

 

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

Veronica.Lady Shanna

Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...