Home » Recensione libri » Recensione: “La nuova fiamma del capo” di Maisey Yates

Recensione: “La nuova fiamma del capo” di Maisey Yates

Titolo: La nuova fiamma del capo
Autore: Maisey Yates
Editore: Elit (HarperCollins Italia)
Genere: Romanzo Rosa
Data di pubblicazione: 27 febbraio 2015

La sua prima regola è sempre stata “Non uscire con le dipendenti”. Ma ora Zack Parson non può fare a meno di infrangerla volontariamente: scopertosi di nuovo single all’ultimo istante, Zack ha assoluto bisogno che qualcuno reciti la parte della sua nuova fiamma per poter concludere un affare al quale non ha alcuna intenzione di rinunciare. E quale candidata migliore di Clara Davis, sua migliore amica da sempre? Il problema è che dopo aver ceduto al desiderio di una notte, Zack comincia a guardarla in un modo del tutto diverso.

Per Zack Parson esiste un’unica regola: “Tutto deve essere scrupolosamente programmato e controllato”, nessuna eccezione è prevista, specialmente per quanto concerne la sua vita privata.

I coinvolgimenti sentimentali sono una complicazione inutile, di cui ha da tempo deciso di stare alla larga, ed è per questo che approccia ogni cosa con la freddezza e la determinazione che usa negli affari.

Clara Davis è la sua migliore amica da quando, anni prima, lui ha scoperto le sue fantastiche doti di pasticcera e le ha offerto un lavoro in Roasted, l’azienda che Zack ha portato al successo mondiale e che si occupa di vendita di bevande e dolcetti.

La giovane è da allora segretamente innamorata di lui, ma, a causa di una profonda insicurezza, si è sempre accontentata di detenere un posto limitato ma importante nella vita dell’uomo. Non ha mai avuto il coraggio di rischiare facendosi avanti, con il risultato di vedere qualcun’altra stare insieme a lui e pronta a condividere tutto con l’uomo che lei ama.

Ma come ben sappiamo, la vita accade e spesso, per quanto ci diamo da fare, non possiamo impedire che certi eventi semplicemente succedano. È per questo motivo che Zack è costretto a proporre a Clara di accompagnarlo come “nuova fiamma” in un importantissimo viaggio di lavoro in Thailandia e lei, benché rattristata di essere semplicemente un rimpiazzo, decide di accettare. Questa sarà l’ultima cosa che farà per la società, dopo di che si licenzierà e tenterà di costruirsi una vita, concedendosi la possibilità di essere felice lontano da lui. Alla notizia, l’autocontrollo di Zack inizia a incrinarsi e per la prima volta guarda Clara davvero.

La magica Thailandia e una nuova consapevolezza faranno in modo che i due cedano alla passione di una notte, sebbene da quel momento in poi per l’uomo non sarà più possibile riporre Clara nel solito compartimento di “amica”, e nemmeno per lei di accontentarsi di quello di “amante”.

Come andrà a finire lascio a voi scoprirlo.

I personaggi di Clara e Zack sono ben descritti, soprattutto sotto l’aspetto psicologico; personalmente li ho apprezzati entrambi.

La storia è davvero piacevole e scritta bene, ve ne consiglio la lettura.

Titolo: La nuova fiamma del capo Autore: Maisey Yates Editore: Elit (HarperCollins Italia) Genere: Romanzo Rosa Data di pubblicazione: 27 febbraio 2015 La sua prima regola è sempre stata "Non uscire con le dipendenti". Ma ora Zack Parson non può fare a meno di infrangerla volontariamente: scopertosi di nuovo single all'ultimo istante, Zack ha assoluto bisogno che qualcuno reciti la parte della sua nuova fiamma per poter concludere un affare al quale non ha alcuna intenzione di rinunciare. E quale candidata migliore di Clara Davis, sua migliore amica da sempre? Il problema è che dopo aver ceduto al desiderio di…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento