Home / Recensioni libri cult / Recensione: “La notte dell’abbandono” di Colleen Gleason (serie I Diari delle Tenebre #3)

Recensione: “La notte dell’abbandono” di Colleen Gleason (serie I Diari delle Tenebre #3)

Buongiorno Fenici! Oggi Maljka ci parla di “La notte dell’abbandono” di Colleen Gleason (serie I Diari delle Tenebre #3)

Quent Fielding aveva tutto: i soldi, il potere, le donne, la bellezza… finché lui e i suoi amici non sono rimasti sospesi nel tempo per cinquant’anni. Ora Quent è solo, perso in quella rigogliosa giungla urbana che è il nuovo mondo. Eppure la vera sfida non sono gli zombie, gli animali selvatici o le tecniche di sopravvivenza, ma domare Zoe Kapoor, sfuggente, sboccata e bellissima cacciatrice di zombie.

Niente, non c’è proprio niente da fare. Non riesco a farmi piacere questa saga della Gleason. Più vado avanti e più mi sembra un po’ confusionaria. Certo è che la scrittura rimane fluida, come in tutti i suoi precedenti romanzi, mi chiedo solo come mai abbia voluto cambiare genere.

In questa saga la storia di sesso, tra l’affascinante e spregiudicato Quent e la spudorata cacciatrice di zombie Zoe, fa sicuramente la sua parte. Anzi, le scene di sesso, seppur spinte come in tanti altri romance che ormai troviamo nelle nostre librerie, sono ben fatte, senza lasciare mai nulla al caso anche se alcune volte risultano di troppo.

Finalmente vengono svelati i fatti di cinquant’anni prima, quando la Terra era ancora come la conosciamo, e prima che diventasse un ambiente post apocalittico.

Quent si trova un dono difficile da gestire: toccando gli oggetti può capirne la storia e il passato. Dovrà inoltre fare i conti con il suo, di passato, perché incontrerà il padre, la persona che odia di più al mondo, colui che gli ha fatto passare anni di violenze e uno degli umani che ha causato la fine del mondo. Ma Quent sa di essere l’unico a poter porre rimedio a questa situazione.

Credo che alcuni errori grammaticali, trovati durante la lettura, lo abbiamo reso meno scorrevole degli altri, o forse ciò è capitato a causa dei pochi colpi di scena. Sicuramente è una lettura che potrebbe piacere agli amanti dei distopici, per passare un po’ di tempo, ma probabilmente non lo è per chi ama romanzi più scorrevoli e con l’adrenalina dietro l’angolo.

#1  La lunga notte

#2  Il bacio della notte

#3  La notte dell’abbandono

#4  La notte dell’inganno

#5  Night Forbidden

#6  Night Resurrected

#6.5  Tempted by the Night (storia breve)

 

 

Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy
x

Check Also

Recensione: “Il Compagno prescelto” ( Programma Spose Interstellari #2 ) di Grace Goodwin

Buongiorno Fenicette oggi la nostra Lucilla ha recensito ...