Home » Inediti in Italia » Recensione inedito: “The Vixen and the Vet” di Katy Regnery

Recensione inedito: “The Vixen and the Vet” di Katy Regnery

 

Benvenuti vi riproponiamo questa recensione datata 11 maggio 2015 scritta da Jewel69 (allora staff di rfs per noi).

 

In questa moderna rivisitazione della favola “La Bella e La Bestia” Savannah Carmichael, tradita da una fonte inaffidabile, fa ritorno a Danvers in Virginia, sua città natale, con la sua, una volta promettente, carriera giornalistica in rovina. Avendo la possibilità di rimettersi in gioco scrivendo un pezzo di interesse umano patriottico, Savannah rivolge la sua attenzione sull’eremita del paese, Asher Lee, un veterano ferito ritornato a Danvers otto anni prima e da allora mai più visto.
Dopo che l’esplosione di una mina in Afghanistan gli ha fatto perdere la mano e sfigurato metà del volto, Asher decide di vivere una vita tranquilla alla periferia di Danvers, dove gli abitanti del posto rispettano la sua privacy… questo è quanto, fino al giorno in cui Savannah Carmichael va a fargli visita, con un prendisole prestato e un piatto di brownie fatti in casa. Quando Asher accetta di essere intervistato da Savannah, inizia a provare dei sentimenti per quella bella reporter, sentimenti che non provava da anni.
Emarginati nella piccola città di Danvers, Savannah e Asher creano subito un legame, toccandosi il cuore reciprocamente in modi che non pensavano nemmeno possibili. Quando un terribile errore minaccia di separarli, dovranno decidere se l’amore che hanno trovato l’uno nelle braccia dell’altro è forte abbastanza per lottare per il loro contrastato lieto fine.

the vixen and the vet 1

“The Vixen and the Vet” fa parte di una collezione di favole moderne, che include cinque storie auto conclusive:
The Vixen and the Vet (La Bella e La Bestia) – disponibile solo in inglese
Never Let You Go (Hansel & Gretel) – disponibile in inglese a giugno 2015
Ginger’s Heart (Cappuccetto Rosso) – disponibile in inglese nel 2016
Don’t Speak (La Sirenetta) – pubblicazione ancora non definita
Follies on the Landscape (Tremotino) – pubblicazione ancora non definita

 

 

“The Vixen and the Vet” è la moderna rivisitazione di ‘La Bella e La Bestia’. Questo libro, però, è molto più di questo.
È la storia di Asher, un veterano ritornato dalla guerra in Afghanistan con gravissime ferite sia fisiche che morali. Emarginato, reietto nella sua stessa città natale, Asher non si vede più come un essere umano, ma come una bestia. Decide quindi di vivere nascosto, nell’oscurità della sua grande casa.
È la storia di Savannah, una donna e una giornalista di talento, tradita dal suo fidanzato e dalla sua stessa ambizione.
Entrambi tornano a casa per leccarsi le ferite, guarire e tornare a sentirsi di nuovo delle persone complete.

“Il fatto di sopravvivere a qualcosa di veramente tragico è che cambia le tue aspettative per sempre”

Il loro amore sarà il modo per uscire dall’oscurità e vivere di nuovo in piena luce.
È la storia di due vite e di una seconda possibilità per viverle.

“Mi ha riportato indietro dal mondo dei morti e mia hai dato una seconda possibilità di vivere. Sei il mio miracolo, Savannah, ed io ti apparterrò per sempre.”

Ho amato Asher perché, al di là di tutto, si dà per vinto anche se decide di non vivere, ma di sopravvivere.

“Il problema con la speranza era che ti veniva richiesto di ammettere la possibilità di non ottenere ciò in cui speravi disperatamente… Sì, il problema era la speranza, ma la cosa più spaventosa di tutte non era non avere speranza. Era l’accettazione di un potenziale fallimento.”

Ho amato Savannah perché fin dal momento in cui incontra lo sguardo di Asher non lo vede come un uomo ferito e sfigurato, ma solo come un uomo, come se avesse la capacità di guardare dritta dentro l’anima di Asher.

“Savannah arrossì ancora, poi sollevò lo sguardo su Asher e accadde qualcosa di miracoloso. Non l’avrebbe dimenticato fino alla fine dei suoi giorni, perché fu realmente, veramente miracoloso, come la moltiplicazione dei pani e dei pesci. Savannah Carmichael, una delle più belle ragazze che aveva mai visto da vicino, lo guardò in faccia. E gli sorrise.”

Leggendo questo libro continuavo a domandarmi se in una situazione simile sarei stata anch’io così coraggiosa e senza pregiudizi come Savannah. Mi chiedevo quale sarebbe stata la mia reazione se fossi stata io ad incontrare un uomo come Asher. Sarei stata capace di vedere al di là delle apparenze, senza giudicare una persona per il suo aspetto? Credo che la mia risposta sia no.

Il libro è scorrevole e ci sono scene d’amore davvero bollenti. Il titolo di ogni capitolo è un rimando alle “Dodici Tappe Fondamentali di ogni Relazione”. Savannah non crede a sua sorella Scarlet e quelle dodici tappe fondamentali di cui le parla, fino alla fine della storia dove Savannah e Asher sono finalmente pronti per il loro “… e vissero felici e contenti”.

“Conoscerti, amarti, essere amato da te è come essere rinato. Un angelo che mi ha dato una secondo possibilità di vivere.”

Grazie alla generosità dell’autrice, il 50% dei profitti viene donato ad Operation Mend, un’organizzazione che si prende cura dei veterani e delle loro famiglie.
Un libro dedicato ai veterani di guerra, ma in generale a tutte le persone che sopravvivono nonostante le avversità della vita: dedicato a voi, veri eroi.

Fiamme Sensualità super hot

 

Recensione a cura di Jewel69

editing Tayla

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

StaffRFS

StaffRFS

Lascia un Commento