Home » Inediti in Italia » Recensione inedito: “Fall from India Place” di Samantha Young – (#4 della serie On Dublin Street)

Recensione inedito: “Fall from India Place” di Samantha Young – (#4 della serie On Dublin Street)

Trama

Quando Hannah Nichols ha visto per l’ultima volta Marco D’Alessandro, cinque lunghi anni fa, lui le ha spezzato il cuore. Il “cattivo ragazzo” con un lato dolce nascosto, era l’unico ragazzo che Hannah avesse mai amato, e l’unico uomo con cui fosse mai stata. Dopo aver ceduto alla tentazione in una intensa notte, Marco se n’era andato, lasciandosi la Scozia e Hannah dietro le spalle. Distrutta dalle conseguenze della loro notte insieme, Hannah non è mai andata avanti davvero.
Lasciare Hannah è stato il più grande errore della vita di Marco, qualcosa che gli ha lasciato un profondo rimpianto per anni. Così, quando il destino li riunisce, si rifiuta di lasciarla andare senza combattere. Deciso a farla sua, Marco insegue Hannah, ricordandole di tutte le ragioni per cui dovrebbero stare insieme. …
Ma proprio quando Marco pensa che possano avere un futuro insieme, Hannah fa una scoperta che fa tornare alla luce il dolore segreto che lei gli sta nascondendo, un segreto che potrebbe allontanarli prima che abbiano la reale possibilità di ricominciare da capo…

Traduzione trama di Athena da Goodreads.com

Recensione

Comincio col dire che se fino ad ora il mio libro preferito della serie era Down London Road (Così come sei: un amore a London Road), dopo aver letto questo sono un po’ indecisa, forse potrei metterli a pari merito nella mia classifica. Anche se comunque li amo tutti.
Il libro è ambientato circa una decina d’anni dopo il primo, “Sei bellissima stasera”. I protagonisti sono Hanna Nichols, sorella di Ellie, Declan e in un certo qual modo di Braden, e Marco D’Alessandro, la sua prima cotta, di cui abbiamo sentito parlare in Down London Road, il secondo libro della serie: all’epoca lei era quattordicenne e Marco l’aveva salvata da alcuni bulli malintenzionati, mentre stava tornando da scuola.
Qui troviamo una Hannah ormai cresciuta, che è diventata insegnante d’inglese, una bellissima ragazza molto intelligente e molto matura per la sua età, come lo è sempre stata, con una bella vita sociale. Una ragazza molto seria, a tal punto che qualcuno era arrivato persino a pensare che non fosse interessata agli uomini. Ma non è così, lei non riesce a dimenticare Marco, che l’ha lasciata inspiegabilmente cinque anni prima e non si è fatto più vedere, in seguito lei ha vissuto degli avvenimenti tragici che l’hanno cambiata nel profondo. Durante lo svolgimento della storia presente, ci sono vari flashback che spiegano la loro storia passata, da come si erano conosciuti a come era cresciuta la loro amicizia negli anni, diventando qualcosa di più. Qualcosa che, però, Marco non ammetteva, perché non si sentiva degno di lei: pensava che Hanna fosse perfetta e pura, quindi, dato che lui aveva avuto un passato un po’ turbolento e problemi con la famiglia, era convinto che lei meritasse di più.
In tutto il periodo durante il quale sono rimasti separati, Marco ha sempre pensato a lei, anche se non l’ha più cercata. Quando si ritrovano per caso, scatta di nuovo la scintilla. Lei, però, è arrabbiata, non si fida, soprattutto ha paura perché, se anche questa volta le cose non andassero bene, non riuscirebbe più a riprendersi. Inoltre ci sono molti ostacoli tra di loro, entrambi nascondono un segreto che rischierà di separarli. Il bellissimo Marco sa di aver sbagliato e in tutti questi anni ha sempre sofferto per il rimorso di averla lasciata così. Ma un avvenimento nella sua vita lo ha fatto cambiare, ora ha fiducia in sé stesso e si sente degno di lei, quindi farà di tutto, e anche bene, per farle cambiare idea. Vuole una seconda possibilità e, da vero maschio qual è, userà molto il sesso, che tra di loro è incredibile e molto hot, per renderla vulnerabile alle sue pressioni .
Hannah nei libri precedenti sembrava la ragazza perfetta: troppo matura, troppo intelligente, troppo tutto. Qui l’ho amata tantissimo con le sue paure, il suo amore per Marco e la sua sofferenza; mi ha fatto rabbia il fatto di quanto si fosse chiusa verso la sua splendida famiglia e ho sofferto insieme a lei. Gli unici con i quali si è aperta sono stati il padre, grandissimo personaggio, e Cole, che, beh, è cresciuto bene direi.
È una storia appassionata e travolgente: quando i due sono insieme e si parlano, sei sempre in allerta per le cose non dette, per le reazioni controverse di Hannah nelle quali senti il profondo amore che prova verso Marco, ma allo stesso tempo soffri con lei per le sue paure e i suoi rifiuti. Devo dire che a volte Hanna mi ha irritato e le avrei dato una legnata in testa per le sue reazioni: insomma, capisco che sono successi fatti gravi, ma eri un adolescente e ora sei cresciuta, suvvia. Di conseguenza, soffri anche con Marco, che, nonostante quello che ha sempre pensato di se stesso, è ed è stato un bravo ragazzo: è irriducibile nel suo lavoro di riconquistarla, probabilmente un altro avrebbe mollato perché è stata davvero dura. Impossibile non innamorarsi di lui.

“Quando eravamo ragazzi, ero innamorato di te.”
sorpresa, gratificazione, sollievo, gioia pura… fui pervasa da tutto questo mentre i miei occhi si spalancavano alla sua improvvisa confessione.
“Quel sentimento non se n’è mai andato, Hannah.” Appoggiò la fronte contro la mia
“Ed ora che ti frequento di nuovo, sono ancora più innamorato di te.”

Ovviamente una cosa bellissima, per me, è trovare nelle serie la continuità dei personaggi. Qui ritroviamo i pranzi della domenica dai Nichols e tutte le coppie protagoniste dei libri precedenti, scopriamo cos’è successo nelle loro vite in questi dieci anni (e ne sono successe parecchie), ci sono episodi molto divertenti, per fortuna, perché la storia è più drammatica rispetto agli altri libri e ci vuole qualche stacco, per non deprimersi. Un personaggio molto importante nella vita di Hannah è Cole il fratello di Jo, che negli anni è diventato il suo miglior amico. Bello, simpatico e intrigante, Cole sarà il protagonista del prossimo libro.
Adoro tutta questa serie e mi piace molto come scrive Samantha Young: sa mescolare bene dramma, ironia e umorismo, tutti i personaggi che ha creato sono fantastici così come lo sono le loro storie, e credo che rileggerò questo libro perché l’ho divorato in uno stato d’ansia, quindi vorrei gustarmelo con calma.

 

Fiamme Sensualità hot

 

 

Recensione a cura di:PiperitaPatty

Editing a cura di: Firma Rubina

StaffRFS

StaffRFS

Lascia un Commento