Home / Recensioni MM / Recensione Inedito: “Caught” e “Caught in the Middle” di Robbie Michaels (serie Caught in the Act #1 e #2)

Recensione Inedito: “Caught” e “Caught in the Middle” di Robbie Michaels (serie Caught in the Act #1 e #2)

Buongiorno Fenici, oggi Ipanema ci parla di due libri inediti, “Caught” e “Caught in the Middle” di Robbie Michaels, serie “Caught in the Act”

Caught  (Caught in the Act #1)

Dopo aver trovato il figlio a letto con il suo migliore amico, il padre di Adam lo trascina via dalla vita comoda di città per mandarlo a vivere in una fattoria di campagna, sperando che un po’ di duro lavoro lo “rimetta a posto”. Adam è così costretto a lavorare gomito a gomito con Ben, un giovane ragazzo ostile che molto chiaramente gli fa capire di non volerlo lì, non importa quanto alacremente Adam cerchi di dimostrargli la sua buona volontà. Ma quando Ben lo bacia, Adam ne è deliziato e sconvolto oltre che tremare all’idea che suo padre possa, un’altra volta, strapparlo via da una casa che lui ha iniziato ad amare.

Più la loro relazione cresce, seppure in segreto, più Ben è pronto a promettere ad Adam di restargli accanto per aiutarlo a familiarizzare con il luogo e con i compagni, una volta che la scuola avrà inizio. Tuttavia, Amelia, una ragazza con cui Ben era uscito in passato, riallaccia i legami con Ben nuovamente. Adam è furioso per vedersi abbandonato e costretto a districarsi da solo nel suo primo giorno in una nuova scuola. Un confronto fisico con Amelia ricaccia nei guai Adam nuovamente e il coinvolgimento di suo padre non fa che complicare le cose e la vita di tutti. Tradimento e incertezza del futuro minacciano così la relazione amorosa estiva di Ben e Adam.

Caught in the Middle (Caught in the Act #2)

Dopo un inizio dell’anno scolastico rocambolesco, Ben e Adam si ritrovano con i piedi ben piantati per terra nonostante i numerosi ostacoli. Amelia, la ex-fidanzata di Ben non vuole rinunciare a Ben così facilmente. Durante le feste di Natale, Amelia fa scoppiare una bomba che terrà Adam e Ben separati per tutte le vacanze. Quando Adam torna dopo aver fatto visita alla famiglia, Ben, deciso a evitare i conflitti a ogni costo, smette persino di rivolgergli la parola.

Adam scopre la macchinazione di Amelia e una volta confrontatosi con lei, subisce un agguato, organizzato dalla ragazza, e che si svolge nel parcheggio della scuola a tarda sera.

Ben inorridisce una volta che vede Adam devastato dal pestaggio, disteso in un letto di ospedale. Adam è un uomo spezzato, non soltanto fisicamente. Il suo spirito è ferito, vede solo la negatività delle cose, la lotta che lo aspetta davanti a sé e il tradimento di Ben. Guarire, sia nel corpo che nella mente è dunque una strada lunga e tortuosa.

Toccherà a Ben convincere Adam che c’è ancora del buono nella vita e che lui gli sarà al fianco per aiutarlo a ogni passo del suo percorso. Se Adam glielo permetterà.

Harmony Ink Press è una sezione – e sito – distaccato della più grande e nota Dreamspinner Press, che comprende tutta una serie di titoli di romanzi MM e FF con trame e tematiche prettamente “Young Adult”, contenuti di significativa pregnanza e profondità circa la crescita, l’accettazione di sé e la difficoltà di superare gli ostacoli dell’adolescenza. Non tutti i romanzi contenuti in questo sito, infatti, sono a lieto fine ma trattano spesso argomenti importanti e molto dolorosi. Caught (trad. Beccato) e il suo sequel, Caught in the middle (trad. Messo in mezzo), appartiene a questa categoria letteraria, in quanto Adam e Ben due giovani diciottenni all’ultimo anno di liceo, sono costretti a vivere una vita fatta di ostacoli e difficoltà.

Ben è inizialmente un ragazzo orgoglioso e testardo, che non accetta la presenza – imposta dalla madre – di Adam, ragazzino di buona e facoltosissima famiglia di New York, che viene trascinato via da casa sua e dal suo background dal padre dopo che quest’ultimo lo coglie sul fatto mentre sta avendo un incontro sessuale con il suo migliore amico. Pensando di “forgiarlo” e di “rimetterlo al suo posto”, il padre di Adam ritiene che qualche mese di duro lavoro nei campi potrà “curarlo” dall’essere gay.

Adam non demorde, né con il padre nell’affermare di essere omosessuale, né con Ben che fa di tutto per metterlo in difficoltà, assegnandogli i lavori più duri e faticosi nella fattoria che conduce insieme alla madre, dopo la morte prematura del padre. Dopo varie settimane di dispetti e silenzi, Ben non riesce più a trattenere la propria attrazione per Adam e lo bacia, un pomeriggio assolato vicino a un laghetto isolato.

La storia sembrerebbe avere la trama classica di un Y/A, dove il chiuso e scorbutico cowboy si scioglie e si lascia amare dal vivo e gioviale ragazzino viziato di città e vissero tutti felici e contenti. Ma non è così. La personalità di Ben è complessa, spesso incoerente, un momento colma Adam di attenzioni, un attimo dopo lo tradisce con la sua ex. Adam è talmente coinvolto e crede così tanto in quella relazione, che lotta come una tigre per far vincere il sentimento che li unisce. Ma proprio grazie a un comportamento poco chiaro di Ben, e una sconvolgente aggressione che quasi uccide Adam, anche la stessa amicizia, sbocciata ben prima dell’amore, rischia di essere definitivamente compromessa.

Le tematiche che sono affrontate, in maniera lieve talune, più grafiche e approfondite altre, sono importanti: l’accettazione della propria identità sessuale, il coming-out, la reazione dei familiari, il legame di amicizia e di amore tra due adolescenti, l’omofobia nelle scuole e l’impermeabilità di atteggiamento da parte di alcuni funzionari scolastici di fronte all’omosessualità e al bullismo, per citarne alcuni. In diversi momenti si toccano situazioni di un tale angst da far scattare le lacrime agli occhi, in altri la rabbia ti acceca per certi comportamenti inspiegabili di Ben. I due protagonisti sono molto a fuoco, ben descritti nei loro pregi e nei loro difetti da parte di Robbie Michaels, autore newyorkese vissuto a lungo nella periferia rurale dello Stato di New York, ma anche il padre di Adam e la madre di Ben sono personaggi secondari molto ben disegnati.

Romanzo consigliato a chi ama le storie conflittuali, che strappano il cuore e che scatenano fiotti di lacrime, ma che poi desiderano poter sorridere a un bel lieto fine.

 

Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy
x

Check Also

Recensione in anteprima: “Orsetti gommosi e granate” di Charlie Cochet Serie Thirds #9.5

Buongiorno Fenicette, oggi Lucia63 ha recensito per noi ...