Home » Inediti in Italia » Recensione MM Inedito: “A Fortunate Blizzard” di L.C. Chase

Recensione MM Inedito: “A Fortunate Blizzard” di L.C. Chase

 

Trama

Ci sono cose peggiori che essere intrappolati in una bufera.

Trevor Morrison è un artista che ha sempre apprezzato le piccole cose della vita, considerando ogni giorno un regalo. E con una buona ragione: è da molto, troppo, tempo sulla lista di attesa per un trapianto. Quando viene a conoscenza di avere i giorni contati, prende la decisone di non prenderli per scontati. Ma non sarà nemmeno irrealistico, il che significa che qualsiasi legame romantico è fuori discussione.

Marcus Roberts sembra avere tutto. Bello, ricco e in procinto di diventare socio di un prestigioso ufficio legale. Anche se in realtà questa smania di successo ha significato non avere tempo per coltivare amicizie o relazioni. A questo si aggiunge la sua famiglia che molto tempo prima l’ha rifiutato e ora sta per affrontare un altro periodo di feste da solo.
Quando la più grande bufera mai vista da decenni si abbatte sul Colorado, Marc e Trevor si ritrovano intrappolati nello stesso albergo, un incontro fortuito e una notte di passione che li porterà oltre a ciò che si sarebbero aspettati. O troveranno il modo di battere qualsiasi statistica oppure dovranno separarsi per sempre.

Recensione

ARC copy ricevuta da NetGalley in cambio di un’onesta recensione

La perfetta storia romantica da leggere sotto l’albero di Natale. Dolce, commovente, mi è piaciuto tutto di questo libro.

Generalmente non mi piacciono molto le storie di amore-a-prima-vista, forse perché non ci credo, ma la chimica che esplode tra Marc e Trevor durante il loro primo incontro è così spontanea e naturale che sembra semplicemente giusto che succeda. La connessione tra loro è profonda e intensa. Intrappolati in un albergo durante una bufera di neve decidono di dare a quella notte un’occasione e per quella singola notte di sentirsi di nuovo normali e completi.

Trevor è un’artista che sta morendo per una malattia ai reni. Il suo gruppo sanguigno è così raro che trovare un donatore compatibile è praticamente impossibile. Trevor è ad un incrocio, il suo tempo sta per scadere. Deve decidere se vivere quel poco che gli rimane attaccato ad una macchina e soffrendo o se smettere la dialisi e correre incontro al suo destino il più velocemente possibile. Dopo così tanti anni in dialisi e nessuna opzione e speranza rimasta, sa cosa deve fare. Trevor si sente comunque fortunato ad aver trovato una grande famiglia che lo sostiene.

Marc è un avvocato. Rifiutato dalla sua stessa famiglia, ha un solo obiettivo in mente: diventare un avvocato di successo per provare a sua madre di essere degno d’amore. Vuole che sua madre per una volta nella vita sia orgogliosa di lui e sacrifica tutto per questo: amore, relazioni, amicizie e la sua passione segreta di diventare un artista.

Dopo alcuni giorni passati insieme Trevor torna dalla sua famiglia con la consapevolezza e la serenità d’animo di aver preso la decisione giusta e di aver aiutato Marc a ritrovare se stesso. Marc invece si rende conto di aver sprecato la sua vita alla ricerca dell’approvazione di una madre che non merita i suoi sforzi e il suo amore. Per Marc è arrivato il momento di lasciarsi il passato alle spalle ed è come uscire dalle tenebre. Era cieco. Cieco davanti all’amore e cieco da non vedere di essere amato. Quando finalmente torna alla luce, scopre di essere circondato da amici disposti ad aiutarlo e sostenerlo solo per il fatto di essere amici.

Mi sono innamorata di Marc e Trevor. Non sono perfetti (o quasi, se non conto il fatto che sono sexy da morire!) e questo li fa sembrare più reali e veri.

È una storia su l’amore, la speranza, la fiducia, l’amicizia e sulla fortuna di trovare il compagno di vita perfetto.

Ho pianto molto, ma il lieto fine vale ogni lacrima versata.

Il POV del racconto è alternato tra Marc e Trevor e devo dire che ha reso la storia completa.

Dramma e romanticismo sono ben equilibrati.

Un libro che si legge tutto d’un fiato. Altamente raccomandato

 

Review_NUOVO

ARC provided from NetGalley in exchange of an honest review

 

The perfect romantic story to read under the Christmas Tree. Sweet, heartwarming, I loved everything about this book.

I usually don’t like love-at-first-sight stories, but the chemistry the bursts between Trevor and Marc when they first met is so genuine that feels simply right to happen. The connection between them is deep and intense. Stucked in an hotel during a blizzard they decide to give that night a chance and for that single night to feel loved, normal and whole again.

Trevor is an artist and he’s dying for a renal failure. His blood type is so rare that to find a match for a transplant it’s quite impossible. Trevor is at a crossroad, his time is running out. He has to decide to live the little time remained attached to a machine and in constant pain or stop the dialysis and run towards his fate as fast as possible. After so many years in dialysis and with no options and hope left, he knows what to do. Trevor is loved and supported by a big and loving family.

Marc is a lawyer. Rejected by his own family he has only one goal in mind: become a successful lawyer to prove his mother to be worth of her love. He wants her mother to be proud of him and he sacrifices everything for this: love, friendship and his secret passion to be an artist.

After a few days spent together Trevor comes back to his family with the awareness and the peace of mind to have made the right choice and to have helped Marc to find himself again. Marc realizes to have wasted his life searching the approval of a family who doesn’t deserve his fight and not worth of his love. For Marc it’s time to let go of his past and it’s like to come out of the darkness. He was blind. Blind at love and to be loved. He finds that around him there are friends willing to help and support him just because they are friends.

I fell in love with Trevor and Marc. They aren’t perfect (apart from being  gorgeous!!!) and this makes them more real.

It’s a story about love, hope, trust, friendship and meet the perfect match (in every sense!)

I cried a lot, but the happy ending is worth of all the tears.

I loved the alternating Marc and Trevor’s POV.

Drama and romance is really well balanced.

A page-turner book. Highly recommended.

 

Fiamme-Sensualità-hot NUOVE

 

Recensione a cura di:

Jewel69

Editing a cura di:

LadyLeonorNUOVA

 

StaffRFS

StaffRFS

Lascia un Commento