Home / Recensione libri / Recensione: “Incrollabile seduzione – Serie Montgomerys and Armstrongs” di Maya Banks

Recensione: “Incrollabile seduzione – Serie Montgomerys and Armstrongs” di Maya Banks

Care Fenici, oggi Lucia ci parla di “Incrollabile seduzione – Serie Montgomerys and Armstrongs” di Maya Banks, buona lettura!

Per volere del re, Graeme Montgomery è costretto a prendere in moglie Eveline Armstrong, figlia del capoclan rivale, e a siglare un patto di non belligeranza tra i due clan, riportando così la pace nelle terre di Scozia. Misteriosa e bella come un angelo, Eveline non parla da quando tre anni prima è caduta da cavallo e viene accolta inizialmente con ostilità nel nuovo castello. Ma ben presto riesce a conquistare l’amore di Graeme, accendendo in lui una passione che travolge l’anima e i sensi. C’è qualcosa però che nessuno sospetta: Eveline in realtà non è diventata muta dopo il grave incidente…

“Era affascinata da quello che stava per diventare il suo sposo, però lui era pur sempre un Montgomery, e gli Armstrong avevano ogni ragione per giudicare i Montgomery dei selvaggi assetati di sangue. Anche se tutto ciò che aveva visto di Graeme contrastava con quell’idea. D’altra parte, data la presenza del conte e l’ingiunzione del re in persona, era naturale che i membri del clan rivale si comportassero in modo ineccepibile. Lei avrebbe appreso di più del carattere del marito una volta arrivati sulle sue terre, dove non sarebbe più stato costretto a controllare parole e gesti. Eveline era talmente persa nei propri pensieri da non rendersi conto che la cerimonia non solo era iniziata, ma Graeme le si era messo davanti. Quando si sporse verso di lei, per un attimo pensò che stesse per baciarla. Un pensiero che le tolse il fiato. Invece, le prese la mano e si limitò a voltarsi verso gli altri e fare un annuncio, che lei non colse perché non gli vedeva le labbra. Immaginò che avesse proclamato che erano marito e moglie, o forse che adesso lei era una Montgomery. A meno che non avesse comunicato la loro immediata partenza. In ogni caso, le sue parole furono accolte con riserbo da ambo le parti. Tetro: questo l’aggettivo che meglio descriveva l’atteggiamento di tutti i presenti. Niente gioia, niente allegria. Non ci sarebbe stata una festa nuziale con banchetto e musica fino a notte.”

Oggi, Fenici, vi parlo di un libro che ho adorato, che mi ha fatto conoscere un’eroina determinata e un Laird in grado di far sognare. Uscito dalla penna di Maya Banks il romanzo è: Incontrollabile seduzione.
Re Alessandro II ha un problema, i due più grandi Clan che lo sostengono sono da tempo in guerra fra di loro, troppi sono i morti da ambedue le parti e il loro odio sembra inarrestabile. Il Re è deciso a far finire tutto questo, e ordina a Graeme Laird del Clan Montgomery di prendere in moglie l’unica figlia di Laird Armstrong. Se già l’idea di sposare la figlia di chi gli ha ucciso il padre non fosse terribile, si aggiunge anche la consapevolezza che la ragazza ha dei grossi problemi, e che probabilmente questo sarà un matrimonio che non produrrà eredi. Se Graeme è furibondo, Tavis Armstrong e la sua famiglia sono disperati: amano teneramente Eveline e credono che suo marito riverserà su di lei l’odio che prova verso la loro gente. Ma nessuno può andare contro il volere del re. Anche Eveline è terrorizzata di dover sposare il loro più acerrimo nemico, già una volta è riuscita a sfuggire con un abile sotterfugio al matrimonio con un uomo crudele, ma ora sa che non potrà fare nulla. Dopo l’incidente che le è capitato anni prima, in molti la credono tonta e menomata, ma in realtà, pur avendo un grave problema, Eveline è intelligente, e soprattutto ha trovato il modo di capire ciò che succede attorno a lei. L’aver taciuto alla sua famiglia che ama le sue vere condizioni le è pesato moltissimo, ma sapeva di non avere scampo altrimenti. Graeme, pur detestando il pensiero di questo matrimonio, non ha mai pensato, neppure per un secondo, di far pagare a un innocente l’astio che sente per gli Armstrong. E, non appena vede Eveline così assolutamente incantevole, capisce che il suo problema più grande sarà rimanere lontano da questa creatura così bella, che lui pensa non sia in grado di essere una vera moglie per lui. Se Eveline capirà ben presto che il marito e ben lungi dall’essere un mostro, ed è pronto a proteggerla dalla cattiveria che le dimostreranno le donne del suo Clan, una volta che Eveline sarà fra loro, Graeme intuisce immediatamente che Eveline non è un incapace. Comprende che loro possono in qualche modo comunicare, e quello che dovrebbe essere un freddo matrimonio imposto, si trasforma ben presto in altro, ma non tutti sono felici di dimenticare i vecchi rancori.
Innamorarsi di un uomo come Graeme è un attimo, se è pronto a riversare il suo odio sul clan rivale, fin dal primo momento si impone di fare in modo che Eveline sia rispettata e protetta. Ben presto anche i suoi due fratelli cadranno sotto l’incanto di questa ragazza che non può parlare, e che nasconde dei segreti. Per Eveline, poi, la sorella di Graeme diventa un’amica sincera, la prima a cui confidare ciò che è davvero successo, e sotto quale tremendo terrore Eveline abbia vissuto per anni. Graeme, una volta scoperta la verità, avrebbe potuto sentirsi tradito, invece capisce che Eveline non ha avuto scelta e, al posto di essere arrabbiato, è felice di poter avere un vero matrimonio con quella ragazza forte e coraggiosa, che pur con la sua menomazione non si è fatta abbattere. È un uomo forte, protettivo, gentile, passionale, e si rivelerà anche incredibilmente romantico, e senza timore di rivelare i suoi sentimenti. L’eroe perfetto per una storia d’amore. Eveline, d’altra parte, avrà vita dura i primi tempi nel suo nuovo Clan, verrà derisa, offesa e, nonostante tenti di farsi amare, l’odio che le donne provano per lei sembrerà senza fine. Almeno fino a quando non si renderanno conto di quanto questa donna ami il loro Laird e cosa sia disposta a fare per lui. Ma, nonostante questo, qualcuno la odierà a tal punto da metterla nelle mani di un nemico subdolo e spietato, che vuole che i due Clan riprendano la guerra e vengano perciò tacciati di tradimento dal Re. Ma a volte l’amore per una persona è più forte di un odio sopravvissuto per anni.
Una storia d’amore passionale e deliziosa, che ho adorato. Un libro che presenta meravigliose figure maschili, sia nel protagonista, sia nei fratelli di entrambi, uomini che avranno le loro storie nei prossimi libri. In questo libro vi è tutto quello che mi piace leggere in uno storico: Highlander coraggiosi e protettivi, azione e tradimento, un’eroina che non si arrende mai, e un uomo disposto a qualunque cosa per riavere la donna che ama. Questa serie si preannuncia davvero stupenda.

Veronica.Lady Shanna

Avatar
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...
x

Check Also

Recensione: “Passione demoniaca – Serie Love and Magic #4” di Nadine Mutas

Buongiorno care fenici oggi la nostra Daniela ci ...