Home » Recensione libri » Recensioni MM » Recensione in doppia: “Occhi di ghiaccio”, di Susan Moretto

Recensione in doppia: “Occhi di ghiaccio”, di Susan Moretto

Titolo: Occhi di ghiaccio
Autore: Susan Moretto
Edito da: Triskell Edizioni
Formato: ebook
ACQUISTABILE QUI

Trama

Quando Jess si ritrova sul set del film Occhi di Ghiaccio, crede di avere davanti l’opportunità della vita: il suo romanzo più famoso approda al cinema catapultandolo nell’Olimpo degli scrittori.
Ciò che non si aspetta, però, sono le attenzioni di Adam, l’attore protagonista del film, affetto dal peggior caso di colpo di fulmine mai visto.
Nonostante tenti di rifiutare l’attore e ciò che inizia a sentire per lui, Jess si rende conto di non potersi opporre all’attrazione che prova, e soprattutto ai sentimenti, e si arrende ad Adam.
Ma riuscirà a sopportare di dichiararsi, non ad Adam, ma al mondo intero? Riuscirà ad accettare se stesso e a farsi accettare dagli altri?

Recensione

L’opinione di Martina

Questo romanzo ti cattura già dalle prime pagine e ti tiene incollato fino al finale grazie alla scrittura scorrevole e divertente dell’autrice.

Che posso dire se non che ho adorato i due protagonisti: Jess e Adam. Il primo, scrittore di romanzi mm, etero convinto, vede realizzarsi il suo sogno quando la Sunshine Entertainment lo contatta per trasformare Occhi di Ghiaccio, il primo romanzo di una sua serie, in un film. Per questo vedremo Jess, all’inizio della storia, raggiungere il luogo in cui verranno girate le riprese e incontrare l’attore protagonista, Adam.

Adam è un attore multi premiato, gay dichiarato, che prova un’infatuazione per lo scrittore. Da subito fra i due nascerà un’attrazione, ma che lascerà Jess confuso e spaventato e che lo indurrà a fuggire. Quando però lo scrittore capirà che ciò che prova per Adam è qualcosa di unico e speciale, deciderà di provare ad avere una relazione con lui.

Come ho già detto prima, ho adorato i personaggi, in particolar modo Adam per la sua infinita pazienza e tolleranza. Ma ora mi fermo per non svelarvi troppo e vi lascio consigliandovi vivamente la lettura!

Fiamme Sensualità Medio

Martina

Separatore-Grigio-e-Rosso

L’opinione di Francine

Sono sempre stata entusiasta dei lavori di Susan. Ho letto tutto ciò che ha pubblicato fino ad ora e la sua bravura è ormai per me un dato di fatto. Perciò aspettavo in trepidazione per poter leggere questo nuovo romanzo e Occhi di Ghiaccio è valsa tutta la attesa.

Susan ci propone una storia avvincente, dolce, divertente e con la giusta dose di drammaticità. Occhi di ghiaccio narra la storia di Jess, un scrittori di romanzi m/m che usa lo spassosissimo pseudonimo di Leila Adams per mantenersi in incognito. Solo la mente contorta di Susan poteva partorire tale nome, ma dovrete leggere il libro per capirne il senso. Jess è timido e impacciato, ma i suoi libri hanno un discreto successo, tanto che una casa di produzione cinematografica sta per fare un film della sua serie più famosa: “Occhi di ghiaccio”.

I guai di Jess cominciano quando finisce in mezzo ai boschi innevati del Canada per fare da consulente alla casa di produzione. In questa location inusitata conoscerà l’attore premio Oscar Adam. Lui è la personificazione del boscaiolo Jake Connelly, protagonista dei romanzi scritti da Jess. Adam è gay dichiarato e fiero di esserlo. Fin da subito, tra loro c’è grande intesa. Adam ha una cotta non tanto velata per lo scrittore, che corteggia e seduce… e non solo lui. Noi lettori rimaniamo stregati da Adam e dai suoi occhi di giacchio. Ma un “piccolo inconveniente” impedirà ai nostri due beniamini di compiere un passo avanti nella loro relazione: Jess è etero… o almeno ha sempre creduto di esserlo.

«Tu sei gay! Scrivi romanzi su uomini che si amano: devi essere omosessuale.»
Si rendeva conto di aver detto una stronzata, ma era stato più forte di lui. Insomma, Jess era gay, no?
La risposta che ricevette non lo stupì assolutamente: «Tu sei gay, Adam. Significa che giri solo film con rapporti omosessuali?»
Ovviamente no, che stronzata! E allora perché era stato lui il primo ad avanzare quell’idea?
«Ho letto i tuoi romanzi. Dal primo all’ultimo. Ho visto come descrivi l’amore fra due uomini: i sentimenti di cui parli puoi spiegarli con tanta grazia solo se li hai vissuti.»
«L’amore è amore, a prescindere dalla propria inclinazione sessuale. Mi sembra folle dover essere proprio io a ricordartelo.»

Tutto in salita per i nostri protagonisti. Anche se è impossibile resistere alle avance di Adam, Jess dovrà fare i conti con tutta una vita di certezze in nome di un sentimento a lui ancora difficile da definire. È convinto che gli omosessuali abbiano addirittura più coraggio degli eterosessuali.

Innamorarsi era un gesto che richiedeva coraggio: fidarsi di una persona al punto tale da donarle tutto se stesso, con il rischio costante di essere traditi o rifiutati. Ma oltre al normale timore che affianca un sentimento di affetto, gli omosessuali dovevano anche lottare contro la diffidenza e l’ostilità della gente, se non addirittura della propria stessa famiglia.

A fare da contorno troviamo altri personaggi interessanti, come l’enigmatico antagonista di Adam, Drake Jensen. Un personaggio appena accennato, non sappiamo ancora nulla di lui e forse proprio per questo rimane impresso nella mente dei lettori. Ad arricchire ulteriormente la storia troviamo la vicenda raccontata in due POV in contemporanea, per i miei gusti una scelta azzeccata, perché dà possibilità a noi lettori di avere una visione totale sui personaggi. In questa sua terza, opera Susan si conferma una delle più promettenti scrittrici della sua generazione, ha una scrittura fresca e coraggiosa. Riesce a mantenere tutte le caratteristiche che gli sono peculiari, anche cambiando completamente tematica.

Ps: cara Susan, non c’è “timidezza” nelle scene di sesso, ai miei occhi hai superato te stessa nel quesito Eros/pathos. Le scene sono bollenti e mai volgari, e già che ci sono la butto lì: Donna Gordon la vedo come candidata ideale per il tuo primo f/f!

Fiamme Sensualità hot

FrancineSenna

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

StaffRFS

Lascia un Commento