Home » Recensione libri » Recensione :”Il Talismano della dea” di Mariangela Camocardi

Recensione :”Il Talismano della dea” di Mariangela Camocardi

Titolo: Il talismano della dea
Autore:Mariangela Camocardi
Editore:Self
Genere:Romance Storico

Ci sono destini che si intrecciano prima che le persone ne siano consapevoli.

E vite destinate a incontrarsi prima che due cuori si fondano in uno solo.

Ci sono amori che sfidano le barriere del tempo per riallacciare anime che si sono perse e vogliono ritrovarsi.

 

Care Fenici,

questo nuovo romanzo di Mariangela Camocardi è un bellissimo regalo sotto l’albero che mi ha reso veramente felice e non potrà deludere chi, come me, ama le belle storie d’amore caratterizzate da una solita profondità emotiva.

 

La storia è divisa in due parti: la prima, da considerarsi l’antefatto, è la condanna a morte di una giovane donna ritenuta una strega. Siamo nella Lombardia dominata dagli spagnoli e l’inquisizione è una minaccia per tutte quelle anime che non conducono una vita proba e morigerata.

Distrutta nel corpo, ma non nell’animo, la giovane Adonella lascia un prezioso anello all’ufficiale Joaquin, che impietosito del suo triste destino, in cambio le consegna una dose di veleno per porre fine alla sua vita prima di ardere sul rogo.

Da quel momento, a questo talismano sormontato da un rubino colore del sangue, saranno legati i destini del fiero spagnolo e della donna amata, Cora Lovati.

È un amore impossibile il loro, perché lei è sposata a un uomo violento e depravato,  che la tratta come un oggetto e la logora fisicamente e mentalmente.

Purtroppo la passione che arde tra i due amanti non salverà il destino del loro rapporto.

 

A questo punto inizia la seconda parte del romanzo e sulle sponde del Lago Maggiore, negli stessi luoghi dove, duecento anni prima aveva vissuto Cora, troviamo Berenice Lovati, una giovane che abita con una corte di congiunte, fiere della propria condizione di donne libere e indipendenti.

Quando al cancello della villa si presenta Drake Wilton, un affascinante archeologo e avventuriero proveniente dagli States, arriva scompiglio e il destino si compie.

L’uomo,  discendente di Joaquin, ha l’obiettivo di scoprire che fine ha fatto il prezioso anello che il suo antenato donò all’amata come pegno d’amore.

Tra Berenice e Drake voleranno scintille e tra un battibecco e un bacio infuocato, scopriranno la verità, riabilitando la figura della povera Cora e donando pace al suo spirito.

 

Devo confessare che la vicenda di Cora mi ha profondamente colpita per la sua attualità e per il senso di tristezza e di ineluttabilità che pervade la sua figura.

Quante donne hanno sofferto e continuano a soffrire per le violenze perpetrate dai loro mariti e compagni? E non parliamo di uomini del 1600 ma del secolo moderno!

Le indagini di Drake e Berenice volte a portare alla luce la terribile fine di Cora, sono caratterizzate da un’elevata tensione narrativa, i  cui effetti speciali sono dati dalla presenza dello spirito di Cora che cerca di guidare i due giovani alla ricerca della verità e che riesce a “comunicare” con loro tramite una medium amica delle signore Lovati.

La storia finisce con grandi emozioni e qualche lacrima.

Eccezionale!

 

 

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Titolo: Il talismano della dea Autore:Mariangela Camocardi Editore:Self Genere:Romance Storico Ci sono destini che si intrecciano prima che le persone ne siano consapevoli. E vite destinate a incontrarsi prima che due cuori si fondano in uno solo. Ci sono amori che sfidano le barriere del tempo per riallacciare anime che si sono perse e vogliono ritrovarsi.   Care Fenici, questo nuovo romanzo di Mariangela Camocardi è un bellissimo regalo sotto l'albero che mi ha reso veramente felice e non potrà deludere chi, come me, ama le belle storie d'amore caratterizzate da una solita profondità emotiva.   La storia è divisa…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Emanuela

Emanuela

Lascia un Commento