Home » Recensione libri » Recensione: Il segreto reale di Ilaria Merafina

Recensione: Il segreto reale di Ilaria Merafina

 

Titolo:Il Segreto Reale

Autore:Ilaria Merafina

Editore:Ode Edizioni

Genere:Romance

Data di pubblicazione:28 Aprile 2021

La convivenza forzata al castello di Egeskov non ha portato i risultati che i monarchi di Danimarca speravano. Lady Selene e il Principe Henry si sono allontanati ancora di più, chiusi nei loro caratteri incompatibili. Tuttavia, anche se non voluta, la vicinanza permette ai due giovani di conoscersi e di scoprire che forse non sono così diversi come hanno sempre creduto. 

Cuore e ragione entrano in contrasto e proprio quando sembrano arrivati a un compromesso, le carte in tavola verranno ancora mescolate. Il destino ha ancora molto da giocare e la posta per la felicità è sempre più alta.

“Il segreto reale” è il secondo volume della trilogia di Ilaria Merafina.

 

 

 

Ben trovate mie Fenici a chi non piacciono le storie d’amore con principi e principesse, balli e intrighi di corte? 

In questo secondo volume della trilogia di Ilaria Merafina, leggeremo una versione più disinvolta della favola classica.

Henry è innamorato di Isabel; da sempre sua compagna e metro di misura per tutte le sue scelte dentro e fuori le attività di corte.

Come secondogenito non ha mai avuto l’obbligo di apparire perfetto e impeccabile agli occhi del popolo, fin quando suo fratello, l’erede al trono, non resta vittima di un incidente, lasciando libera la linea di successione.

Purtroppo per Henry, i suoi genitori, regnanti del trono di Danimarca, non ritengono Isabel all’altezza per il ruolo di futura regina.  Così la scelta ricade su Selene, nobile di nascita e figlia di una vecchia amica della madre.

I due ragazzi costretti a un fidanzamento forzato si trovano a portare avanti una guerra privata fatta di dispetti e scaramucce. 

Le loro madri sanno che sono fatti l’uno per l’altro e dopo varie situazioni difficili anche Henry e Selene comprendono che forse l’antipatia reciproca si è trasformata in amore. Ma si sa, in ogni storia ci sono sempre imprevisti e antagonisti e la furba Isabel dopo diversi tentativi troverà il modo di insinuarsi nuovamente nella coppia reale, portando alla luce un doloroso segreto che Selene tentava di tenere nascosto.

Il segreto reale è il classico romanzo da leggere tutto d’un fiato tra il giorno e la notte. 

E così è stato. Ho iniziato la lettura alle dieci di sera per trovarmi a finirlo alle due di notte.

Le vicende dolorose di Isabel, con il cuore a pezzi per i traumi del passato, l’insicurezza e la solitudine di Henry, cresciuto in un mondo che l’ha sempre fatto sentire inadeguato, come un oggetto rotto. Tutti questi fattori sono i cardini sul quale ruota questo secondo volume della trilogia. Il personaggio di Selene è tenero ma appassionato, forte e intrepido, delicato e sensibile, ti prende e ti rapisce a tal punto divedere con i suoi occhi il suo mondo.

I personaggi si trasformano, da spietati aguzzini a teneri fidanzatini, quando scoprono la tenerezza dei loro sentimenti; soprattutto nel scoprirsi a vicenda, nella goffaggine del primo bacio e nel coinvolgimento dei loro momenti intimi. 

La trama è scorrevole e dà modo di godere appieno della storia senza difficoltà nella lettura e nell’interpretazione.

Credo che questo sia un libro perfetto per questa stagione, da leggere accompagnato con una buona tazza di tè e biscotti al burro danese, lasciandosi trasportare dai sentimenti e dallo struggimento per le vicende dei personaggi. 

Consiglio il libro a un ampio genere di lettori, date le scene di sesso non esplicite, descritte con delicatezza e discrezione.

Buona lettura Fenici e a presto.

 

 

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]

Emanuela

Emanuela

Lascia un Commento