Home » Recensione libri » Recensione: Il mio indimenticabile amore francese di Lucy Coleman

Recensione: Il mio indimenticabile amore francese di Lucy Coleman

Titolo: Il mio indimenticabile amore francese
Autore: Lucy Coleman
Editore: Newton Compton Editori
Genere: Romanzo
Prezzo Cartaceo: € 9,40
Prezzo Ebook: € 5,99

Data di pubblicazione: 10 Giugno 2021

Una nuova vita nell’idilliaca campagna francese: l’avventura perfetta!
Improvvisamente disoccupata e single, Anna fugge nella casa dei suoi genitori in Francia. Ha proprio bisogno di una ricarica e gli splendidi colori della campagna della Loira potrebbero essere l’ideale per ripartire alla grande. Deve capire cosa vuole fare nella vita, ora che tutte le certezze vacillano e i suoi piani sono andati in fumo. Anna ha deciso di concedersi sei mesi per riprendersi, e nel frattempo darà una mano a restaurare il bed & breakfast di famiglia. Ma lavorare al progetto di ristrutturazione fianco a fianco con l’affascinante Sam si rivela più interessante del previsto…
Sarà possibile lasciarsi andare e abbracciare un nuovo inizio? L’amore non è mai una formula esatta, e Anna sta per scoprire la verità più importante di tutte: anche un cuore ferito può ricominciare a battere teneramente.
L’anima gemella può nascondersi nei posti più impensabili

Romanzo dal tipico sapore estivo, da leggere sotto l’ombrellone o all’ombra di un albero.

È un bel racconto che ci parla di una giovane donna in carriera, Anna, e della sua relazione clandestina con il suo capo, relazione non ammessa nella multinazionale dove entrambi lavorano. La segretezza del rapporto spinge la giovane a capire che non è vero amore quello che la lega a Karl, decide così di licenziarsi e trasferirsi in Francia, luogo in cui i suoi genitori si sono ritirati e dove stanno ristrutturando delle casette in campagna per farne un soggiorno per turisti.

Desiderosa di rendersi utile inizia a collaborare con Sam, un artigiano che le insegna a stuccare e a lavorare con rulli e cazzuole: questa parte della storia mi è particolarmente piaciuta perché io stessa sono un’amante del fai da te.

Il rapporto con quest’uomo, che è un giovane con un passato triste, funestato dalla morte della fidanzata, è costellato di alti e bassi con timidi avvicinamenti e repentine fughe; Anna dal canto suo, nel suo cammino di recupero della serenità, è osteggiata dal fidanzato oltremanica che tenta nelle maniere più subdole di riconquistarla.

Il tema del rapporto ossessivo e oppressivo in un legame sentimentale è fortemente approfondito dall’autrice e ne fa uno dei pilastri del romanzo.

Il ritrovamento in un anfratto del muro ricostruito da Anna e Sam, un cofanetto con gioielli, diventa una storia nella storia che aggiunge una certa verve al romanzo.

Bellissima l’ambientazione e l’atmosfera della campagna francese che l’autrice sa rendere molto bene.

Una bella lettura da mettere in valigia.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Titolo: Il mio indimenticabile amore francese Autore: Lucy Coleman Editore: Newton Compton Editori Genere: Romanzo Prezzo Cartaceo: € 9,40 Prezzo Ebook: € 5,99 Data di pubblicazione: 10 Giugno 2021 Una nuova vita nell’idilliaca campagna francese: l’avventura perfetta! Improvvisamente disoccupata e single, Anna fugge nella casa dei suoi genitori in Francia. Ha proprio bisogno di una ricarica e gli splendidi colori della campagna della Loira potrebbero essere l’ideale per ripartire alla grande. Deve capire cosa vuole fare nella vita, ora che tutte le certezze vacillano e i suoi piani sono andati in fumo. Anna ha deciso di concedersi sei mesi per…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Veronica.Lady Shanna

Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento