Home » Recensione libri » Recensione: “Il fuoco della notte” di Larissa Ione

Recensione: “Il fuoco della notte” di Larissa Ione

Trama

Nicole Martin aveva solo otto anni quando i vampiri insorsero ribellandosi alla schiavitù e uccisero la sua famiglia. Per questo ha dedicato la sua vita alla ricerca di un vaccino contro il vampirismo, sapendo che l’unico modo per liberarsi dal dolore dei ricordi è spazzare via quei maledetti succhiasangue dal pianeta. Ma non può sfuggire alla bruciante attrazione per il vampiro che dovrebbe odiare e temere più di tutti: Riker. Membro di un clan di vampiri allo stato brado, il MoonBound, anche Riker è perseguitato dal demone della vendetta: Nicole appartiene alla famiglia che rese schiavi i suoi cari. Eppure, la sua nemica mortale diventerà la sua ossessione, la sua tentazione e forse la sua salvezza. Due cuori che bruciano di risentimento e desiderio di vendetta riusciranno a trasformare quel fuoco in amore?

Recensione

Per leggere questa nuova serie dobbiamo dimenticare buona parte di quello che sappiamo sui vampiri. Dimentichiamo la misteriosa creatura che si nasconde dalla luce del sole, che si aggira di notte furtiva cercando di non far scoprire all’uomo che il vampirismo esiste davvero. Nel nuovo romanzo della Ione i vampiri non sono una leggenda. Sebbene affascinanti, forti e letali come li abbiamo conosciuti leggendo i moltissimi libri di questo genere, qui sono soprattutto braccati dall’uomo. Queste creature vengono torturate e sfruttate da scienziati senza scrupoli che non solo traggono vantaggio dalla loro scoperta, ma costruiscono un vero e proprio impero a loro spese. I due protagonisti non sono per nulla scontati, hanno caratteri fortemente contrastanti e un passato che tutto fa supporre, tranne che per loro ci sia la possibilità di trovare un punto d’incontro. Riker, un ex soldato, vampiro trasformato ormai da molti anni, vive nel costante desiderio di vendicare la morte della sua compagna. L’odio che cova per la famiglia Martin, persecutrice dei vampiri da generazioni, lo spingerà a rapire la loro figlia Nicole, con lo scopo di portarla nel covo del suo clan, il MoonBound, e usarla insieme al capoclan Hunter come merce di scambio. Forte, affascinante e sicuramente poco amichevole Riker dovrà fare i conti con qualcosa che non avrebbe mai lontanamente immaginato, un inaspettato senso di protezione verso l’umana che ha odiato per anni. Nicole Martin, è vissuta con la ferma convinzione che i vampiri siano esseri malvagi dai quali bisogna proteggersi, ma che possono anche essere fonte di importanti scoperte scientifiche. Cresciuta in una famiglia in cui l’affetto era solo un aspetto secondario della vita, ha provato sin da piccola un grande attaccamento per una vampira sua schiava che l’ha accudita come una madre. Questo però non le ha impedito negli anni, di covare rancore e odio per questa razza e di entrare a far parte della grande azienda di famiglia che ha come obiettivo principale lo studio del vampirismo.

“Sono stata allevata nella convinzione che i vampiri fossero mostri senz’anima. Creature che dovevano essere tenute sotto stretto controllo altrimenti avrebbero ucciso tutto quello su cui potevano mettere le mani. E poi mi è stato detto che avevi ucciso Terese e mio zio, dopodiché c’è stata la rivolta degli schiavi.”

Sarà dura per lei scoprire che le cose non sono come ha sempre creduto, il suo grande nemico si rivelerà essere non solo più integro e onesto dei suoi stessi familiari, ma anche un uomo verso il quale non può negare una forte attrazione. Sarà proprio la loro incapacità di restare lontani che li porterà a scoprire orribili segreti sulle società che Nicole gestiva e a combattere fianco a fianco per fermare ciò in cui lei ha sempre creduto e per cui ha lavorato per anni. Ambientato sullo sfondo di una guerra tra clan, MoonBound e ShadowSpawn, assistiamo all’appassionante e avvincente nascita di un legame tra i protagonisti che li unirà non solo nella lotta contro la schiavitù dei vampiri ma anche in un amore insperato e inatteso. Larissa Ione, con la sua maestria, ha creato un mondo in cui per una volta i vampiri non sono i cattivi. I dialoghi spesso ironici, sono molto ben sviluppati e l’alternanza del punto di vista dei due protagonisti impedisce al lettore di cadere nella noia. Frizzante, avvincente e con molti colpi di scena, per me è promosso a pieni voti. Non mi resta che divorare il secondo volume per scoprire sia come si evolverà l’amore tra Nicole e Riker, che qualcosa di più sul misterioso capoclan dei MoonBound, Hunter.

Fiamme Sensualità Medio

Recensione a cura di: 

DarkBride

Editing a cura di:

LadyLightmoon

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento