Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione: Hungry Ghosts – 1×02-03-04 – Finale di Stagione

Recensione: Hungry Ghosts – 1×02-03-04 – Finale di Stagione

Ciao a tutti amanti delle serie TV! Dopo la prima puntata ombrosa e piena di mistero di Hungry Ghosts, veniamo catapultati nel vivo di una storia i cui contorni si delineano in modo chiaro senza però rinunciare al fascino della leggenda che le dà vita. La vicenda si divide in quattro capitoli principali raccontati in modo parallelo; per ciascun protagonista conosciamo il relativo “fantasma affamato”.

Hungry Ghosts

Progetto grafico a cura di Maria Grazia

Così incrociamo i fantasmi che ci perseguiteranno negli anni futuri; siedono insignificanti ai bordi della strada come poveri mendicanti e, dovessimo accorgerci di loro, li scorgiamo solo con la coda dell’occhio. La possibilità che fossero lì ad aspettare proprio noi raramente ci passa per i pensieri. Invece aspettano e quando siamo passati raccolgono i loro fagotti di ricordi e s’incamminano sulle nostre orme e piano piano, metro dopo metro, guadagnano terreno. (La Torre Nera, Stephen King)

Thao e Niel 

Niel è un reporter di guerra che conobbe durante una delle sue “missioni” Thao, un giovane, con cui fece amicizia e che voleva scappare dai dolori del conflitto in Vietnam. L’uomo gli promise che lo avrebbe aiutato a scappare e che avrebbe avuto una vita migliore in Australia. Purtroppo, Niel non riesce nel suo intento… il giovane viene catturato, torturato, appeso a una picca e lasciato a morire dissanguato. La moglie del giovane, ai tempi in attesa del loro bambino, per il dolore del lutto muore di parto.

Non si capisce quale sia il reale motivo per cui Thao si manifesta a Niel dato che non può esprimersi correttamente, poiché ha la gola tagliata.

Il reporter decide però di cercare il figlio di Thao e di chiedergli perdono per non essere riuscito a mantenere la sua promessa di salvarlo. In realtà il percorso dell’uomo sarà ben più complesso.

Hungry Ghosts – 1x02-03-04

Khoa, Lien Nguyen e Ahn Nguyen

Lien e Ahn sono marito e moglie… ma c’è un ma. Ai tempi dello scoppio della guerra in Vietnam, Lien era sposata con Khoa che muore nel conflitto a causa di un atto di codardia di Ahn che poi gli “ruba” pure la moglie. Ahia!

Hungry Ghosts – 1x02-03-04

Tutto il mondo è paese… ma quando vieni da un paese che vive di certe leggende poi sono ca**** tuoi! Khoa torna dall’oltretomba infoiato come un bufalo, con il solo scopo di vendicarsi di colui che riteneva un amico fraterno e, ovviamente, riprendersi sua moglie.

Tracy e Chi

Tracy è una donna che ha sulla coscienza la morte di un giovane cui lei ha sottratto una borraccia d’acqua per dissetare la figlia. L’uomo torna dalle tenebre per vendicarsi di lei prendendosi la vita della nipote Sophie.

Hungry Ghosts – 1x02-03-04

May Le, Ben, Quang e Phuong Le

Siamo giunti alla storia più importante, perché incentrata sulla vita di May Le e sui poteri che ha ereditato dalla sua bà ngoi (nonna in vietnamita). Nel primo episodio, Phuong Le muore a seguito di uno scontro con Quang, il fantasma affamato che torna per vendicarsi di lei e per recuperare le “sue tre anime”.

Poco prima di esalare l’ultimo respiro in ospedale, la vecchina riesce a dare un messaggio a Ben, un giovane medico.

In verità la storia è un po’ più complicata di così: Phuong Le resuscita per un istante e lascia a Ben un criptico messaggio che lui dovrà riferire May Le.

Hungry Ghosts – 1x02-03-04

Il medico, credendo che la donna possa ancora essere salvata, cerca di rianimarla ma si ustiona con le piastre. A seguito di questo evento inizierà a vedere i fantasmi dei pazienti che perde – Gulp!

Chi è dunque Quang? Ebbene, è il nonno di May Le! L’uomo era il capo di una congregazione religiosa di cui anche Phuong Le faceva parte; i due si sposano, hanno Stella e sognano di poter portare la pace nel mondo… che tenerezza eh?

Peccato che Quang, per raggiungere il suo scopo, decida di votarsi a una pericolosa forma di magia nera. Phuong Le è contraria, affronta il marito e – messa alle strette – lo imprigiona negli inferi. Al contempo, spezza la sua anima in tre parti che poi nasconde in altrettanti oggetti.

Come abbiamo avuto modo di vedere sempre nel primo episodio, durante una spedizione archeologica, viene scoperchiata la cripta dove lo spirito di Quang è imprigionato.

Se mai lui dovesse recuperare le sue tre anime, e il suo spirito riemergesse dagli inferi, tutti i fantasmi del passato tornerebbero con lui e… ci siamo già capiti vero?

Com’è consuetudine delle serie di produzione australiana, anche Hungry Ghosts non ha ritmi particolarmente serrati né tantomeno effetti speciali sparaflashanti.

La storia è comunque nel complesso affascinante e sufficientemente interessante da desiderare di vederla tutta. Certo, si tratta di una miniserie di sole quattro puntate che presenta dei personaggi, le loro storie e come esse si siano sviluppate tra passato e presente.

Il passato è rappresentato dai fantasmi affamati che tornano per reclamare vendetta per un torto subito o il mantenimento di una promessa fatta loro in vita.

Ma non solo…

Essi sono anche lo specchio della nostra anima e di un senso di colpa che ci perseguita e che viene a chiederci il conto per quegli errori di cui siamo coscienti, ma per i quali non abbiamo pagato quando era il momento.

L’incontro tra Niel, Lien, Ahn, Tracy e soprattutto May Le con le rispettive “ombre” porta ognuno di loro a venire a patti con il proprio passato e trarne insegnamento per il futuro.

Il finale non è particolarmente sconvolgente, anzi l’ho trovato persino un po’ banale e sottotono per le mie aspettave. Ciononostante la serie non è male anche se non posso darle pieni voti.

Hungry Ghosts non è stata annunciata come miniserie, ma finora non sono state rese disponibili informazioni circa un’eventuale cancellazione né rinnovo per una seconda stagione. Alla luce dell’epilogo… lo possiamo considerare definitivo per quanto riguarda le vicende dei personaggi secondari.

Ipotizzerei una seconda stagione con protagonista May Le ma con altre figure di contorno. Speriamo di scoprirlo presto.

Se vi piacciono le storie che uniscono leggenda e paranormale ma senza troppi effetti speciali, date una possibilità a questa fiction.

E come ultima cosa vi lascio il trailer di Hungry Ghosts qui.

Click to rate this post!
[Total: 3 Average: 5]

Serena Oro

Serena Oro
Lilian Gold

Lascia un Commento