Home / BDSM / Recensione: “Hot Wednesday” di Taylor Kinney ♦ Hot Wednesday #1

Recensione: “Hot Wednesday” di Taylor Kinney ♦ Hot Wednesday #1

Racconto erotico M/M genere BDSM.

♦ Taylor Kinney, acquistabile qui ♦

Primo di una serie di racconti.

Julian è un escort da quasi dieci anni, da cinque lo fa per scelta, ma da quando Gabriel è entrato nella sua vita tutto è cambiato.
L’uomo vive nell’attesa di quegli incontri settimanali in cui può fare di Gabriel il suo schiavo.
Vorrebbe solo che Gabriel fosse veramente suo, ma è qualcosa che non avrà mai il coraggio di pretendere e deve accontentarsi delle briciole che l’altro gli concede.

Ho appena posato il tablet sul quale ho avuto il piacere di leggere il racconto di Taylor e la prima reazione è stata: “Ti odio!
Proprio così… se fosse stata davanti a me l’avrei costretta a mettersi seduta, prendere carta e penna, e continuare a scrivere. Essendo il primo di una serie di racconti spero solo che non abbia intenzione di farci aspettare molto per gli altri, perché in poche pagine è riuscita a stuzzicare, e non di poco,  la mia curiosità.

I due protagonisti sono appena accennati, di Julian apprendiamo solo che è un escort, anche se non sappiamo il motivo di questa sua scelta, e che decide di cambiare tutta la sua vita per Gabriel; di quest’ultimo ci viene detto ancora meno: dirigente d’azienda si avvale dei servigi di Julian una volta la settimana, durante i quali si sottomette alla sua volontà.

Il loro dovrebbe essere un rapporto Dom\sub senza complicazioni, volto a soddisfare le necessità di entrambi, se non fosse che, fin da subito, Julian mette a nudo i suoi sentimenti nei confronti dell’altro – con noi lettori beninteso, non certo con Gabriel – e si sa… quando i sentimenti entrano in gioco la partita si complica.

Ora non aspetto altro di sapere il seguito, potete capire quindi il motivo del mio “odio”.

Un racconto ben scritto, con sesso bollente, ma non volgare, che lascia intendere che molto altro deve essere svelato e spero al più presto (…siamo intesi Taylor?).

Una piccola nota che esula da quello che è il racconto in sé: ho letto anche tutti gli altri libri dell’autrice, sia BDSM che non, e li ho apprezzati tutti, personalmente ritengo però che quando tratta di rapporti sado-maso Taylor abbia una marcia in più, ha una grande capacità di far entrare il lettore nella mente e nel cuore dei personaggi, facendo capire sentimenti e atteggiamenti che potrebbero essere di difficile comprensione a chi è lontano da questo modo di vivere il sesso e l’amore.

Recensione di:

baby.ladykira

Avatar
Admin Founder del gruppo ROMANTICAMENTE FANTASY SITO
x

Check Also

Recensione in anteprima: “Cambio di Linea – Serie Harrisburg Railers #1” di R.J. Scott e V.L. Locey

Buongiorno fenicette, oggi Lucia ci racconta in anteprima ...