Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione: Helstrom – 1×08

Recensione: Helstrom – 1×08

Siamo pronte per un altro episodio piacevole e rivelatore di Helstrom intitolato Underneath”? Io sì. Attenzione però, super spoiler anche qui. Com’è finito l’altro? Con un sacco di rivelazioni. Ricapitoliamo quali sono state perché sono indispensabili per questa puntata. Inoltre potete leggerle anche qui nella recensione dell’episodio precedente.

Helstrom

Progetto grafico a cura di Maria Grazia

Il coltello del sadico e infernale padre di Daimon, custodito gelosamente da Caretaker, pare sia l’unica arma in grado non solo di ferire il nostro bel quasi demone, ma anche di lasciargli delle cicatrici, per esempio quella che ha sul petto ed è quindi l’unico in grado di ucciderlo. Cosa che ha tentato di fare la Blood. Peccato siano tutti diventati carne da barbeque.

Helstrom 1x08

Ritratto di famiglia. Tutti assieme poco appassionatamente.

Daimon anche in questa puntata, o meglio soprattutto in questa, dimostra di essere perfettamente in grado di controllare entrambi i suoi lati, sia quello umano che quello diabolico. Come sempre il bel tenebroso è appunto tenebroso e direi che un sorriso ogni tanto lo potrebbe anche fare. Specialmente quando scopre che Ana, semi-redenta, non solo è tornata, ma è anche riuscita a liberare mamma Victoria da Kathara, la demone che la possedeva.

Mossa che non si rivelerà brillante come sperato. Infatti Kathara ha in serbo per il nostro eroe e per la novizia, non ancora suora, Gabriella, un futuro ben poco roseo.

La non ancora suora Gabriella e il bel Daimon

Cosa penso di questa puntata?

Bella come tutte le altre, ma strana. Le importanti rivelazioni svelate ci vengono mostrate in modo piatto, monocorde, direi sottotono come se tutto fosse normale.

La scena nella stalla (non vi spiego di cosa si tratta altrimenti vi rovino il piacere della visione) ha veramente poco pathos, o per meglio dire, io ne avrei voluto molto di più.

Sembra quasi che ci sarebbe stata l’esigenza di una puntata in più, ma che per stare dentro ai costi stiano schiacciando tutto nelle tre rimaste. Peccato però che questo passaggio, che dovrebbe mettere ancor più ansia, si perda in un ritmo lento e piatto.

Per quanto riguarda il finale di questo episodio di Helstrom, beh, preparatevi è bello tosto, sorprendente, ma boh, poi mi direte, perché io sono rimasta veramente a bocca aperta e basita allo stesso tempo.

Pillola della settimana: fate attenzione a mamma Kathara… a quel che è e al cuore del suo “dolce” figliolo.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

Serena Oro

Serena Oro
Lilian Gold

Lascia un Commento