Home / Otaku per passione / Recensione: “He-Man”

Recensione: “He-Man”

Universo: Masters of the Universe

Lingua: Inglese

Autori: Mattel, Donald F. Glut. primo soggettista

Studio: Filmation, Jetlag Productions, Mike Young Productions

Editore: Mattel minicomic

Oggi vorrei parlarvi del fratello gemello di She-Ra, ovvero il principe Adam che diventa magicamente He-Man, l’uomo più forte dell’intero universo.

He-Man è stato creato nel 1981 dalla Mattel, personaggio fantasy di una linea di giocattoli denominata Master of the Universe o M.O.T.U. (i Dominatori dell’Universo). In un primo momento, He-Man deve la sua popolarità a dei piccoli libretti annessi ai pupazzi giocattolo dove veniva raccontata una parte della sua storia attraverso un fumetto. Il massimo del successo, lo ha avuto con la serie tv prodotta dalla Filmation, la stessa di She-Ra e di Ghostbusters. Da lì, sono nati molti altri prodotti che invasero il mercato. Oltre alla serie animata del 1983, sono state fatte altre nel 1990 e nel 2002. Nel 1987, invece, è stato girato, con Dolph Lundgren, un film di serie B che vi consiglio di rivedere.

Il protagonista, He-Man, è il pupazzo più introvabile dai collezionisti e vi parlo della prima linea di giocattoli, quella uscita nel 1981 (ha la mia età praticamente), infatti la vostra Mal aveva il suo pupazzetto. L’espressione “He-Man” vuol dire macho, virile.

Caratteristiche del personaggio.

Personaggio complesso che nel corso degli anni ha subito diverse storie di “origine”.

Nei primissimi fumetti, c’era una sola scena con tre righe di spiegazione sotto per far capire cosa stesse succedendo, stava al bambino inventarsi la storia. La sua prima origine era quella di essere un campione di una tribù di nomadi cacciatori del pianeta Eternia. Tale pianeta era avanzato tecnologicamente ma dopo varie guerre devastanti e sanguinose, tornò al suo stato primitivo e selvaggio. Questo He-Man abbandona la sua gente e incontra Sorceress (una versione primitiva della maga del castello di Grayskull) che lo aiuterà contro il male donandogli la Spada del Potere. Il personaggio è influenzato sia da Conan il barbaro e da Tarzan, cambiò nella versione che noi tutti conosciamo, ovvero scanzonata e super eroistica.

La nuova versione è quella del principe Adam, un annoiato “Cocco di mamma” che cela abilmente la sua vera identità, He-Man, difensore di Grayskull e guardiano della pace di Eternia. Con la Spada del Potere può trasformare se stesso e il suo amico Cringer (una tigre verde paurosa) in Battle-Cat. Ora, io mi chiedo e domando, si vede benissimo che siete Adam e l’animale più stupido mai creato. He-Man si differenzia da Adam solo per l’abbronzatura e i capelli più scuri. Ma la fantasia dell’epoca era questa.

Una delle caratteristiche principali del personaggio è la sua immensa forza, può sollevare montagne o spaccarle a suon di pugni. Comunica con Sorceress telepaticamente, è agile e veloce nonostante la sua mole. I suoi nemici sono Skeletor e i suoi scagnozzi che vivono nella montagna del Serpente. È un personaggio positivo e buono di cuore.

Esiste una voce che circola su internet dove si dice che questo personaggio sia stato creato come antagonista di Conan il Barbaro ma affine a Kaan, il principe guerriero (se non sapete chi è, esiste un film interpretato da Kevin Sorbo). Ma dato che il target erano i bambini, il personaggio di He-Man venne slegato da Kaan perché troppo violento e si optò per la versione edulcorata.

Considerazioni

Ok, da dove inizio??

La vostra Mal è cresciuta con giochi da maschio, le Barbie le ha avute molto tardi. Ricorda ancora di aver avuto un He-Man e le piaceva tantissimo. Di aver avuto alcuni personaggi di She-Ra e anche uno dei cavalli. Credo di essere cresciuta bene, tra i Masters, le Micromachine e il gioco del calcio. Torno seria. Recuperate su Youtube i cartoni, o se esistono in dvd (di questo non sono certa al 100%), quelli del 1983. Vi farete grandi risate. Se per caso avete avuto delle giornate No, He-Man vi tirerà su il morale. Certo, ad Adam avrei dato legnate sui denti, un giorno sì e l’altro pure. Quando He-Man è Adam è talmente spocchioso, debole e superficiale che mi fa incazzare all’ennesima potenza.

Poi, una volta trasformato, boom! Ecco He-Man, l’uomo integerrimo, coraggioso, senza macchia e senza paura. Per darvi un’idea, Adam ha lo stesso carattere di Don Diego Della Vega, alias Zorro. Ogni episodio alla fine, ha una sua morale e Adam o il suo alter ego abbronzato regala insegnamenti ai giovani spettatori.

Quindi un consiglio, recuperatelo!!

Alla prossima.

A cura di:

Universo: Masters of the Universe Lingua: Inglese Autori: Mattel, Donald F. Glut. primo soggettista Studio: Filmation, Jetlag Productions, Mike Young Productions Editore: Mattel minicomic Oggi vorrei parlarvi del fratello gemello di She-Ra, ovvero il principe Adam che diventa magicamente He-Man, l’uomo più forte dell’intero universo. He-Man è stato creato nel 1981 dalla Mattel, personaggio fantasy di una linea di giocattoli denominata Master of the Universe o M.O.T.U. (i Dominatori dell’Universo). In un primo momento, He-Man deve la sua popolarità a dei piccoli libretti annessi ai pupazzi giocattolo dove veniva raccontata una parte della sua storia attraverso un fumetto. Il massimo…

Score

Voto Malefica81 3

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

StaffRFS

StaffRFS
x

Check Also

Le Recensioni della 5 B:”Il principe d’Egitto” film di animazione

  Il film animato sulla storia di Mosè ...