Home / Recensione libri / Recensione: “I giorni del Tè e delle rose” di Jennifer Donnelly

Recensione: “I giorni del Tè e delle rose” di Jennifer Donnelly

Trama

Londra, 1888. Una città in cui convivono ladri, prostitute e sognatori, in cui i bambini giocano di giorno nelle stesse strade dove di notte Jack lo Squartatore va a caccia. Fiona Finnegan, bella e indomita, è operaia alla Burton Tea Company, la maggiore società di importazione e lavorazione del tè; è povera, ma crede in una vita migliore, lontana dalle luride banchine del porto e vuole aprire un negozio tutto suo assieme a Joe, il suo grande amore di sempre. Quando però lui tradisce la sua fiducia e il padre, la madre e il fratello maggiore muoiono uno dopo l’altro in maniera sospetta, le sue speranze vengono spazzate via e a lei non resta che andarsene oltre oceano, a New York, a cercare fortuna.

Recensione

E’ quasi un anno che sono in possesso di questo romanzo di ben 638 pag., il primo di una trilogia, ma ahimè sia per mancanza di  tempo e sia per altri motivi non sono mai riuscita a leggerlo.
Invece oggi, con grande felicità, l’ ho letto e finito ed ho ordinato anche  il secondo e il terzo.
Inizio dicendo che questo è un signor romanzo, una favola storica nella Londra ottocentesca, un  “affresco” che mette con le spalle al muro, forte, coinvolgente, drammatico, rude e passionale.
Circondato dai vari lussi e dalla più faticosa povertà e di livelli sociali che si intrecciano regalandoci una narrazione signorile.
Ci verranno presentati vari personaggi ognuno con una grande potenzialità. Per me, quello che spicca di più, intorno alla storia della protagonista e le varie sue avventure, è Nicholas,  detto anche Nick,  un uomo appassionato d’ arte, anch’ esso con un suo sogno da realizzare.
Anche lui ha le sue difficoltà,  i suoi demoni nascosti e la sua omosessualità , la vita lo metterà a dura prova e lui sfiderà ” il fato” cercando di combattere una vita di disagi. Alla fine la vita gli sorriderà, gli affiancherà una donna, un’amica, la sua migliore amica, gli farà vivere un avventura in un mondo pittoresco.
Parliamo ora della protagonista, Fiona, una ragazza povera,  di grande umiltà,  che con la sua testardaggine e la voglia di sognare, affronterà la dura prova della vita per cercare di realizzare il suo più grande sogno,  aprire un negozio insieme al suo amore Joe ( Joe un ragazzo bellissimo, affascinante e, oserei dire, un “Lord inglese” follemente innamorato di lei) e declinare l’ invito di una vita di povertà e miseria.
Il fato la metterà a dura prova ,lei dovrà sfidare e combattere la morte, la fame, l’ abbandono, le sue paure più grandi e la vita stessa, per riuscire a sognare ed avere una vita di successi e piena d’amore.
Ci riuscirà ? Sarà in grado di superare tutto?
Questa grande donna vi farà provare varie emozioni… l’ amerete alla follia, perché  i suoi sogni diventeranno anche i vostri!*-*
Questo libro deve essere letto assolutamente, perchè vi resterà nel cuore, come è successo a me!!!!

Recensione a cura di:

Lady Furia

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione: “Verso l’inverno” di Lily Archer serie Prigioniera dei Fae #2

  Titolo: Verso l’inverno Serie :Prigioniera dei Fae ...