Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione Film:Troy di Wolfgang Petersen

Recensione Film:Troy di Wolfgang Petersen

Separatore-Grigio

 

Scheda Film:

DATA USCITA: 21 maggio 2004

GENERE: Azione, Storico

ANNO: 2004
REGIA: Wolfgang Petersen
SCENEGGIATURA: David Benioff
ATTORI: Brad Pitt, Eric Bana, Orlando Bloom, Diane Kruger, Sean Bean, Brian Cox, Peter O’Toole, Brendan Gleeson, Saffron Burrows, Rose Byrne, Julie Christie, Garrett Hedlund, Adoni Maropis, Tyler Mane, James Cosmo, Julian Glover, Owain Yeoman, Alex King, Trevor Eve

FOTOGRAFIA: Roger Pratt
MONTAGGIO: Peter Honess
MUSICHE: Gabriel Yared, James Horner
PRODUZIONE: Wolfgang Petersen, Diana Rathbun, Colin Wilson,
DISTRIBUZIONE: Warner Bros.,
PAESE: USA
DURATA: 163 Min

Trama

Nell’antica Grecia la passione dei due tra i più famosi amanti della letteratura, Paride principe di Troia e Elena regina di Sparta, fece scatenare una guerra che distrusse una intera civiltà. Quando Paride porta via Elena al marito Menelao, re di Sparta, compie un affronto intollerabile verso tutta la famiglia, e quindi anche nei confronti del fratello di qutroy 3esti, Agamennone, il potente sovrano di Micene, il quale rapidamente chiama a raccolta tutti i regnanti della Grecia per lavare l’onta subita.

In realtà Agamennone non vuole solo difendere l’onore della famiglia, ma anche soddisfare la sua enorme avidità conquistando Troia per prendere il controllo dell’Egeo e assicurarsi così la supremazia del suo già vasto impero.

La città governata da Priamo e difesa dal principe Ettore è circondata da alte mura e non è mai stata espugnata. Il solo uomo che può determinare la vittoria o la sconfitta di Troia è il greco Achille, il guerriero più forte in vita all’epoca….

Recensione

Film del 2004 è un classico colossal Hollywoodiano, costato la bellezza di 180 milioni di dollari ne ha incassati ben 497.
Presentato alla 57° edizione del cinema di Cannes è stato soprattutto criticato per le sue discrepanze con la mitologia greca, la più eclatante e l’assenza nel film della presenza degli Dei.
Seppure la storia sia romanzata, lacunosa e distorta, rispetto all’originale greco, la pellicola è di grande impatto cinematografico.

troy 2

Uno dei suoi grandi pregi e la cura nei minimi particolari delle scenografie, particolarmente spettacolari sono le scene delle battaglie e dei duelli in questo “Il signore degli anelli” ha fatto storia.

Infatti lo spettatore si perde tra la grandiosità degli scenari e delle battaglie restando incollato allo schermo per circa due e mezzo.

Film epico e spettacolare con un cast di grandi nomi, degna di nota l’interpretazione di Ettore ( Eric Bana), e Peter O’Toole nei panni di Priamo, ma protagonista indiscusso è il bel tenebroso Brad Pitt nei panni di Achille che qui vediamo in forma decisamente smagliante.

troy 4

Forse gli attori non sono tutti azzeccati nei loro ruoli, Paride (Orlando Bloom) non mi è piaciuto molto, ma almeno per il pubblico femminile è un bel vedere, come non ricordarsi la scena in cui si vede il perfetto lato B del nostro bel Brad ?.

I maschietti comunque non si preoccupino si possono rifare gli occhi pure loro guardando il lato B di Diane Kruger nei panni di Elena di Troia.
Un film sicuramente dai grandi incassi che ha attirato gli spettatori forse più per il cast che per il film in se stesso, è un colossal si, visto i numeri, ma non di sicuro di quelli che hanno fatto storia.

 

Effetti - voto 4

 

Asce-voto-4

Fiamme Sensualità Medio

 

 

 

 

Recensione a cura di :

LadyEryn

 

Editing a cura di :

Tayla

StaffRFS

StaffRFS

Lascia un Commento