Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Recensione film cult: Star Wars Episodio II “L’attacco dei Cloni”

Recensione film cult: Star Wars Episodio II “L’attacco dei Cloni”

Tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana…

Oh Dio, dove eravamo rimasti??

Sono passati dieci anni dall’invasione di Naboo da parte della Federazione dei mercanti, la Repubblica è minacciata da un nascente movimento Separatista guidato dall’ex Maestro Jedi Conte Dooku (un superbo Christopher Lee).

L’ex regina di Naboo, ora Senatrice è arrivata su Coruscant per votare una mozione affinché venga creato un esercito a protezione della repubblica e che affianchi gli jedi contro questa nuova minaccia.

Padmè però, è vittima di vari attentati e viene messa sotto la protezione del Consiglio degli Jedi, le sue guardie del corpo saranno il Cavaliere Obi-Wan Kenobi e il suo apprendista Padawan, Anakin Skywalker.

I due giovani si rivedono dopo tutto quel tempo e inizia a nascere qualcosa tra di loro.

Gli Jedi sventano un altro attentato ai danni della senatrice e catturano la responsabile, Zam Wesell, una mutaforma al servizio di un cacciatore di taglie che la uccide prima che possa dire altro.

Il Consiglio Jedi affida ad Obi-Wan il compito di indagare e ad Anakin di proteggere e scortare la senatrice Amidala su Naboo dove sarà al sicuro. I due si innamorano. Un amore proibito secondi i dettami Jedi.

Obi-Wan arriva sul pianeta oceanico di Kamino, la cui popolazioni sono abili clonatori. Stanno producendo in massa un esercito di Cloni per la repubblica usando la matrice genetica di un cacciatore di taglie di nome Jango Fett. Il Cavaliere capisce che è il cacciatore che cerca, ha un figlio di nome Boba che è un clone di se ma non modificato.

Ingaggia uno scontro con lui sulle piattaforme della città di Kamino e lo insegue fino al pianeta desertico di Geonosis.

Intanto, Anakin ha visioni funeste sulla madre che sta soffrendo per via delle torture subite e con Padmè si dirige su Tatooine. La donna è stata rapita dai predoni Tusken, il giovane Padawan va in suo soccorso, la madre gli muore tra le braccia e preso dall’ira compie una strage.

Riporta il corpo della madre a casa e confessa a Padmè quello che ha fatto e non si pente, le dice inoltre che vuole impedire la morte delle persone che ama, a qualsiasi costo e con qualsiasi mezzo.

Su Geonosis, Obi-Wan scopre che il capo dei Separatisti, il Conte Dooku è il mandante degli attentati a Padmè supportato dal viceré Nute Gunray che ancora vuole morta la giovane. Sta organizzando un esercito di droidi da battaglia da contrapporre a quello dei Cloni con l’appoggio della Federazione dei mercanti e del clan Bancario. Obi-Wan informa Anakin su ciò che ha scoperto: questa informazione deve essere trasmessa al Consiglio Jedi su Coruscant, ma viene catturato.

Al Cancelliere Supremo Palpatine vengono assegnati poteri speciali e viene deciso di mandare i Cloni in battaglia in aiuto agli Jedi.

Nel frattempo, Padme a Anakin, insieme ai droidi del ragazzo, arrivano su Geonosis per liberare Obi-Wan ma vengono catturati a loro volta.

Tutti e tre vengono condannati a morte nell’arena di Geonosis ma vengono salvati in extremis dagli Jedi e dai Cloni guidati da Windu e da Yoda. Nello scontro che segue Jango viene ucciso da Mace Windu.

Obi-Wan e Anakin scovano Dooku che però li sconfigge in duello facilmente, amputando un braccio a Skywalker. Ma Yoda arriva in loro soccorso dando del filo da torcere al suo ex allievo, Dooku.

In seguito, Dooku scappa e consegna al suo Maestro, Darth Sidious, i piani dell’arma definitiva, la Morte Nera.

Gli Jedi capiscono che la guerra dei Cloni è iniziata e che non porterà a niente di buono, la guerra non è mai niente di buono.

Anakin, ora dotato di un braccio bionico, e Padmè si sposano, in segreto, su Naboo.

Cast

Ai precedenti attori di episodio uno di aggiungono:

Hayden Christensen – Anakin Skywalker

Christopher Lee – Conte Dooku/Darth Tyranus

Considerazioni

Film uscito nel 2002, sempre scritto, diretto e prodotto da George Lucas, secondo della trilogia prequel si risolleva dal primo.

Cosa posso dire di questo secondo film?? WOW!

Ho sempre avuto come l’impressione che Lucas con il primo si sia scaldato e con il secondo abbia dato qualcosa in più ai fan.

Spettacolare il primo inseguimento tra i cieli di Coruscant dopo il secondo attentato ai danni di Padmè. Obi- Wan e Anakin sono esilaranti nelle loro battute, il rapporto è il classico rapporto di una Brotp.

La spettacolare battaglia su Geonosis, in particolare il più grande scontro con spade laser mai visto in un film di Star Wars.

Anakin: lui è un personaggio complicato ma lo si intuiva già da episodio uno. Ha una personalità multipla che passa dal calmo al pazzo. Da “Odio Obi-Wan” a “Lui è come un padre per me”, un controsenso vivente. È in eterno conflitto, incline al Lato Oscuro.

Padmè: lei è tosta è capisco da chi Leia abbia preso ma sarà una vittima della pazzie del marito.

Obi-Wan: Ewan ha saputo ben caratterizzare il giovane Kenobi ispirandosi anche all’interpretazione di Sir Alec Guinness nella trilogia classica. E poi beh, Ewan è Ewan.

Altra scena davvero bella è il duello tra Yoda e Dooku. Chi lo avrebbe mai detto che il piccoletto verde avesse tutta questa agilità??

Il consiglio che vi do è quello di guardare tutta la saga partendo da episodio uno anche se molti “puristi” vi direbbero di partire da episodio 4.

Nota particolare: il tema principale della colonna sonora è il brano “Across the Stars”, lo si sente soprattutto durante le scene Anidala (Anakin/Padmè)

È un film che ho apprezzato, migliore di episodio uno. Pensò però che Lucas abbia dovuto iniziare da qualche parte la storia di Anakin, farne capirne la crescita fino alla sua caduta.

Ma è anche la storia di Obi-Wan perché è strettamente legata a quella di Anakin e dell’amore proibito tra un Jedi e una giovane donna.

Nuovamente viene trattato il tema del romanticismo e dell’amore in un film di fantascienza. A tutti quelli che pensano che la fantascienza non abbia questi temi, beh, vi sbagliate di grosso.

Mi è piaciuto sì!

Star Wars o lo si ama o lo si odia ma tutti bene o male lo conoscono.

Ci vediamo alla prossima.

Un saluto dalla vostra Mal.

Snow White

Avatar
x

Check Also

Lost Canary

Recensione Serie Tv: Arrow 7×18 “Lost Canary”

Progetto grafico a cura di TessV Bentornati amanti ...