Home / Made in Italy autori italiani famosi ed emergenti / Recensione: “Enchanted – L’inganno del corvo bianco” di Chiara Mineo

Recensione: “Enchanted – L’inganno del corvo bianco” di Chiara Mineo

Care Fenici, per RFS Made in Italy oggi Maljka ci parla di “Enchanted – L’inganno del corvo bianco” di Chiara Mineo

La vita di Sky è sempre stata popolata da fantastiche storie, libri di fiabe custoditi nel negozio d’antiquariato dei suoi nonni. La sua vita scorre come quella di una qualsiasi liceale finché, un giorno, non incontra Carter. Dal momento in cui i loro sguardi s’incontrano, Sky comprende che la sua vita è destinata a cambiare. Misteri aleggiano intorno al giovane, Sky avverte qualcosa di strano strisciare sulla sua pelle: ogni suo tocco è in grado di trasmetterle un dolore lancinante, un dolore che richiama a sé lacrime amare. L’incontro con un corvo e un gatto sconvolgerà la sua vita. Ma cosa può fare Sky quando i Gargoyles invadono la città di Charleston? Sky può solo fuggire e per farlo attraverserà lo specchio incantato. Un mondo a lei sconosciuto, popolato da creature fantastiche, si presenta ai suoi occhi. Un regno al quale si rifiuta di credere, spaventata dalla crudele verità che nasconde. Un’antica storia divide i quattro regni collegati dall’Enchanted, il bosco incantato. Il popolo ha bisogno d’aiuto per riconquistare la felicità e le terre perdute, prima che la sterilità del Regno d’Inverno cancelli ogni incanto. Sky dovrà mettersi in viaggio per riappacificarsi con la Regina di Ghiaccio, colei che governa il Regno d’Inverno e così scoprire la vera se stessa. Ma cosa attende Sky nel mondo incantato? Un regno fiabesco, dove l’impossibile diventa realtà. A Sky sarà affidato il compito di salvare il Regno, ma chi è veramente il giovane che cammina al suo fianco?

Ninna nanna, ninna oh. Questa bimba a chi la do?

La darò al corvo bianco che la tiene finché è stanco.

La darò alla sua mamma se lui adesso le dà la caccia.

Credo sia difficile fare una recensione a un libro che ha in sé più fiabe. È come leggere i libri dei fratelli Grimm, dove si ha una storia di base, ma il lieto fine non è per forza scontato. Nelle loro favole i personaggi non sono tutti belli, bravi e buoni ma c’è anche una componente cattiva, molto cattiva.

In questo libro ho trovato un mix tra Alice nel paese delle Meraviglie, la Bella Addormentata nel bosco e il Mago di Oz.

All’inizio mi ha colpito tantissimo la copertina, poi la trama e mi son detta: spero non sia la classica fiaba rivisitata…

Ho amato follemente la nonna di Sky, una persona che tutti vorrebbero avere vicina. Una di quelle donne che ti accolgono con la cioccolata quando sei giù di corda e che ti raccontano la favola della buonanotte prima di dormire. Ma in questo libro le fiabe non sono solo fantasia, c’è un mondo reale dietro a ognuna di esse.

La terra all’inizio dei tempi era suddivisa in quattro bellissimi regni: primavera, estate, autunno e inverno, ognuno con le sue caratteristiche e peculiarità. Al centro dei quattro regni c’è un bosco rigoglioso chiamato Enchanted.

Purtroppo, però, non può essere tutto idilliaco. Nel regno d’inverno arrivò una fanciulla bellissima da oltre lo specchio. Tutti se ne innamorarono, soprattutto il re, che si dimenticò dell’altra sua donna. Ella divenne così una parte del regno d’inverno, insediando le sue radici in quella terra, diventando parte di essa e facendo crescere di giorno in giorno quel freddo cupo che penetra nelle ossa creando e nutrendosi di tristezze.

Halloween che paura, se di notte si abbassano le mura.

Un dolcetto o lo scherzetto, i Gargoyles ti mangian lo stesso.

Fai attenzione al passaggio, prima che sia tutto un gran fracasso.

E dopo il gran fracasso, la Principessa resterà di sasso.

La paura sul suo volto, lo sguardo rivolto al vuoto.

Che piatto succulento, per questo povero Geppetto!

Attraverso la lettura scoprirete che Sky, la protagonista, è invischiata fino al collo in questa diatriba. È una ragazzina dai capelli multicolore, che la rendono caratteristica e che cambiano in base all’umore, testarda, determinata e a volte spaurita.

Nella storia troviamo anche Charlotte, la sua migliore amica, il Gatto-guardiano e Carter, il piccolo corvo dalle piume bianche e nere, che le farà nascere sentimenti inaspettati.

È sicuramente un libro magico, che fa capire che a volte, dietro lo specchio, ci può essere qualcosa che ha bisogno di essere rivelato, che a volte si ha la necessità di appartenere a qualcuno e, soprattutto, che le apparenze spesso ingannano.

 

 

Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy
x

Check Also

Recensione: “Dark and Light: Amore Impossibile” di Sabrina Pennacchio

Un’isola ricoperta costantemente da una strana nebbia grigia ...