Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione: Dietro I Suoi Occhi – Miniserie –

Recensione: Dietro I Suoi Occhi – Miniserie –

Dory ha visto e commentato la serie Netflix Dietro i suoi occhi. Scopriamo cosa ne pensa nella sua recensione senza spoiler e per iniziare eccovi qui il trailer.

Dietro ai suoi occhi

Tutto sembrava molto banale all’inizio di questa miniserie: l’incontro accidentale della protagonista Louise con il bel ragazzone David Ferguson che, il giorno dopo, si scoprirà essere il suo nuovo capo, la moglie di David che fa amicizia con l’amante, all’insaputa del marito, la storia di sesso tra segretaria e medico che si trasforma lentamente in amore…eppure? Eppure nulla è cliché all’interno di Dietro i suoi occhi.

Tutto si trasforma lentamente, nel corso dell’intreccio, in una storia che ha del paranormale e che lascia completamente basiti nel finale.

Non voglio spoilerare nulla perché perdereste totalmente il gusto di vedere la miniserie che, tra un colpo di scena e l’altro, vi trasporterà in una dimensione quasi onirica, in ogni caso molto avvincente.

Vi dico solo che al termine della visione (ebbene sì, mi sono sparata le sei puntate nel giro di una giornata, creava dipendenza!) ho pensato costantemente a quello che avevo visto, facendomi mille domande e, non sto scherzando, ma ho avuto dei veri propri incubi sulla storia di Louise, David e Adele.

Dietro I Suoi Occhi

I personaggi sono ben costruiti: Louise è la classica dolce mamma single che sogna una vita sentimentale più accesa e che trova nel bel David tutto ciò che stava cercando; David, invece, è misterioso, a volte burbero, in certe situazioni molto aperto e solare, come se la sua vera personalità fosse oscurata dal passato tenebroso che nasconde e Adele, beh lei, la moglie tradita, l’ho odiata fin dal principio e, alla fine, ho capito che avevo ragione, perché vedete, vi do un piccolo indizio, qui Adele non è veramente chi dice di essere e al termine della serie si viene a scoprire che molti personaggi non sono più loro, ma sono diventati qualcun altro.

Il ritmo dell’intreccio è molto avvincente e la trama, seppur con i suoi risvolti paranormali, non scade mai nell’inverosimile: ho seguito con molto interesse le vicende e ho creduto fino alla fine nella realtà di ciò che vedevo per questo credo che la serie sia un buon prodotto, dove l’elemento paranormale è ben dosato e spiegato.

Dietro I Suoi Occhi

Sono molto contenta di aver visto Dietro i suoi occhi perché mi ha catturato dall’inizio alla fine. È davvero un mix di diversi sapori: la crudeltà, i segreti, il sentimento e l’ossessione…e in nessun caso diventa banale o sa di già visto.

Mi sono affezionata moltissimo al personaggio di Louise è una donna dolce e simpatica, innamorata di suo figlio, la quale purtroppo, va incontro a un destino tragico che, però, non vi svelo.

Consiglio a tutti la visione di questa miniserie perché tiene incollati dall’inizio alla fine sullo schermo facendo molto riflettere sul prezzo che ci sa far pagare il destino.

Dopo la fine, mi sono sentita proprio spezzata in due e penso sia questo il bello di uno sceneggiato ben fatto ed efficace: lasciarti addosso sia la tristezza della fine, sia i continui pensieri su ciò che hai appena finito di vedere.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

DarkSide

DarkSide

Lascia un Commento