Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione: Deputy – 1×01-02

Recensione: Deputy – 1×01-02

Wicked Wolf ha iniziato a vedere una serie: Deputy. Vediamo cosa ne pensa dei primi due episodi intitolati  “Graduation Day” e “10-8 Outlaws”.

Deputy

Progetto grafico a cura di Maria Grazia

Only in America, Fenici. Nel senso buono però!

Billy Hollister è un poliziotto ruvido, pratico, fico, e durante un arresto che definire “folle” sarebbe un generoso eufemismo, viene raggiunto dai Piani Alti al completo.

In mezzo alla strada lo fanno giurare, perché è appena diventato il nuovo sceriffo della città di Los Angeles: l’incaricato eletto è morto improvvisamente e secondo una legge antecedente il buonsenso, l’agente con più anzianità di servizio è chiamato a ricoprire il suo ruolo, in attesa di nuove elezioni.

Il fatto che a dirglielo siano un paio di agenti chiaramente più vecchi di lui non conta nulla, come sembra non essere importante che quel bel fagiano di Stephen Dorff ha solo 47 anni.

Ma andiamo avanti.

Deputy - 1x01-02

Abbiamo una moglie chirurgo, una figlia con gli shorts, il figlio del partner morto, uno splendido Brian Van Holt (Bobby Cobb! Quanto mi manca Cougar Town) nel ruolo di un detective altrettanto adorabile e cazzuto, una detective ferita in servizio ma destinata a tornare, una guardia del corpo/autista molto sveglia e un antagonista.

La serie Deputy si sviluppa, almeno in questi primi due episodi, con la classica formula del caso della settimana, ma invece di concentrare le energie su indagini e intuizioni, è tutto un “insegui, spara, esplodi”. Molto anni ’90, puro intrattenimento casinista.

Billy è un rompipalle, uno sceriffo in versione Western allergico alla burocrazia, che vuole portare i poliziotti veri a gestire un dipartimento che sembra essere diventato un ufficio anagrafe: stuzzicadenti in bocca, e andiamo a comandare.

Di contorno a crimini rumorosi e contorti, ci sono le storie dei poliziotti, come quella di Cade Ward: nonostante innumerevoli tentativi, lui e la moglie non riescono a concepire un bambino, ma hanno appena ottenuto il benestare per l’adozione. E chi adottano? I figli di un delinquente a cui Cade ha sparato… davanti a loro.

Deputy - 1x01-02

E qui torniamo su quanto possa essere surreale questa serie.

Deputy va accettata così com’è: improbabile, bella da vedere ma non da ragionare.

Guardarla fa venire in mente quelle commedie in cui dei bambini diventano agenti segreti, o i cani sono delle star dello sport, o ancora le scimmie pilotano aerei… non ha senso, ma li guardi senza tante cerimonie!

Bill è un cowboy che vive nell’era sbagliata, così sbagliata che la serie è stata cancellata con la prima stagione, quindi guardatela, Fenici, perché è fatta bene, poco impegnativa e finisce presto.

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]

Serena Oro

Serena Oro
Lilian Gold

Lascia un Commento