Home / Recensione libri / Recensione: “Demon’s Warrior – Serie I Signori degli Inferi #14” di Gena Showalter

Recensione: “Demon’s Warrior – Serie I Signori degli Inferi #14” di Gena Showalter

Buongiorno care fenici, oggi Lucia ci parla del libro “Demon’s Warrior – Serie I Signori degli Inferi #14” di Gena Showalter

I Signori degli Inferi: seducenti guerrieri immortali, legati da un’antica maledizione che nessuno è mai riuscito ad annullare…
Puck, custode del demone dell’Indifferenza, non può provare emozioni senza venire punito, così decide di non sentire nulla, fino a quando incontra la donna che, secondo un’antica profezia, gli permetterà di vendicarsi del tradimento del fratello Sin, salvare il suo reame e diventare re. Per fare questo, però, deve portarla via all’uomo che ama e sposarla. 
Gillian Shaw ha patito molte tragedie nella sua breve vita, ma niente avrebbe potuto prepararla alla transizione verso l’immortalità. Per sopravvivere deve sposare un mostro con corna, zoccoli e artigli, che l’affascina e terrorizza allo stesso tempo… e diventare una regina guerriera.

Ben presto Puck e Gillian scoprono che insieme fanno scintille, ma secondo l’antica profezia il loro amore non è destinato a un finale felice…

“Dunque questa è la donna per cui William l’Oscuro è pronto a vivere o a morire. Puck si accucciò sulla ringhiera di un balcone al diciottesimo piano e sbirciò in uno spazioso appartamento con solo due occupanti: William l’Oscuro e Gillian Shaw. Presto sarebbe diventata Gillian Connacht. William. Matrimonio. Guerra. Ora che aveva trovato William, la sua missione cambiava. Sposare la ragazza, portarla ad Amaranthia e tornare per l’uomo. Forse prima doveva smettere di guardarla? Impossibile. Mentre il demone ringhiava contrariato, Puck continuò a divorare con lo sguardo le ciocche scure e lucenti di Gillian e gli occhi color del whiskey. Occhi seducenti e pronti a infiammarsi. Un giorno un maschio avrebbe acceso un fiammifero e lei sarebbe bruciata per lui, solo per lui.”

Il libro di cui vi parlo oggi, Fenici, non ha bisogno di grandi presentazioni, ci troviamo di fronte a un delizioso capolavoro, dove la Showalter è tornata a essere la regina indiscussa del genere. Demon’s Warrior è un libro perfetto, che compenserà la delusione di non vedere quel legame che tante di noi si auguravano. Ma procediamo per gradi e lasciamoci avvincere dalla magia.
Puck è un principe guerriero, o lo era prima che suo fratello Sin, che lui amava teneramente, lo tradisse e lo facesse diventare il custode del Demone dell’Indifferenza, cambiando anche il suo aspetto. In questo modo Sin era convinto di avere scongiurato una profezia fatta alla loro nascita, e che prevedeva che uno di loro due avrebbe ucciso l’altro quando avesse trovato la sua Regina. Secoli sono passati, Sin ha pellegrinato nel suo regno, senza che niente e nessuno lo toccasse, ma nonostante il suo Demone gli imponga di non avere emozioni, il sapere che suo fratello è diventato un Re così crudele da uccidere persino il proprio padre gli impone di cercare una soluzione. Deve liberarsi di Indifferenza senza morire, e per questo può chiedere numi solo agli Oracoli. E con il giusto prezzo, essi gli svelano il solo modo che potrebbe portare alla vittoria: portare nel suo regno William l’Oscuro, dopo avere sposato la donna che per lui conta più di tutto, e ricattarlo con la promessa di liberarla dal legame solo alla morte di Sin.
Quello che vi trovate tra le mani è uno dei libri più intriganti dell’intera serie, Puck non è certo il romantico e affascinante uomo che avreste visto bene con la dolce Gillian. Non come Willian, che era stato il suo amico e il suo protettore, l’uomo che la colmava di regali come un’auto super accessoriata e capace di resistere sotto attacco da seicentomila dollari. Puck passa dall’essere affascinato da lei al gelo più totale, dato dalla sua magia, con cui impedisce alle emozioni di venire in superficie. È irascibile, testardo, orgoglioso, dispotico, rude e poco incline alla pazienza ed è disposto a qualunque cosa per ottenere il suo scopo, anche a spezzarle un dito pur di ottenere la sua obbedienza, e conta poco che tramite il legame lo abbia spezzato anche a se stesso, sentendo il suo stesso dolore. Una volta portata nel suo regno, dove il tempo scorre in modo ben diverso dalla realtà, la lascia lì, sotto custodia come un oggetto, e torna indietro per trovare William e accordarsi con lui. Ma in questo modo permette a Gillian di diventare la vera protagonista di questa storia, la vedremo cambiare in modi ritenuti impossibili, diventare una guerriera, una regina, una donna indomabile e meravigliosa capace di decidere del suo destino.
Se in un primo momento potreste essere deluse da come si svolgono gli eventi, non potrete rimanere indifferenti al cambiamento che avviene nella protagonista, rendendovi conto che Puck le ha donato qualcosa di estremamente prezioso: la possibilità di scoprire la sua forza, di sentirsi per la prima volta al sicuro, di contare solo su se stessa, liberandola finalmente dalle sue paure. E una volta che William tornerà nella sua vita, sarà davvero palese vederli per la prima come due amici e non come due innamorati, poiché non vi è passione fra loro. William non riesce a comprendere come Gillian non sia più la ragazza di prima, vorrebbe ancora proteggerla, evitarle la lotta, è incapace di vedere la nuova donna che ha di fronte. Puck, invece, vede ogni successo della donna come fosse il suo, la appoggia, sentendosi fiero di quella indomabile guerriera e disperato al pensiero del patto fatto.
Vi divertirete nel leggere le lettere che Gillian gli scrive durante la lontananza, pervase di minacce e desideri, soffrirete con Puck per il suo amore fraterno tradito, un amore che nonostante tutto è sopravvissuto nel ricordo della sua infanzia, quando Sin era l’unica persona che amasse e per cui sarebbe morto senza rimpianto. E sentirete in ogni gesto la passione che sente per Gillian, anche quando è costretto ad ammantarsi di strati di ghiaccio per impedire che il suo Demone lo punisca. È un libro fantastico, che riporta questa serie agli splendori dei primi volumi, facendo di questa coppia una delle mie preferite. E se per un momento sarete tristi per William, ho delle belle sensazioni: la Regina rossa, fautrice di tutti gli avvenimenti di questa storia, gli ha rivelato che presto scoprirà chi sia l’unica persona in grado di tradurre il suo libro, e riuscire così a impedire che la sua maledizione si compia.
Pieno di azione, divertente, emozionante, regala sorrisi e risate e trasforma un personaggio fragile e delicato in una valchiria dalla grande forza. Imperdibile per tutte le amanti della Showalter.

⦁ Demon’s Night
⦁ Demon’s Kiss
⦁ Demon’s Pleasure
⦁ Demon’s Love
⦁ Demon’s Angel
⦁ Demon’s Passion
⦁ Demon’s Secret
⦁ Demon’s Game
⦁ Demon’s Desire
⦁ Demon’s Destiny
⦁ Demon’s Touch
⦁ Demon’s Power
⦁ Demon’s Promise
⦁ Demon’s Warrior

Veronica.Lady Shanna

Avatar
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...
x

Check Also

Recensione: “Passione demoniaca – Serie Love and Magic #4” di Nadine Mutas

Buongiorno care fenici oggi la nostra Daniela ci ...