Home » Recensione libri » Made in Italy » Recensione: Come in Alto così in Basso: L’ossessione dell’Imperatore – Serie: Come in Alto così in Basso  vol.1 di Gee J.R.

Recensione: Come in Alto così in Basso: L’ossessione dell’Imperatore – Serie: Come in Alto così in Basso  vol.1 di Gee J.R.

 

Titolo: Come in Alto così in Basso: L’ossessione dell’Imperatore 

Serie: Come in Alto così in Basso  vol.1

Autore: Gee J.R.

Genere: Fantasy 

Editore: self publish

Target: +16

Data di pubblicazione: 9 agosto 2021

 

  1. Come in Alto così in Basso: L’ossessione dell’Imperatore 
  2. Come in Alto così in Basso: Il Sangue dei Gemelli

Questo primo volume della trilogia “Come in Alto, Così in Basso”, narra la storia dei furti delle reliquie di Cristo da parte di Lucifer e di un equilibrio si spezza quando due dei membri del suo Concilio Ristretto entrano a far parte del progetto Thoctar che intende sollevare una guerra civile per abbattere la dittatura di Lucifer, autoproclamato Imperatore dell’Inferno.
Gli stessi trovano aiuto in alcuni Arcangeli, rompendo le regole del millenario Patto delle Anime che prevede la separazione tra i tre mondi: Paradiso, Terra e Inferno.
Tutto ciò provocherà un risveglio collettivo che porterà alla lotta per la libertà da qualsiasi imposizione.
Quindi il libro parla della ricerca della libertà, dell’abbattimento di “etichette” imposte dall’alto, di poter essere e amare chi si vuole.
Dimenticate le concezioni comuni di Paradiso e Inferno e di bene e male.

 

 

Care Fenici, il romanzo che oggi vi propongo nel titolo contiene già un indizio di quello a cui assisteremo. Il mondo creato da Gee J.R. attinge a piene mani alla tradizione cristiana, andando però a porre una scomoda domanda che è un po’ il movente dell’agire dei personaggi “cosa è la libertà ? chi davvero è libero?”. Tutto inizia con il furto di alcune  reliquie sacre che sembrano interessare particolarmente al Signore degli Inferi, al punto da inviare a morte certa i suoi fedeli al solo scopo di appropriarsene.  Sul fronte opposto vi è il Paradiso, in cui una rigida gerarchia scandisce le azioni e il modo di pensare dei suoi membri. Da entrambe le parti si registrano vittorie e sconfitte, che provocano strascichi e ripensamenti sempre più forti, gettando il seme del dubbio e del rifiuto alla cieca obbedienza che piano piano germoglia nei cuori delle due fazioni. 

I demoni del Concilio ristretto iniziano a cadere come mosche sotto i colpi del nemico innanzi alla totale indifferenza del loro Signore. Asmodeus mentore di Satan, marito di Mina e padre di Geogette, è uno dei primi a cospirare contro il suo Signore e a perdere la vita durante una missione. A lui sono legate diverse figure attratte dal suo carisma indiscusso: Georgette, sua figlia strega con poteri straordinari, lo stesso Satan dal passato oscuro e i poteri misteriosamente esercitati attraverso dei simboli e infine Victoria, per gli amici Vicky, astuta e succube con una miriade di sorelle, e impiegata come segretaria di Asmodeus nonché amica di Satan e Odry. Altro membro di rilievo del Consiglio ristretto è Balthazar mentore di Odry, anche lei membro del consiglio ristretto, demone dal grande intelletto e da poteri incredibili legati al fuoco nonché amica di Satan. Ma se all’Inferno le cose si complicano e gli schieramenti si vanno creando, in Paradiso le cose non sono migliori. Anche lì la protezione delle reliquie ha cominciato a mietere le sue vittime e fra gli arcangeli qualcosa inizia a insinuarsi. Personaggio chiave in questo schieramento sarà Aghata, la figlia adottiva del serafino Chris a capo degli arcangeli, lei è ambigua e seducente quanto lui è rigido e implacabile nelle sue missioni. Anche questi personaggi hanno le loro debolezze e i loro segreti. In loro la carne pulsa viva con i loro istinti sessuali ben svegli e non proprio casti. Sono figure estremamente umanizzate e ben lontane dal concetto di divina e impeccabile creatura asessuata e perfetta. 

Nello scorrere degli eventi i due mondi vengono delineati con le loro luci e le loro ombre attingendo alle diverse mitologie e dando una dimensione sempre umana ai personaggi. I colpi di scena non mancano mai e gli intrighi su ogni livello lasciano con il fiato sospeso. 

L’incontro cruciale fra queste due realtà si ha quando Odry viene presa e crudelmente torturata per ordine di Chris da Mathael fino a suscitare la pietà di Gabriel, artefice della sua cattura, che si trova ad avere forti scrupoli morali verso quello che stanno facendo e come lo stanno facendo. Passerà del tempo prima che Odry ricambi il favore a Gabriel e lo salvi dalle prigioni infernali, scatenando gli eventi che seguiranno e gettando le basi per la forte passione che travolgerà i due e che al tempo stesso sarà solo la prima di una serie di incontri e mescolanze fra le due fazioni. Il turbamento di Gabriel è l’innesto su cui si sviluppa parallelo il pensiero dei due schieramenti che si trovano a guardarsi faccia a faccia e alla fine a scoprire di non essere poi così diversi: entrambi schiavi di un credo ed entrambi non in grado di poter autodeterminare il loro destino. Come in alto così in basso vanno le cose e ai cuori più ribelli non resta che unirsi per provare a cambiare il loro destino. 

Che dirvi mie care?  Ci troviamo di fronte ad un romanzo potente anche se a tratti il ritmo scema e la lettura diviene farraginosa, nel complesso l’originalità del pensiero di base è la forza indiscussa di questa lettura.  I personaggi sono ben caratterizzati, sicuramente la loro ricchezza e varietà può qualche volta mandare in confusione il lettore meno agile, come me, ma ciò non toglie che la trama sia fluida e appassionante. Gli intrighi e i colpi di scena sono il piatto forte di questo racconto unitamente alle scene ad alto tasso erotico. La tensione resta alta e non essendo un romanzo autoconclusivo ha anche il vantaggio di far alzare la curiosità senza soddisfarla lasciando il lettore con il fiato sospeso fino al prossimo capitolo. Dunque non vi resta che lanciarvi in questa lettura e scoprire dove finiranno i nostri eroi nella loro ricerca della libertà.

 

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]

ludovais

Lascia un Commento