Home » Recensione libri » Recensione: Come il Sale nel Caffè di Carragh Sheridan

Recensione: Come il Sale nel Caffè di Carragh Sheridan

Titolo: Come il Sale nel Caffè
Autore: Carragh Sheridan
Editrice: Self Publishing
Genere: romance rosa
Data di uscita: 05 Luglio 2021

Nicholas Wood è un affarista senza scrupoli, l’uomo più potente della città e il proprietario di buona parte degli immobili affittati, oltre a una prestigiosa quanto antichissima libreria che si occupa di rarità e pezzi unici.

Daisy Bell è una giovane studentessa in legge che, insieme alla madre Flora, occupa uno degli appartamenti di proprietà di Wood insieme ad alcuni bambini orfani. Una vita fatta di sacrifici e fatica ma a Daisy non pesa e, dall’alto del suo ottimismo, della sua caparbietà e della sua convinzione che nel mondo e nelle persone esista sempre un minimo di umanità e bontà, non si arrende mai alle difficoltà. O almeno ne è sempre stata convinta fino al momento in cui arriva l’ordine di sfratto da parte Nicholas Wood.

Daisy si scontra direttamente con l’uomo e chiede una proroga sulla scadenza dell’affitto essendo senza liquidità per saldare il debito. Ma si troverà di fronte un uomo freddo, cinico e per nulla intenzionato a muoversi a pietà per la situazione difficile che lei, la madre e gli orfani stanno vivendo. Wood è intransigente, fermo e intenzionato a sbattere fuori tutti loro dall’appartamento se non salderanno la cifra pattuita.

Daisy cerca di proporre una mediazione a quello che, nella sua mente, ha ormai definito come un mostro senza cuore. Nicholas Wood però non vuole sentire ragioni, nessuna proroga verrà concessa, o pagano l’affitto o sono fuori.

Tutto sembra perduto fino al momento in cui, in un giorno qualsiasi, Daisy Bell, uscendo dalla biblioteca della città, trova Nicholas Wood ai piedi della scalinata ad attenderla insieme a una inusuale proposta.

Ben trovate fenicette, la lettura di oggi ci porta in un’antica libreria, dove tra rari volumi pregiati e oggetti d’antiquariato il facoltoso Nicholas Wood passa le sue lunghe e solitarie giornate circondato dai suoi ninnoli preziosi, imperioso come un drago sul suo tesoro.

La giovane Daisy Bell è una studentessa prossima alla laurea in giurisprudenza; agguerrita e determinata, impegna il suo tempo a prendersi cura di piccoli orfani che lei e sua madre hanno come ospiti in casa loro. Le spese mediche per i bambini, però, prosciugano le finanze della famiglia, lasciandola in difficoltà economiche. Non potendo pagare l’affitto, la ragazza cerca una soluzione con il loro padrone di casa, che guarda caso è proprio il Sig. Wood. Nascerà così un confronto tra i due individui che sfocerà in un rapporto complicato e difficoltoso.

Sarà l’impiego dato da Nicholas a Daisy, per aiutarla con le sue finanze, ad avvicinarli. Lui però si renderà conto dei suoi veri sentimenti solo dopo che l’ex della ragazza si fa vivo.

Un libro da leggere tutto d’un fiato. In poche ore devo dire di averlo cominciato e concluso. Una lettura scorrevole e piacevole, entusiasmante e ricca di colpi di scena. Lui mi è piaciuto moltissimo; un uomo integerrimo e concreto, dai sentimenti profondi e pieno di rispetto.   Il classico uomo facoltoso, che dopo una vita di solitudine e di dedizione assoluta al denaro, scopre finalmente dei buoni sentimenti e il legame che si percepisce fin da subito tra i personaggi è ricco di promesse. Lei è una ragazza agguerrita che sa quello che vuole. Va per la sua strada senza farsi influenzare da nessuno. L’ambientazione si sposta tra la libreria, la caffetteria e le abitazioni, senza dare una collocazione visiva precisa, ma la cosa non mi ha disturbata affatto. Ho apprezzato comunque che fosse il classico piccolo centro, dove tutti si conoscono e non esistono segreti. Il tempo si dilata in pochissime pagine, dove l’autrice è molto brava a far passare mesi e anni, dando rilievo esclusivamente agli eventi portanti della storia. La struttura infatti non risulta appesantita da descrizioni prolisse e inutili, ma viaggia spedita portandoci direttamente al cuore di ogni capitolo.

Un’ottima lettura estiva quindi, fresca e leggera, ma frizzante e piacevole.

A presto Fenici!

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]
Titolo: Come il Sale nel Caffè Autore: Carragh Sheridan Editrice: Self Publishing Genere: romance rosa Data di uscita: 05 Luglio 2021 Nicholas Wood è un affarista senza scrupoli, l'uomo più potente della città e il proprietario di buona parte degli immobili affittati, oltre a una prestigiosa quanto antichissima libreria che si occupa di rarità e pezzi unici. Daisy Bell è una giovane studentessa in legge che, insieme alla madre Flora, occupa uno degli appartamenti di proprietà di Wood insieme ad alcuni bambini orfani. Una vita fatta di sacrifici e fatica ma a Daisy non pesa e, dall'alto del suo ottimismo,…

Score

Voto Utenti : 4.65 ( 1 voti)

Veronica.Lady Shanna

Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento